"Sei personaggi in cerca d’autore" in scena al Teatro Nuovo con Eros Pagni

  • Dove
    Teatro Nuovo
    Piazza Francesco Viviani, 10
  • Quando
    Dal 30/01/2018 al 04/02/2018
    30-31 gennaio 1-2-3 febbraio, ore 20.45 4 febbraio, ore 16.00
  • Prezzo
    platea € 25,00 balconata € 22,00 galleria € 15,00 seconda galleria € 9,00
  • Altre Informazioni
    Sito web
    verona.it

La rassegna Il Grande Teatro presso il Teatro Nuovo di Verona prosegue (dal 30 gennaio al 4 febbraio) con "Sei personaggi in cerca d’autore" di Luigi Pirandello per la regia di Luca De Fusco. Lo spettacolo è prodotto dal Teatro Stabile di Napoli - Teatro Nazionale e dal Teatro Stabile di Genova.

Era il 1921 quando sei misteriosi personaggi occuparono in modo deciso il palcoscenico del Valle di Roma e sancirono il definitivo consenso di pubblico e critica al teatro di Luigi Pirandello (1867-1936). Non solo in Italia: in Europa (soprattutto in Francia e in Germania) e nelle due Americhe. Un successo preludio al Nobel che gli sarà conferito nel 1934. A quasi cento anni di distanza, Sei personaggi in cerca di autore resta la massima riflessione sulla natura del teatro nella drammaturgia del Novecento. Inaugura la fase pirandelliana del “teatro nel teatro” che proseguirà con altri capolavori tra cui Enrico IV (1922), Ciascuno a modo suo (1924) e Questa sera si recita a soggetto (1930).

In questo allestimento (che ha debuttato al Mercadante di Napoli lo scorso ottobre) c’è un grande muro sul fondo della scena. Il muro è anche un grande schermo cinematografico. All’inizio i sei personaggi, invece di provenire dalla sala come avviene di solito, escono dallo schermo come i protagonisti di Broadway Danny Rose (1984) di Woody Allen. Essi infatti provengono dal cinema. Non è un caso che tutte le obiezioni del capocomico alla irraprensentabilità della storia dei sei personaggi, cadono di colpo se si pensa la loro storia in termini filmici.

«Con la messinscena di Sei personaggi in cerca d’autore – dichiara Luca De Fusco – il mio lavoro di contaminazione tra teatro e cinema iniziato nel 2010 proprio con il Pirandello di Vestire gli ignudi e proseguito con Antonio e Cleopatra Macbeth di Shakespeare e con l’Orestea di Eschilo, giunge a una sorta di naturale conclusione concettuale. Quell’intuizione, molto apprezzzata da pubblico e critica, sembra adattarsi in modo speciale a Sei personaggi in cerca d’autore. A ben vedere questi sei personaggi che si offrono alla rappresentazione sembrano provenire dal mondo del cinema e chiedere di far sfociare il cinema nel teatro».

Mentre una compagnia prova Il giuoco delle parti, sulla scena appaiono misteriosamente sei personaggi: il Padre, la Madre, la Figliastra, il Figlio, un giovinetto e una bambina. Nascono, spiega il Padre, dalla fantasia di un autore che però non seppe o non volle farli vivere in un’opera d’arte. Tutti e sei smaniano di esprimere il loro dramma e vogliono che gli attori lo recitino. Il loro dramma è questo: la Madre, dopo avere dato alla luce il Figlio, si è innamorata del segretario del Padre. Il Padre si è fatto da parte e dalla nuova unione sono nati tre figli.

Dopo molti anni il Padre, incosapevole, incontra la Figliastra in una casa di appuntamenti: l’incesto è evitato per l’intervento della Madre, sconvolta di trovare la figlia in quel luogo. Il Padre, che prova vergogna, accoglie in casa tutta la famiglia ma si crea una situazione insostenibile. Il Figlio si chiude in un mutismo ostile. La bambina cade nella vasca e il ragazzo che l’ha spiata morire senza intervenire si spara una revolverata. Il capocomico, suo malgrado, è affascinato dalla storia. Ma ecco il secondo dramma dei personaggi: non si riconoscono nella recitazione degli attori: solo loro possono rappresentare o, meglio, vivere, la tragedia che è poi la loro realtà. Una realtà che si ripete nell’eternità dell’arte.

(fonte foto Teatro Nuovo)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Arteven presenta: "Leopardi. Una vita al limite", spettacolo con Giacomo Rossetto

    • Gratis
    • dal 9 al 11 aprile 2021
    • Online
  • Fondazione Aida presenta lo spettacolo per ragazzi "Dov'è finita la mia ombra"

    • 18 aprile 2021
    • Online

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Passeggiata guidata a Verona sulle colline degli Asburgo

    • solo oggi
    • 11 aprile 2021
    • Ritrovo davanti alla Chiesa di San Giorgio in Braida
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • Palazzo Maffei Casa Museo a Verona propone "La scienza nascosta nell'arte"

    • Gratis
    • dal 13 novembre 2020 al 15 giugno 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento