Nuova luce sul "microbiota intestinale", esperti a confronto alla Gran Guardia

Un ecosistema ancora poco conosciuto, considerato il “direttore d’orchestra” del benessere dell'organismo. È il microbiota, ovvero l’insieme dei microrganismi che risiede nel tratto gastroenterico, a cui sarà dedicato il congresso “Microbiota intestinale in medicina: evidenze e potenzialità”, che si svolgerà a Verona nelle sale del Palazzo della Gran Guardia il giovedì 14 e venerdì 15 febbraio.

Un gruppo di esperti nazionali ed europei offriranno una panoramica a 360 gradi di questo invisibile universo che comunica attivamente con gli altri distretti corporei, discutendo delle ultime acquisizioni scientifiche, delle nuove tecnologie di sequenziamento del Dna batterico e dei progressi in ambito nutraceutico. Nel corso dell'evento scientifico sarà, inoltre, illustrato, il ruolo dell’alimentazione nella modulazione e nell’equilibrio delle specie batteriche intestinali. Infine, a chiusura dell’incontro interverrà anche una chef che spiegherà come nutrire al meglio l’intestino e i microbi.

Responsabili scientifici dell'evento sono il dott. Guido Arcaro, a capo dell’Unità operativa complessa di Medicina Generale dell’ospedale Sacro Cuore-Don Calabria di Negrar-Verona, e la dott.ssa Manuela Fortuna, gastroenterologa della stessa struttura sanitaria.

«Nell’ultimo decennio l’attenzione della comunità scientifica verso il microbiota intestinale e le sue implicazioni in medicina ha avuto una crescita esponenziale. – spiegano i responsabili scientifici –  Il suo ruolo fondamentale in molteplici processi fisiologici ed il suo coinvolgimento nella protezione contro agenti patogeni, nell’educazione del sistema immunitario e nello sviluppo del tratto gastrointestinale, sono stati definiti come snodi cruciali nell’eziopatogenesi di molte malattie ed hanno permesso di apportare un grande cambiamento di paradigma in medicina. Le acquisizioni scientifiche in questo campo ci dimostrano infatti che una riduzione della diversità microbica è collegata a situazioni patologiche diverse, dal diabete mellito, all’obesità, all’andamento clinico delle malattie infiammatorie intestinali, alle alterazioni del comportamento».

Provider e segreteria organizzativa sono a cura di Biba Group.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • A Verona il ciclo d'incontri "Storia dell'Arte Contemporanea dagli anni Sessanta a oggi"

    • dal 31 marzo al 19 maggio 2021
    • Online
  • Alba Pratalia: "Attraverso il paesaggio. Dialoghi tra scienza, arte e letteratura"

    • dal 22 aprile al 21 ottobre 2021
  • Università di Verona: "Its dark materials", incontri/confronti sull’arte contemporanea

    • Gratis
    • dal 15 aprile al 27 maggio 2021
    • Online

I più visti

  • Dal mese di maggio torna Maria Loka, il locale sospeso sull'acqua

    • Gratis
    • dal 14 al 16 maggio 2021
    • Maria Loka
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • "Il verde in città", a Verona un mese di passeggiate gratuite nella natura

    • Gratis
    • dal 6 al 29 maggio 2021
    • Vedi programma completo
  • Da Jesolo a Riccione, vacanze in campeggio con minori: iscrizioni online

    • dal 22 aprile al 4 settembre 2021
    • Ufficio Turismo sociale
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento