menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Valeggio sposa il mercato del vintage per la quinta volta

Valeggio sposa il mercato del vintage per la quinta volta

Valeggio sposa il mercato del vintage per la quinta volta

Torna l'appuntamento con la memorabilia e i capi d'abbigliamento dell'ultimo cinquantennio

Dopo il grande successo ottenuto nelle precedenti edizioni, domenica 15 maggio, torna, con il quinto appuntamento, uno degli eventi più glamour della Provincia di Verona: tornano la moda, l'abbigliamento, gli accessori d'epoca e il modernariato di "Valeggio veste il vintage". Molti gli espositori presenti, professionisti provenienti da tutta Italia, che già partecipano alle più importanti fiere del settore (Vintage Selection di Firenze, Mercante in Fiera di Parma, Next Vintage Show di Pavia, Mercato dei Navigli a Milano, Mercato dell'Antiquariato di Valeggio sul Mincio) e che, oltre alla vendita al dettaglio, si dedicano anche ad un’attività di ricerca e creazione di archivi storici del costume, preziosa fonte di documentazione per stilisti e redazioni di moda.


"Valeggio veste il vintage" è un viaggio a ritroso nel tempo, dove riscoprire modelli della raffinata tradizione sartoriale anni '50 o rivoluzionari capi d'abbigliamento anni '70, esemplari delle collezioni dei più famosi stilisti, accessori ricchi di fascino come cappelli a gran tesa, preziosi bijoux americani, occhiali, borse, ma anche valigie, bauli e molti altri oggetti usciti un po’ alla volta dalla nostra quotidianità e che siamo ormai abituati a vedere solo in foto d'epoca o nelle produzioni cinematografiche stile “dolce vita”. Nell’atrio del Palazzo Municipale verrà ospitata la mostra “La scatola che ha cambiato il mondo”. Saranno in mostra rari modelli di televisori degli anni ‘40 e inizi ’50: dai primi esemplari a quelli che hanno segnato la storia del design. La mostra, curata da Rossana Iasoni e Enzo Motti di Nove Percento Design, delinea un percorso che va dalle origini della sperimentazione radio-televisiva (1929) fino alle prime trasmissioni (1934) e all’inaugurazione ufficiale della prima rete RAI della televisione in Italia (1954). La ricerca di stile che ispira tutta la manifestazione riguarderà anche il gusto: durante la giornata sarà infatti possibile degustare prodotti tipici valeggiani e non solo, proposti da gastronomie, ristoranti e pastifici artigiani locali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento