"Io canterei d'amor": musiche d’amore nel concerto per una sola coppia di spettatori

Un programma d’assolo, voce e arpe antiche, "Io canterei d’amor" (canzoni d’amore dai trovatori a Monteverdi, attraverso le sfumature di un sentimento universale e sopra il tempo) in tempo di Covid. Matteo Zenatti ha immaginato questo programma durante le chiusure invernali dovute all’epidemia di Covid: ha deciso che avrebbe preparato un set di musiche polifoniche eseguite da solo, con le sue arpe, in cui trattare d’amore, il tema che mi lo accompagnato nella creazione di questo programma.

Lo sguardo è ampio: si parte dal trovatore Gaucelm Faidit, dalla lontananza dalla sua amata, e, attraverso l’ars nova, la frottola, il madrigale, si arriva alla canzonetta di Claudio Monteverdi, Sì dolce è’l tormento, per concludere col balletto di Giovangiacomo Gastoldi (e quale se non L’innamorato?) – e poi, per salutare, con un bis di lusso, una canzone d’amore dei nostri giorni, scelta tramite un grande sondaggio proposto sui social sul finire del 2020, la più votata entro una rosa di 70 canzoni.

Il musicista è partito dalla domanda: di questi tempi, come sarà possibile fare un concerto? Gli assembramenti son pericolosi, muoversi è pericoloso, cantare è pericoloso. Ecco allora la sua idea: musiche d’amore per una coppia di spettatori. Non di più. Seduti a distanza di sicurezza dall'esecutore, metri e metri, con mascherina. A casa suo, nello studio o nella grande mansarda. Ecco quindi la proposta: la possibilità di andare a fargli visita per ascoltare il programma, per un massimo di due spettatori per volta.

Sul suo sito Zenatti (matteozenatti.net, sezione progetti) ha pubblicato un calendario in cui è possibile prenotarsi - il progetto è aperto, potrebbe svolgersi lungo mesi: ha scelto una serie di date e orari che sembravano convenienti (le date si aggiungono e variano, in base anche ai regolamenti che via via escono secondo i nuovi Dpcm) e lascia a chi voglia venire la possibilità di prenotare; poi si arriva da lui, a Tregnago (al momento vale per gli abitanti di Tregnago o quelli di piccoli Comuni limitrofi con meno di 5 mila abitanti e nel raggio massimo di 30 chilometri, viste le vigenti limitazioni - quando si tornerà in zona gialla, varrà per tutto il territorio regionale), ci si accomoda, lui introduce il programma, poi 45 minuti di musica. Ringraziamenti e saluti.

Informazioni e contatti

Non è fissato un biglietto. È possibile un’offerta libera attraverso PayPal.

Web: matteozenatti.net

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parco Giardino Sigurtà riapre con ingresso libero alle donne per la festa dell'8 marzo 2021

    • da domani
    • dal 7 al 8 marzo 2021
    • Parco Giardino Sigurtà
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Alla Gran Guardia di Verona la mostra fotografica "Hope" per il Prix Pictet

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 20 marzo 2021
    • Palazzo della Gran Guardia
  • Torna Verona Antiquaria, al profumo di mimosa per un’edizione dedicata alle donne

    • solo domani
    • Gratis
    • 7 marzo 2021
    • Piazza San Zeno
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento