"C’era una volta…Ennio Morricone", omaggio al grande compositore a Villa Vecelli Cavriani

Voce, pianoforte, immagini. E tanta emozione. Il cartellone estivo della Fondazione Discanto a Villa Vecelli Cavriani, a Mozzecane, si arricchisce di uno spettacolo d’eccezione che vuole omaggiare un grande musicista e compositore recentemente scomparso: Ennio Morricone. E a farlo sarà il musicista, compositore e direttore d’orchestra veronese Nicola Guerini sabato 22 agosto, alle 21, con C’era una volta…Ennio Morricone, un viaggio nella vita e nell’arte dell’autore di alcune tra le più belle colonne sonore del cinema mondiale, da Per un pugno di dollari Mission, da C’era una volta in America a Nuovo cinema Paradiso.

Lo spettacolo, organizzato da Fondazione Discanto con il patrocinio del Comune di Mozzecane, vedrà in scena Nicola Guerini in una narrazione dell’uomo e del mito Morricone con le musiche suonate al pianoforte, la carriera e gli aneddoti, e le immagini dei film proiettate sulla villa. «Questa serata è un tributo doveroso dedicato a un grandissimo musicista, compositore e arrangiatore italiano – spiega Guerini -. Tre caratteristiche non scontate. Siamo infatti di fronte a un grande artista e un grande uomo che ha portato l’eccellenza e la bellezza culturale nel mondo, ma non solo. A lui dobbiamo la capacità di creare un’identità del cinema italiano, fondendo in un tutt’uno le melodie e le immagini dei film di Sergio Leone. Ma ricordiamoci che il vincitore di due premi Oscar ha scritto partiture per ogni genere musicale, dal jazz alla dodecafonica alla musica leggera, perché negli anni Sessanta ci sono tanti pezzi, come Se telefonando Il mondo, di cui lui ha firmato le musiche».

Il viaggio emozionale tra musica e parole partirà dagli esordi con la tromba di Morricone per arrivare poi al suo ingresso nel mondo della composizione di musica per film, che all’epoca era considerata un ripiego. Ci saranno anche testimonianze inedite e tanti aneddoti che sveleranno lati sconosciuti di un personaggio che, nella vita, era schivo e riservato. Il tutto con un obiettivo preciso: «Morricone ha sempre saputo creare una particolare empatia con il cinema, e proprio per questo le pellicole con la sua musica sono diventate patrimonio di generazioni intere – dice Guerini -. Io vorrei che quella sera si creasse la stessa atmosfera magica con il pubblico».

Musicista curioso e aperto alle diverse contaminazioni stilistiche del linguaggio musicale e della prassi esecutiva, Guerini ha debuttato a 24 anni, in veste di compositore e direttore d’orchestra, al Teatro Nuovo di Verona con l’opera Zàabok commissionata dalla Fondazione Arena di Verona. La sua attività artistica lo ha visto impegnato con orchestre prestigiose, tra cui il Divertimento Ensemble, la Mozart Chamber Orchestra, l’Ensemble ‘900 di Lugano, l’Icarus Ensemble, la Targu Mures Philarmonia, la Sofia Philharmonia, la Rousse Philharmonic Orchestra, i Berliner Symphoniker, l’Orchestra Sinfonica di Roma. Dal 2013 è presidente del Festival internazionale scaligero Maria Callas di Verona e del Premio internazionale Maria Callas. Guerini si è aggiudicato il Premio Pizzicato Supersonic con il disco inciso per l’etichetta Naxos Holocaust Requieme di Boris Pigovat, alla guida dell’Orchestra Sinfonica della radio e televisione croata, ed è stato in nomination all’International Classical Music Award 2016 per la musica contemporanea.

«Abbiamo iniziato la collaborazione con il maestro Guerini in una serata dedicata a Gustav Mahler e siamo rimasti colpiti dalla sua capacità di narratore musicista, che sa trasmettere lo spirito e interpretare l’opera del compositore andando oltre le mere annotazioni tecniche – sottolinea Andrea Turrina, presidente di Fondazione Discanto -. Perciò abbiamo accolto con entusiasmo il suo progetto su Morricone, adatto al contesto raffinato e qualitativamente alto del nostro cartellone estivo, che dopo il successo delle due serate dedicate a Mia Martini e alla canzone d’autore vede ora in scena il “Talent music summer festival”, con i migliori talenti internazionali che ogni venerdì interpretano un repertorio dedicato ai grandi compositori. Il festival sta avendo un grande successo di pubblico e tornerà venerdì 21, dopo la pausa di Ferragosto».

Divulgazione di musica di alta qualità nella massima sicurezza: «Per Morricone garantiamo 250 posti a sedere nel parco – spiega Alex Padovani, titolare di Ma.Pa., tra i soci sostenitori di Discanto, che sta gestendo l’applicazione della normativa anti-Covid per la stagione di spettacoli -. Gli spazi della villa e la professionalità degli operatori stanno consentendo di assistere agli spettacoli con la massima godibilità e serenità. La prenotazione è consigliata per accedere in tutta tranquillità. La biglietteria apre comunque mezzora prima dello spettacolo».

Informazioni e contatti

Costo del biglietto 5 euro, contatti al 379 1613613 o a info@fondazionediscanto.it. Prenotazioni on line su: https://bit.ly/3kHRHaS

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Concerti gratuiti dal teatro La Fenice: la musica non si ferma

    • Gratis
    • dal 30 gennaio al 6 marzo 2021
    • Online
  • Dal Teatro Filarmonico con Fondazione Arena in scena "Il parlatore eterno" ed "Il Tabarro"

    • Gratis
    • dal 28 febbraio al 6 marzo 2021
    • Online
  • Per San Valentino "Roméo et Juliette" di Charles Gounod con Fondazione Arena

    • dal 14 febbraio al 14 marzo 2021
    • Online

I più visti

  • Parco Giardino Sigurtà riapre con ingresso libero alle donne per la festa dell'8 marzo 2021

    • dal 7 al 8 marzo 2021
    • Parco Giardino Sigurtà
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Visita guidata a Verona: misteri e delitti intorno al Colle di San Pietro

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • piazzetta Molinari Brà
  • Visita guida guidata a Verona nei luoghi di Dante alla scoperta dei suoi misteri

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Ritrovo alla Statua di Vittorio Emanuele in Piazza Bra
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento