Giovedì, 21 Ottobre 2021
Eventi Veronetta / Regaste Redentore

“Sogno e son desto”. Massimo Ranieri prova a stupire il suo pubblico al Teatro Romano

L'artista napoletano si esibirà sul palcoscenico veronese il 17 giugno, dove sarà protagonista della scena con una uno spettacolo che gli consentirà di cantare, ballare e recitare

"Grande carisma, bravura e sensibilità”, ”Artista superlativo", "Serata indimenticabile", "Una continua emozione”, "Spettacolo da non perdere", "Un piacere per le orecchie, gli occhi, il cuore”. È un autentico plebiscito di consensi quello degli spettatori all’uscita di “Sogno e son desto”, di e con Massimo Ranieri, nella lunghissima e impegnativa tournée di ben 50 date che toccano tutta la penisola (il 17 giugno sarà la volta del Teatro Romano di Verona).
Con più di sessant’anni, 50 dei quali vissuti in una carriera straordinaria iniziata a 13, artista “ever green” per antonomasia, Ranieri ancora una volta affascina e conquista. Nato come cantante dalla voce eccezionale, che ne ha fatto uno dei più amati interpreti della canzone italiana, diventa di volta in volta acrobata, ballerino, showman, attore di cinema e di teatro. C’è un bisogno in lui, quasi ossessivo, di mettersi in gioco, di lanciarsi in continue sfide, anche estreme, che lo portano ad affrontare, dopo Pirandello e Viviani. anche Shakespeare come protagonista e regista dell’impegnativo “Riccardo III” (debutto al Teatro Romano, luglio 2013, con musiche di Ennio Morricone). In “Sogno e son desto”, per quasi tre ore protagonista della scena, canta, balla e recita in uno spettacolo all’insegna del divertimento, dei ricordi ma anche delle emozioni.
"Vent’anni" è la canzone di apertura, seguita da “Il nostro concerto” e poi l’omaggio ai grandi della canzone: Mogol, Gaber, Battisti, Carosone, Tenco, Battiato fino a Modugno e Aznavour. Il tutto intervallato da brani che spaziano da Shakespeare a Moliere accanto a poesie di Oriana Fallaci e Alda Merini. Lo accompagna un’orchestra di prim’ordine composta da 8 elementi. Con un simile curriculum non sorprendono i suoi numerosi premi e riconoscimenti tra cui un Davide di Donatello, una Maschera d’Argento, un Premio Internazionale della Critica.

“Sogno e son desto” di e con Massimo Ranieri mercoledi 17 giugno al Teatro Romano di Verona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sogno e son desto”. Massimo Ranieri prova a stupire il suo pubblico al Teatro Romano

VeronaSera è in caricamento