rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Eventi

Tra infanzia e crisi cambia il modo di insegnare ai figli

L'11 e 12 novembre, in Gran Guardia, convegno sull'opportunit di una nuova impostazione pedagogica

Venerdì 11 e sabato 12 novembre, alla Gran Guardia, si terrà il primo convegno internazionale sull’Infanzia intitolato “Crisi economica e creatività educativa: l’innovazione inizia dal nido. Esperienze nazionali e europee a confronto”. L’iniziativa è promossa dall’assessorato all’Istruzione del Comune e dall’Istituto universitario salesiano di Venezia, in collaborazione con il Gruppo nazionale Nidi d’infanzia, l’associazione Genitori scuole cattoliche di Verona, il Fism Veneto e il “Movimento per una cultura dell’infanzia” in occasione del 40esimo anniversario della fondazione dei primi Nidi per l’Infanzia in Italia.

“Obiettivo dell’iniziativa – spiega l’assessore all’Istruzione Alberto Benetti – è favorire, anche in considerazione dell’attuale periodo di crisi educativa ed economica, una revisione dell’attuale impostazione pedagogico-didattica, che ponga al centro il bambino e lo sviluppo della sua personalità, grazie al coinvolgimento delle realtà pubbliche e associative di settore”.

Al convegno, che si aprirà venerdì 11 novembre alle ore 15, interverranno psicologi, pedagoghi, docenti universitari, responsabili di servizi educativi e scolastici nazionali e internazionali. A conclusione degli interventi dei relatori si svolgerà una tavola rotonda sul tema “Il coraggio di investire sull’infanzia. La funzione sociale dell’impresa”, a cui parteciperanno anche esponenti delle principali realtà industriali, istituti di credito e società assicurative di Verona.

Seguirà alle 20.30 l’incontro-dibattito “Il tempo che conta”, sull’importanza del rapporto quotidiano genitori-figli durante la prima infanzia.
Sabato mattina, dalle 9.30 alle 13, i responsabili dei servizi educativi e scolastici di diverse città italiane metteranno a confronto le proprie esperienze per elaborare nuove proposte metodologiche da proporre nelle rispettive Istituzioni e nell’ambito della formazione delle educatrici.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra infanzia e crisi cambia il modo di insegnare ai figli

VeronaSera è in caricamento