rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Eventi

Torna il manifesto contro Venezia dei futuristi

Il Cineclub Verona celebra domani il centenario dell'attacco di Marinetti

Sono passati cent'anni da quel 27 aprile in cui i futuristi si scagliavano "Contro la Venezia passatista", con un documento di cui in questo 27 aprile si celebrerà il centenario alla Libreria Europa, in via Tezone 6, dal Cineclub Verona. Qui alle 19 verrà ricordato il feroce attacco firmato da Marinetti, Boccioni, Carra e Russolo. Il manifesto contro Venezia, che era ispirato ad un modernismo industriale che doveva affossare la prima città disneyana del mondo, iniziava con queste parole: “Noi ripudiamo l’antica Venezia estenuata e sfatta da voluttà secolari, che noi pure amammo e possedemmo in un gran sogno nostalgico. Ripudiamo la Venezia dei forestieri, mercato di antiquari falsificatori, calamita dello snobismo e dell’imbecillità universali, letto sfondato da carovane di amanti, semicupio ingemmato per cortigiane cosmopolite, cloaca massima del passatismo”. L’attacco verbale provocò un duro scontro fisico il luglio successivo proprio a Venezia. Alla Libreria Europa, si confronteranno sul tema il giornalista Ugo Brusaporco, l’avvocato, giornalista e editore Salvatore Iervolino e l’attore Mauro Dal Fior.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il manifesto contro Venezia dei futuristi

VeronaSera è in caricamento