Eventi Borgo Trento / Via Sabotino

Mostra del Cinema di Venezia: i film della Settimana Internazionale della Critica proiettati a Verona

La rassegna “La Regione del Veneto per il Cinema di Qualità. Le Giornate della Mostra” riparte e arriva nel capoluogo scaligero il 12 ottobre, nella sala del Cinema Pindemonte

A pochi giorni dalla chiusura della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, prende il via l’undicesima edizione della rassegna “La Regione del Veneto per il Cinema di Qualità. Le Giornate della Mostra”, iniziativa nata dalla collaborazione che la Regione del Veneto ha avviato, a partire dal 2005, con il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, l’Associazione Generale Italiana Dello Spettacolo delle Tre Venezie la Federazione Italiana Cinema d’essai delle Tre Venezie e il contributo della Fondazione Antonveneta.
Da lunedì 28 settembre a mercoledì 21 ottobre, gli appassionati di cinema di Padova, Asiago (VI), Treviso, Rovigo, Verona, Vicenza e Belluno potranno recarsi, nelle date programmate nelle sale cinematografiche venete aderenti alla FICE delle Tre Venezie, per assistere alla proiezione, ad ingresso gratuito, di una selezione dei film presentati alla 30.ma Settimana Internazionale della Critica, la più originale tra le sezioni della Mostra del Cinema di Venezia.
"Il compito che si ripropone la Regione del Veneto, con la collaborazione di AGIS, Fice e del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – afferma l’Avvocato Cristiano Corazzari, Assessore alla Cultura della Regione del Veneto - è portare queste opere sul territorio, aprirlo a contributi innovativi e di qualità e, al contempo, rivitalizzare le sale cinematografiche con una rassegna qualificata e un’offerta culturale di alto livello, che offre l’opportunità di conoscere tendenze originali del panorama cinematografico internazionale".
"Gli scenari nel mondo del cinema stanno trasformandosi molto velocemente e proprio in questi cambiamenti troviamo altre nuove stimolanti proposte di qualità – ribadisce anche Filippo Nalon, Presidente Fice Tre Venezie- Tra tutte possiamo ipotizzare quelle legate alla creatività giovanile; giovani che grazie al digitale stanno ampliando i confini dell’opera filmica creando una vera e propria miscela di linguaggi e tecniche. Su questo, e tanto altro, noi della FICE, con la Regione del Veneto e il SNCCI intende offrire sempre più al pubblico fedele e appassionato, nuovi orizzonti qualitativi".
Su innovazione e sperimentazione insiste anche Francesco di Pace, Delegato generale SIC, sottolineando come il costante impegno del Sindacato dei critici cinematografici italiani, in occasione della trentesima edizione della Settimana della Critica, sia stato quello di «trovare in ambito internazionale registi in grado di operare un rinnovamento del cinema, di scoprire talenti disposti con coraggio ad anticipare tendenze e non a incamminarsi su strade rassicuranti».

Sarà il Cinema Pindemonte di Verona ad ospitare, lunedì 12 ottobre, le proiezioni dei film provenienti dalla 30.ma Settimana Internazionale della Critica della Mostra del Cinema di Venezia. Inizia, alle 20.00, “Montanha” (Portogallo, Francia 2015, ’91) di João Salaviza, qui al suo lungometraggio d’esordio. Una calda estate a Lisbona. David, quattordici anni, attende l’imminente morte del nonno, ma si rifiuta di fargli visita temendo il peso di questa terribile perdita. Sua madre, Mónica, passa le notti in ospedale. Il vuoto che il nonno sta lasciando costringe David a diventare l’uomo di casa, anche se non si sente pronto ad assumere questo nuovo ruolo. Tuttavia, senza accorgersene, più cerca di sfuggire all’età adulta, più si avvicina ad essa.
A seguire, alle 22.15, “Light Years” (Regno Unito 215, 90’) di Esther May Campbell, fotografa e film maker autodidatta, già vincitrice del BAFTA (British Academy of Film and Television Arts) con il premiatissimo cortometraggio “September”. Rose immagina la famiglia come una costellazione, profondamente unita, come sospesa nell’infinito. Le stelle si possono percepire fra di loro, nonostante siano scomparse milioni di anni fa e distanti anni luce tra loro. Nel corso di una lunga giornata, mentre la madre desidera la vicinanza dei figli, la famiglia di Rose, ormai in frantumi, fa ritorno alla propria costellazione. Nella sofferenza dell’incontro, si ritrovano ad affrontare le vere conseguenze del loro devastante e ancestrale legame.

Tutti i film stranieri sono proiettati in lingua originale sottotitolati in Italiano.

Tutte le proiezioni sono ad ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra del Cinema di Venezia: i film della Settimana Internazionale della Critica proiettati a Verona

VeronaSera è in caricamento