Perché possiamo permetterci un Servizio sanitario equo ed efficace, incontro con Marco Geddes da Filicaia

È vero che il costo del nostro Servizio sanitario è insostenibile nel tempo? È migliore un sistema misto che assicuri una più adeguata risposta ai bisogni di salute in termini di efficienza, efficacia ed equità? Su questi temi discuterà Marco Geddes da Filicaia presentando mercoledì 16 gennaio alle ore 17 all’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona (Via Leoncino 6)il suo libro “La salute sostenibile - Perché possiamo permetterci un Servizio sanitario equo ed efficace” pubblicato in occasione dell’anniversario dei quarant’anni dall’introduzione del Servizio sanitario nazionale in Italia (1978-2018)Un testo che non risparmia critiche al Sistema Sanitario Nazionale ma che smonta pezzo per pezzo le argomentazioni di chi insiste nel voler smantellare uno straordinario diritto acquisito.

Marco Geddes da Filicaia, che è stato direttore sanitario del Presidio ospedaliero Firenze centro dell’Azienda sanitaria di Firenze e dell’Istituto nazionale tumori di Genova nonché vice presidente del Consiglio superiore di sanità, assessore alla Sanità e servizi sociali del Comune di Firenze, dialogherà con Domenico De Leo, Preside della Scuola di medicina e chirurgia dell’Università degli studi di Verona e membro effettivo all’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere.

“La sanità pubblica italiana è valutata a livello internazionale tra le migliori al mondo”, ci tiene a precisareMassimo Valsecchi, ideatore dell’incontro e membro effettivo dell’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona, “stando quanto afferma l’agenzia Bloomberg. Inoltre è una sanità poco costosa, ma certamente in affanno perché aumentano le esigenze e calano le risorse come spiega bene, con dati statistici, Marco Geddes da Filicaia. Il libro segnala anche un aspetto grave della nostra sanità e cioè la mancanza di infermieri che rende difficile trasferire una parte dell’assistenza sanitaria dagli ospedali a domicilio”. Di questo e altri temi di estrema attualità se ne parlerà nella tavola rotonda, coordinata da Massimo Valsecchi, che seguirà la presentazione del libro e che vedrà la partecipazione di Denise Signorelli, Direttore Sanitario dell’ASL 9 Scaligera.

Questo incontro è il primo di una serie rivolto ai cittadini che vede la collaborazione tra l’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona e l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Verona, accordo siglato dai rispettivi presidenti Claudio Carcereri de Prati e Carlo Rugiu. L’obiettivo è divulgare la conoscenza di alcuni temi importanti che riguardano i medici, come per esempio le norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento (biotestamento), ma che necessariamente coinvolgono anche la popolazione.

L’evento vede anche la collaborazione di Federspev (Federazione nazionale sanitari pensionati e vedove).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • A Verona il ciclo d'incontri "Storia dell'Arte Contemporanea dagli anni Sessanta a oggi"

    • dal 31 marzo al 19 maggio 2021
    • Online
  • Alba Pratalia: "Attraverso il paesaggio. Dialoghi tra scienza, arte e letteratura"

    • dal 22 aprile al 21 ottobre 2021
  • Università di Verona: "Its dark materials", incontri/confronti sull’arte contemporanea

    • Gratis
    • dal 15 aprile al 27 maggio 2021
    • Online

I più visti

  • Dal mese di maggio torna Maria Loka, il locale sospeso sull'acqua

    • Gratis
    • dal 14 al 16 maggio 2021
    • Maria Loka
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • "Il verde in città", a Verona un mese di passeggiate gratuite nella natura

    • Gratis
    • dal 6 al 29 maggio 2021
    • Vedi programma completo
  • Da Jesolo a Riccione, vacanze in campeggio con minori: iscrizioni online

    • dal 22 aprile al 4 settembre 2021
    • Ufficio Turismo sociale
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento