La Musica Nuda di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti al Teatro Ristori

La rassegna Jazz del Teatro Ristori, dopo lo straordinario inizio di stagione con la pianista Hiromi e la trombettista statunitense Jaimie Branch, torna con artisti tutti italiani: Petra Magoni e Ferruccio Spinetti di Musica Nuda. Il duo si esibirà sul palco del Teatro il prossimo 13 dicembre alle ore 20.30 con un programma in puro stile Musica Nuda: Istinto e Libertà sia nello scegliere il repertorio sia nel modo di interpretarlo, con leggerezza ma mai senza rispetto.

Assistere ad un concerto di Musica Nuda è come entrare in una dimensione musicale ed emozionale inaspettata dove la voce di Petra Magoni e il contrabbasso di Ferruccio Spinetti ammaliano lo spettatore portandolo all’interno di in mondo sonoro da cui difficilmente deciderà di uscire. La scaletta dei concerti prevede le canzoni del nuovo disco Complici e alcuni grandi classici e cover che il pubblico richiede ad ogni concerto del duo.

Un fortunato sodalizio artistico che risponde al nome di Musica Nuda, quello tra Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, nato quasi per caso nel 2003 quando Petra Magoni dovette sostituire all’ultimo momento il suo chitarrista, chiamando in soccorso Ferruccio Spinetti, contrabbassista degli Avion Travel. Dopo questa prima collaborazione, in pochissimo tempo, creano un intero repertorio composto dalle canzoni che più amano e di slancio registrano in una sola giornata il loro primo album “Musica Nuda”, titolo che darà poi il nome anche al loro duo. Dalla fondazione del gruppo, Petra e Ferruccio hanno realizzato più di 1.300 concerti, prodotto otto dischi in studio, tre dischi live e un dvd.

Nello stesso tempo, Petra è stata la Regina della Notte ne Il Flauto Magico secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio,  la voce solista nei concerti sacri di Duke Ellington con la Big Band dell’Auditorium di Roma e il Coro dell’Accademia di S. Cecilia, mentre Ferruccio ha prodotto artisticamente con Giovanni Ceccarelli il cd InventaRio  incontro musicale tra l’Italia e il Brasile con il chitarrista Dadi Carvalho e numerosi ospiti come la stessa Petra, Pacifico, Marisa Monte ed Ivan Lins.

Musica Nuda Tour non si è davvero mai fermato, anzi, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti hanno portato il loro progetto in importanti rassegne italiane e internazionali. Hanno suonato sui principali palchi italiani e riuscendo a raggiungere anche prestigiosi spazi internazionali come l’Olympia di Parigi e città importanti come Madrid, Tunisi, Salisburgo, New York, Toronto, Pechino, San Pietroburgo, Quito in Ecuador e Stati come Olanda e Polonia. Sono stati ospiti del Tanz Wuppertal Festival di Pina Bausch e sempre in Germania hanno aperto i concerti di Al Jarreau riscuotendo ovunque un grande successo.

In sedici anni di intensa attività concertistica in tutto il mondo, Musica Nuda ha collezionato riconoscimenti prestigiosi vantando nel proprio palmarès la “Targa Tenco 2006” nella categoria interpreti, il premio per “Miglior Tour” al Mei di Faenza 2006 e “Les quatre clés de Télérama” in Francia nel 2007. Nel corso degli anni, Ferruccio e Petra hanno portato il loro progetto in giro per il mondo, riuscendo a raggiungere anche spazi prestigiosi tra cui l’Olympia di Parigi, l’Hermitage di San Pietroburgo.

Nel 2015 e 2016, il “Little Wonder Tour” ha ottenuto successi in tutto il mondo, partendo dall’Europa, passando dagli Stati Uniti al Perù, fino ad arrivare in Giappone. Nel 2017 esce “Leggera”, disco di brani inediti a cui seguirà un lungo Tour internazionale. Nel 2018 si esibiscono alla Camera dei Deputati in occasione delle celebrazioni per il centenario dell’Aula di Montecitorio.

Informazioni e contatti

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare la pagina dedicata alla Stagione Jazz del Teatro Ristori: https://www.teatroristori.org/stagione/jazz/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Fondazione Arena presenta l'Aida di Verdi nella versione del centenario

    • dal 14 gennaio al 14 febbraio 2021
    • Online
  • Andrea Pimpini presenta il suo primo concerto in streaming

    • 30 gennaio 2021
    • Online

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Palazzo Maffei Casa Museo a Verona propone "La scienza nascosta nell'arte"

    • Gratis
    • dal 13 novembre 2020 al 15 giugno 2021
    • Online
  • "Esperimenti online" per i bambini a Natale grazie al Children’s Museum

    • Gratis
    • dal 2 al 30 gennaio 2021
    • Online
  • Fondazione Arena presenta l'Aida di Verdi nella versione del centenario

    • dal 14 gennaio al 14 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento