rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Eventi

La clownterapia diventa uno spettacolo teatrale

L'appuntamento di stasera alla Gran Guardia indagher sull'efficacia del sorriso sugli anziani

Sicuramente tutti ricorderemo il film su Hunter Patch Adams e sulla clownterapia. Ora il progetto della cura del sorriso diventa uno spettacolo teatrale. Nell’ambito del Progetto “Umorismo e Salute”, iniziativa finanziata dalla Regione Veneto, previsto per oggi avrà luogo presso l’Auditorium del Palazzo della Gran Guardia lo spettacolo teatrale: “Mission clown ….il Ritorno!” rivolto ai C.E.O.D., alle Associazioni, ai Centri Servizi e Case di Riposo.

Il progetto si è posto l’obiettivo di indagare l’ efficacia di un intervento di Terapia del Sorriso su pazienti anziani affetti anche da forma di demenza senile e di Alzheimer, su pazienti disabili, su pazienti con disturbi emotivi associati a deficit intellettivi di tipo medio- lieve, allo scopo di raccogliere dati quantitativi e non sono qualitativi, sulla sua efficacia.


Nell’intento di indagare l’efficacia della clown terapia vissuta in maniera attiva e partecipata dagli utenti, attraverso la modalità del laboratorio esperenziale, ha permesso di individuare l’efficacia dell’uso delle tecniche della gelotologia in pazienti che necessitano di ampliare e mantenere attive le capacità comunicative, relazionali e sociali in loro possesso. Offrendo agli utenti uno strumento di conoscenza di sé e di aggregazione di gruppo in cui sono inseriti, attraverso specifiche attività che hanno lo scopo di instaurare un clima favorevole e positivo all’interno dello stesso, permette peraltro di attivare un’offerta formativa rivolta agli operatori interessati che lavorano presso le strutture ospitanti, che potranno, in questo modo, apprendere delle tecniche da poter applicare nel lavoro quotidiano e sviluppare un diverso punto di vista sui pazienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La clownterapia diventa uno spettacolo teatrale

VeronaSera è in caricamento