rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Eventi

Riflettori su Smiling note, raccoglie fondi per il Bolivia

Lo spettacolo organizzato al Camploy in collaborazione col Comune di Verona

Venerdì 21 gennaio, alle ore 21, al Teatro Camploy, si terrà lo spettacolo di beneficenza “Smiling note” promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili e dall’Associazione no profit “Atlante”, in collaborazione con l’agenzia di spettacolo e animazione “Gulliver”. L’iniziativa è finalizzata a sensibilizzare e raccogliere fondi a sostegno del progetto della Fondazione Patrizia Nidoli al Centro educativo “Divino nino” di Tyquipaya, Cochabamba (Bolivia).

La struttura, di proprietà delle Suore Salesiane Oblate, ospita attualmente 600 bambini in difficoltà. “La serata all’insegna del divertimento - spiega l’assessore alle Politiche giovanili Alberto Benetti – sarà un’occasione per far conoscere le condizioni di vita dei minori nei paesi disagiati e raccogliere fondi per garantire loro istruzione e una vita migliore”.


Lo spettacolo, della durata di circa tre ore, vedrà l’esibizione di otto cabarettisti: Carlo Bianchessi, Max Pieriboni, Francesco Friggione, Gianni Astone, Urbano Moffa, Italo Giglioli, Christian Bianchi, Francesco Parisi. La parte musicale delle serata sarà a cura dei gruppi veronesi “Cube 41” e “Jack Vermiglio & i Valcasauri”, che proporranno brani originali e covers. Nell’atrio del teatro verrà allestita la mostra del fotografo veronese Luca Tumeo sulla Bolivia. L’ingresso allo spettacolo è a offerta libera. Nel corso della serata sarà possibile associarsi ad “Atlante”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riflettori su Smiling note, raccoglie fondi per il Bolivia

VeronaSera è in caricamento