Sabato, 16 Ottobre 2021
Eventi Zai / Viale del Lavoro

Semaforo verde per il Motor Bike Expo: si accende lo show delle Due Ruote

Ha preso il via presso la fiera di Verona il salone dedicato agli amanti della motocicletta, con la presenza di oltre 600 aziende del settore in 7 padiglioni per 70 mila metri quadrati espositivi

Rombano i motori delle due ruote protagoniste assolute della edizione 2016 di Motor Bike Expo (22-24 gennaio, www.motorbikeexpo.it) inaugurata questa mattina, 22 gennaio, a Veronafiere alla presenza di Flavio Tosi, sindaco di Verona, Antonio Pastorello, presidente della Provincia, Andrea Bassi, consigliere della Regione del Veneto, Nicola Baldo, consigliere della Camera di Commercio di Verona, Francesco Agnoletto, project manager della rassegna e Maurizio Danese, presidente di Veronafiere.
I numeri sottolineano la partecipazione di oltre 600 aziende espositrici provenienti da tutta Europa, USA e Kuwait con i più importanti marchi, tutti presenti, in 7 padiglioni per 70 mila metri quadrati espositivi ai quali si aggiungono 20 mila metri quadri di aree esterne che ospiteranno test drive, esibizioni e spettacoli.
Ai motociclisti, i principali costruttori e produttori di accessori e articoli sportivi dedicano numerose iniziative, curiosità e novità: dalle moto elettriche di un’azienda californiana, presentate in anteprima europea, ai corsi dimostrativi dedicati alle donne in “sella”, fino ai seminari Motor Bike Education dedicati all’occupazione giovanile ed alle iniziative di solidarietà.
In mostra anche le oltre 200 moto selezionate da tutta Europa, con special guest dall'America e dal Kuwait, in uno spazio "Art" Custom che presenta le personalizzazioni più straordinarie e spettacolari.
Significativa anche la presenza del settore mototurismo: la Regione Veneto, che ha puntato da tempo su questo segmento significativo della domanda di qualità, è presente a Motor Bike Expo per promuovere l’importante offerta turistica regionale anche in questo comparto.
"Motor Bike Expo occupa un ruolo strategico come primo evento internazionale dell’anno, capace di individuare le tendenze dell’utenza e di orientare le scelte dei consumatori - ha detto il presidente Maurizio Danese -. Grande attenzione, attraverso Motor Bike Education, viene posta ai giovani, mentre le partnership con la Regione del Veneto per il turismo, il Comune di Verona per importanti iniziative in città e la Camera di Commercio di Verona per l’incentivazione alla partecipazione da parte di aziende eccellenti del nostro territorio, ribadiscono il forte legame della Fiera col territorio".
Prende oggi il via l’ottava edizione di un appuntamento fieristico importante per questo settore – ha commentato Tosi – punto d’incontro internazionale per gli amanti delle due ruote. Un evento che, nella sua ricca esposizione fieristica, riesce a rappresentare molto bene l’offerta della produzione italiana, in particolare, della qualità tecnica e della capacità innovativa che hanno sempre contraddistinto la progettazione e lo sviluppo made in Italy per il mondo del motociclismo. Manifestazione in costante crescita, con grandi risultati in termini d’immagine e partecipazione di pubblico, che non ha mai smesso di puntare alla ricerca della novità e del bello, per offrire ad operatori del settore e visitatori un appuntamento di grande interesse in termini di esposizioni ed eventi”.

SOLIDARIETÀ - Sono molte le iniziative di solidarietà a Motor bike Expo 2016 e tra esse quelle promosse dalla Associazione ABIO Verona, Associazione per il bambino in Ospedale, e il gruppo BielleScaligere.
"ABIO Verona si occupa ogni giorno dei bambini ricoverati nei reparti pediatrici negli ospedali del territorio veronese con attività ricreative e di supporto anche alle loro famiglie: noi li aiutiamo con donazioni e proventi dei nostri raduni e con le offerte che raccoglieremo nel nostro stand, al pad 3 del Motor Bike Expo. Quest'anno, a tal proposito, offriremo alla generosità dei visitatori un bene prezioso ed esclusivo: disegni di moto, colorati nelle Pediatrie di Verona", sottolinea Matteo Pasetto, presidente dell'associazione sportiva BielleScaligere di Verona che raccoglie 200 soci con ogni tipologia di motocicletta, dalle turistiche all'enduro, da sportive a custom, organizzando uscite, serate e raduni a scopo benefico.
Tra i nuovi progetti promossi da ABIO Verona per il 2016, con cui BielleScaligere collabora da anni, c'è la distribuzione di un kit di igiene personale da donare ai bimbi al loro ingresso in ospedale: e proprio a questo servizio saranno destinati i proventi raccolti in fiera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semaforo verde per il Motor Bike Expo: si accende lo show delle Due Ruote

VeronaSera è in caricamento