Il corpo di ballo di Mosca torna al Teatro Nuovo con "Lo Schiaccianoci" il giorno di Natale

Anche quest'anno, durante le festività natalizie, torna il corpo di ballo di Mosca nella città scaligera, presso il Teatro Nuovo, con due celeberrimi spettacoli: Lo Schiaccianoci, il 25 dicembre, alle ore 21:00 e Il lago dei cigni, il primo gennaio, sempre alle ore 21:00.

Ne Lo Schiaccianoci l'atmosfera di festa della sera di Natale viene resa incantata dall'allestimento scenico. Attorno a un grande albero di Natale ricco di addobbi, si trovano pacchetti regalo dai colori sfavillanti, le luci, inoltre, contribuiscono a rendere l'ambientazione magica, illuminando il palcoscenico e i ballerini volteggianti.

Il Primo Atto si svolge durante la vigilia di Natale, il sindaco indìce una festa, durante la quale, vengono consegnati doni ai bambini. La fanciulla Clara riceve in regalo dal dottor Drosselmeyer uno Schiaccianoci a forma di soldatino. Dopo le danze, la ragazza si addormenta ed il suo sogno inizia a prender vita: tutto si anima. D'improvviso irrompono nella sala una schiera di topi che tentano di sottrarle il suo regalo. Lo Schiaccianoci si anima e, affiancato dai soldatini, si difende dall'attacco dei roditori. Alla fine della battaglia rimangono solamente lui e il Re Topo, Clara distrae quest'ultimo con il lancio della sua ciabatta, così lo Schiaccianoci può avere la meglio.

D'improvviso, nel Secondo Atto, lo Schiaccianoci si trasforma in un principe che, assieme alla fanciulla, entra nel Regno dei Dolci. A Palazzo i due giovani vengono accolti dalla Fata Confetto che apre le danze. Si susseguono una serie di balli popolari che si concludono con il famoso Valzer dei Fiori. Il sogno di Clara termina con un ultimo Valzer, in seguito al quale la fanciulla si sveglia e, ricordando la splendida avventura, si ritrova sotto l'albero di Natale con vicino a sé il suo Schiaccianoci.

INFORMAZIONI

La Compagnia del Teatro di Mosca si esibisce con successo sui palcoscenici di tutto il mondo, riscontrando particolare successo in Olanda, Germania, Stati Uniti, Inghilterra, Spagna, Cina, Taiwan e in Giappone. A questa entusiasmante produzione parteciperanno i ballerini solisti del Teatro Opera e Balletto di San Pietroburgo Kristina Kochetova e Oleg Kashantov.

Lo Schiaccianoci, Il lago dei cigni e La bella addormentata, appartengono alla trilogia nata dalla collaborazione tra il coreografo Marius Petipa e il geniale compositore Čajkovskij.

Imperdibili, quindi, gli appuntamenti con la magia del balletto classico.

Prevendita botteghino Teatro Nuovo Tel 0458006100

Infoline: 3341891173

www.moscowballet.eu

Biglietti online: www.geticket.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Shakespeare e l'amore" in scena all'Arsenale di Verona

    • dal 6 al 9 August 2020
    • Arsenale di Verona
  • Lo spettacolo teatrale "Pinocchio" in scena al Forte Gisella

    • 20 August 2020
    • Forte Gisella

I più visti

  • A Pescantina l'84esima Sagra di San Lorenzo

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 7 al 10 August 2020
    • Vedi programma completo
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 September 2019 al 10 March 2024
    • Polo Santa Marta
  • "Riscopriamo l’anfiteatro Arena", visite guidate gratuite per cittadini e turisti

    • dal 19 June al 20 September 2020
    • Arena di Verona
  • Al Museo Archeologico al Teatro Romano la mostra "Il fascino dei vetri romani"

    • dal 13 December 2019 al 27 September 2020
    • Museo Archeologico al Teatro Romano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    VeronaSera è in caricamento