Steve Gadd per la prima volta in Italia live con la sua band al Teatro Ristori

Per la prima volta in Italia, la “Leggenda” della batteria Steve Gadd si esibirà con la sua band al Teatro Ristori di Verona, mercoledì 3 maggio, alle ore 20, per la presentazione del nuovo progetto discografico “Way Back Home: Live From Rochester, NY”, nominato “miglior album strumentale” ai Grammy Awards 2017.

Steve Gadd presenterà l’ultimo progetto “Way Back Home”, dedicato a tracce registrate dal vivo e a interviste fatte ad amici e musicisti dello stesso Gadd. Fra i migliori dischi degli ultimi tempi, “Way Back Home” contiene una serie di composizioni in originale e qualche raro standard jazz rock, funky, jazz e ritmiche latineggianti, con l’inconfondibile stile groove che caratterizza la celebre batteria di Gadd, considerato uno fra i più acclamati e richiesti batteristi al mondo, con il suo senso del tempo metronomico e la sua battuta ritmica secca e pulita.

È stata scelta proprio Verona per dare il via al “Gadd Italian Tour” che toccherà le più importanti città italiane, è vedrà come protagonista Steve Gadd accompagnato dalla “Steve Gadd Band”, una formazione fra cui spiccano i nomi di Michael Landau, alla chitarra, protagonista di grandissime collaborazioni con Michael Bolton, Jennifer Lopez, Eros Ramazzotti, Andrea Bocelli e Vasco Rossi, lo storico trombettista di Frank Zappa, Walt Fowler, anche orchestratore di fiducia di Hans Zimmer, che ha composto numerose colonne sonore conosciute e apprezzzate in tutto il mondo come “Interstellar”, “Pirati dei Caraibi”, “Il Codice Da Vinci”, “Gladiator”, “Amazing Spiderman”, da Jimmy Johnson al Basso e da Kevin Hays al Pianoforte e Tastiere. Il concerto sarà realizzato in collaborazione con ZenArt Management.

Steve Gaddd, batterista

Raffinatezza e gusto abbinate a una notevole capacità tecnica, rendono Steve Gadd uno dei più apprezzati batteristi che può vantare centinaia di collaborazioni con artisti di fama internazionale della portata di Paul McCartney, Eric Clapton, Frank Sinatra, James Taylor, Paul Simon, Ray Charles, Barbara Streisand & Barry Gibb, Peter Gabriel.

Alla giovane età di 7 anni inizia a prendere lezioni di batteria e dopo qualche anno suona già al fianco del celebre trombettista Dizzy Gillespie. Nel 1972 si trasferisce a New York dove inizia a collaborare con Tony Levin e Mike Holmes. Successivamente entra nei “Return To Forever di Chick Corea, con il quale collaborerà spesso: le richieste per averlo come session man sono tante ma non potendo seguire il gruppo nei tour, decide di lasciarlo senza aver inciso nessun disco.

Tra gli anni settanta e ottanta suona con Paul Simon, realizzando la celebre e particolare base ritmica di "50 Ways To Leave Your Lover", con il gruppo di Al Di Meola, con gli Steely Dan, ancora con Chick Corea (sia nel quartetto acustico che in quello elettrico) e in numerosi dischi rock, pop e jazz. Steve Gadd è stato anche il pioniere dei video didattici, infatti nel 1984 ha pubblicato il primo video didattico "Steve Gadd Up Close", prodotto dalla DCI music, riscuotendo un enorme successo, realizzato a distanza di un anno da "In Session" con illustri musicisti quali Jorge Dalto, Eddie Gomez, Richard Tee e Will Lee. Questa strada, spianata da Gadd, è stata poi percorsa da altri illustri suoi colleghi come Steve Smith, Billy Cobham, Dave Weckl, Simon Phillips.

Nel 2011 fonda un proprio gruppo, The Gaddabouts, con la partecipazione della cantante Edie Brickell, del chitarrista Andy Fairweather-Low e del bassista Pino Palladino. Il progetto ha portato alla pubblicazione di due album, l'omonimo del 2011 e "Look out Now" dell'anno seguente.

(fonte foto Teatro Ristori)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Concerti gratuiti dal teatro La Fenice: la musica non si ferma

    • Gratis
    • dal 30 gennaio al 6 marzo 2021
    • Online
  • Dai Subsonica a Eugenio Finardi: "L'ultimo concerto?", i live club tornano a vivere

    • Gratis
    • 27 febbraio 2021
    • Online
  • Dal Teatro Filarmonico con Fondazione Arena in scena "Il parlatore eterno" ed "Il Tabarro"

    • Gratis
    • dal 28 febbraio al 6 marzo 2021
    • Online

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Parco Giardino Sigurtà riapre con ingresso libero alle donne per la festa dell'8 marzo 2021

    • dal 7 al 8 marzo 2021
    • Parco Giardino Sigurtà
  • Visita guida guidata a Verona nei luoghi di Dante alla scoperta dei suoi misteri

    • 28 febbraio 2021
    • Ritrovo alla Statua di Vittorio Emanuele in Piazza Bra
  • Torna "FAI un Giro in Villa", il festival laboratorio del vivere la villa veneta

    • Gratis
    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Vedi programma completo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento