Suoni d’autore. The soul of Guarneri Matteo Fedeli in concerto

Sabato 15 settembre, alle ore 15.00, presso il Santuario della Madonna della Corona a Ferrara di Monte Baldo (VR), splendida chiesa incastonata nella roccia, luogo di silenzio e di meditazione sospeso tra cielo e terra, celato nel cuore del Baldo, si terrà il concerto Suoni d’Autore. The Soul of Guarneri. Grande interprete della serata, nell’ambito dei festeggiamenti per la celebrazione dell’Addolorata, sarà il Maestro Matteo Fedeli, noto in tutto il mondo grazie alle numerose esibizioni, più di 600, che lo hanno visto esibirsi con ben 25 fra i più preziosi violini mai realizzati.

Il Maestro Fedeli esplora oggi e porta all’attenzione del grande pubblico, le sonorità antiche e affascinanti degli strumenti nati dalle mani sapienti di celebri liutai cremonesi, come Guarneri e Amati. Il violino scelto per il concerto, proveniente da una collezione privata e concesso in esclusiva al Maestro Fedeli, è stato realizzato nel 1709 da Pietro Giovanni Guarneri, figlio di Andrea, capostipite della nota famiglia di liutai di Cremona. Rarissimo esemplare giunto fino ai nostri giorni racchiude tutta l’esperienza che il liutaio sviluppò nella bottega del padre già allievo presso la famiglia Amati ed in particolare di Nicola, il più conosciuto per le sue indiscusse abilità.

Lo strumento, in viaggio per l’Italia, incontra oggi il grande pubblico quale simbolo delle eccellenze di arti e mestieri che rendono unico il nostro Paese. Il concerto costituirà un’occasione unica per apprezzare da vicino la splendida versatilità sonora e la timbrica entusiasmante del pregiato violino, capace di interpretare con grande plasticità, con l’accompagnamento al pianoforte del Maestro Antonio Scaioli, docente presso il Conservatorio di Como, un repertorio vario ed eclettico, in armonia con l’atmosfera unica che si respira in un luogo straordinario com’è il Santuario della Madonna della Corona. La performance animerà un’esperienza ricca e coinvolgente che terminerà con un regalo per il pubblico, che potrà ascoltare da vicino, quasi a tu per tu, la voce dello straordinario violino creato più di trecento anni fa dalle mani sapienti di Pietro Giovanni Guarneri.

Ingresso libero fino a esaurimento posti (non è necessaria la prenotazione)

Matteo Fedeli - La missione artistica di Matteo Fedeli è portare la voce degli strumenti dei celebri liutai cremonesi Amati, Stradivari e Guarneri al grande pubblico. Ai suoi concerti intervengono migliaia di persone e vive in un mondo blindato di scorte e contatti segreti. Il circuito nel quale oggi si muovono questi preziosi strumenti, infatti, obbedisce ad un codice di estrema riservatezza. Ambasciatore della Cultura italiana negli Stati Uniti per il Ministero degli Esteri, realizza ogni anno tour di concerti in diversi Stati americani toccando prestigiose sedi come la splendida Severance Hall di Cleveland. E’ stato nominato Funzionario per la Cultura negli Stati Uniti d’America per conto del Ministero degli Esteri Italiano. La sua attività è stata patrocinata dal Senato della Repubblica e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Per la grande sensibilità dimostrata nell’affiancare la solidarietà ai grandi eventi concertistici e a riconoscimento della sua carriera artistica è stato insignito della Croce di Cavaliere dell’Ordine di Malta, della Croce di Cavaliere di merito del Sacro Militare Ordine Costantiniano e di due Paul Harris Fellow. E’ tra i fondatori dell’Orchestra Nazionale del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta. Col Patrocinio del Consolato di Argentina, è stato protagonista di fronte a 5.000 persone di un grande concerto nel Duomo di Milano (presentato in anteprima alle Nazioni Unite di Ginevra) in occasione del 20° anniversario della scomparsa di Astor Piazzolla. Realizza oltre 100 concerti ogni anno e recentemente si è esibito negli Emirati Arabi, Stati Uniti e Canada. Attualmente collabora con l’organizzazione ‘Solo d’Archi Ensemble’ ed è impegnato nella promozione dei progetti Suoni d’Autore e The Soul of Guarneri. Matteo Fedeli utilizza per la sua attività i violini Andrea Guarneri del 1694 e Pietro G. Guarneri del 1709, concessi in esclusiva da collezione privata. www.matteofedeli.it

Pietro Giovanni Guarneri e il suo violino - Il violino è stato realizzato nel 1709 da Pietro Giovanni Guarneri, figlio di Andrea, capostipite della celebre famiglia di liutai cremonesi. Rarissimo esemplare giunto sino ai nostri giorni racchiude tutta l’esperienza che il liutaio sviluppò nella bottega del padre già allievo presso la famiglia Amati ed in particolare di Nicola, il più conosciuto per le sue indiscusse abilità. Nel 1679 Pietro abbandonò Cremona per trasferirsi a Mantova dove produsse i primi violini firmati a suo nome con l'etichetta «Petrus Guarneri filius Andrea cremonese fecit Mantuae sub tit. Sancta Theresia». Si staccò dalle forme del padre e i suoi strumenti si caratterizzarono per la larghezza dei suoi piani armonici, per la personalizzazione della voluta, per la qualità della vernice, per la variabilità dei colori, per la bellezza del legno e del suono. Oltre ad essere un valente liutaio Pietro si dimostrò anche un valido musicista e furono apprezzate le sue esibizioni per il duca di Mantova con l’orchestra di corte. La sua produzione è caratterizzata per la lavorazione di eleganza superiore e per il numero ristretto di strumenti. I materiali sono di aspetto eccezionale e la vernice, di prim’ordine, varia dal colore dorato-marrone, all’arancio fino ad un rosso brillante. I pochissimi esemplari ancora presenti sono ricercatissimi. Uno di questi fu di Joseph Szigeti, celebre violinista ungherese, che lo utilizzò per la sua carriera artistica. Il violino è stato catalogato dalla rinomata famiglia di liutai ed esperti Hamma & Co. di Stoccarda. Lo strumento proviene da una collezione privata ed è attualmente concesso in esclusiva al Maestro Fedeli.

Per informazioni

Santuario Madonna della Corona (Località Santuario 1, Ferrara di Monte Baldo (VR))
Tel: (+39) 045 7220014
Mail: info@madonnadellacorona.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "Didone abbandonata - Dido and Æneas" per la Stagione Lirica 2021 al Teatro Filarmonico

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 28 marzo al 10 aprile 2021
    • Online
  • "La Traviata", l'ultimo capolavoro di Zeffirelli con Fondazione Arena

    • dal 14 marzo al 14 aprile 2021
    • Teatro Filarmonico
  • "Idilli musicali", il quarto concerto della Stagione Sinfonica dal Teatro Filarmonico

    • Gratis
    • dal 2 al 17 aprile 2021
    • Online

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Ciclo di incontri per riscoprire le bellezze della "Verona Romanica"

    • solo domani
    • Gratis
    • 9 aprile 2021
    • Online
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • Passeggiata guidata a Verona sulle colline degli Asburgo

    • 11 aprile 2021
    • Ritrovo davanti alla Chiesa di San Giorgio in Braida
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento