A Verona inaugura il nuovo Parco Ottocento

Venerdì 30 agosto si alza ufficialmente il sipario sul nuovo Parco Ottocento: area di valore storico e naturalistico, che si presenterà al pubblico con una serata di spettacolo e musica, protagonista  una rappresentanza dei gruppi di Verona Beat in tour, guest star Renato dei Kings, con conduzione a cura di Gigi Vesentini, uno dei giornalisti e conduttori più amati dal pubblico veronese.

Passato e presente

Dobbiamo risalire a 160 anni fa per individuare il primo tracciato del Werk Erzherzog Albrecht, forte austriaco integrato - una volta terminata la costruzione - nella linea più avanzata del nuovo campo trincerato (1861), come cardine settentrionale del sistema.

Il forte (poi detto) Parona fu bombardato dal cielo nel 1944, saltarono in aria i depositi di esplosivi e oggi rimangono i resti del terrapieno e del fosso, in un’area fino a pochi mesi fa abbandonata a se stessa, invasa dalla vegetazione ed irriconoscibile nella sua bellezza, che è stata invece riscoperta e rivalorizzata da un paziente lavoro di pulizia nelle intatte parti boschive,

Dopo alcune settimane di rodaggio con primi appuntamenti di intrattenimento a Ferragosto, è l’ora dell’inaugurazione pubblica.

Programma

Il Parco Ottocento è aperto – con orario estivo - dalle 10 a mezzanotte; la serata inaugurale inizia alle 19.30 con una sfilata di moda per bimbi, in collaborazione con AB parrucchieri&truccatori, Bouquet scuola danza e La Trottola abbigliamento per bambini.

Dalle 21 a mezzanotte, musica  con Verona Beat in tour: White Shadows * Pop Crack Band * Spettri * Ricky e le Perle * Marbos * Anime Nere. E con la partecipazione straordinaria di Renato della King Rock’n'roll band (Renato Bernuzzi voce, Lelio Maira batteria, Valerio Zampini chitarra, Maurizio Bello chitarra e voce, Loris Tinazzi tastiere, Luciano Tinazzi basso).

Ingresso libero.

Futuro

Il Parco Ottocento nasce da una lunga opera di recupero, con l’intento di restituire alla città un luogo di verde fruibile, reso unico dal bosco spontaneo e dalle vestigia storiche. Il forte austriaco e i crateri delle bombe che l’hanno distrutto durante la seconda guerra mondiale si fondono con la natura in un museo a cielo aperto e prossimamente si interverrà più miratamente, per arrestare il degrado delle strutture rimaste e consolidarle.

Servizi

Ingresso libero, accessibilità, attrezzature per farne anche punto di ritrovo e di intrattenimento, grazie ad un calendario di attività che si va arricchendo settimana dopo settimana: questa è la cornice per un parco che, prima di tutto, è un bene del nostro territorio, riqualificato con rispetto e da visitare prima di tutto per la sua identità naturale e per la memoria del passato che conserva.

Situato a pochi chilometri dal centro di Verona, a ridosso del Chievo, il sito comprende un’area dedicata alla ristorazione e una tensostruttura con tavoli al coperto ed un palco per ospitare spettacoli, il tutto con comodo parcheggio esterno e senza arrecare disturbo alla quiete pubblica.

Già mèta di passeggiate a cavallo, la struttura del parco permette facile accesso anche alle bici e – accanto alle proposte ludiche ed artistiche - è prevista una programmazione a fini didattici, con  percorsi naturalistici e storici per le scuole, possibile fattoria didattica e realizzazione orti.

Aperto dal mercoledì alla domenica, in orario estivo dalle dieci a mezzanotte (orario invernale in via di definizione), il Parco Ottocento propone iniziative proprie e si presta ad accogliere anche raduni associativi o feste private, nel segno della socialità e della valorizzazione del nostro ambiente. 

Informazioni e contatti

PARCO OTTOCENTO - Via Boscomantico (ex-Forte Parona) - 37139 Verona

Tel. 340.0814839

Mail: parco.ottocento@gmail.com

Web: www.parcoottocento.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Inaugurazioni, potrebbe interessarti

  • Dal 7 maggio torna Maria Loka, il locale sospeso sull'acqua

    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Maria Loka
  • Riaprono le terme di Aquardens

    • dal 15 al 16 maggio 2021
    • Aquardens

I più visti

  • Dal mese di maggio torna Maria Loka, il locale sospeso sull'acqua

    • Gratis
    • dal 14 al 16 maggio 2021
    • Maria Loka
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Da Jesolo a Riccione, vacanze in campeggio con minori: iscrizioni online

    • dal 22 aprile al 4 settembre 2021
    • Ufficio Turismo sociale
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento