I rituali del Madagascar: incontro con il fotografo Riccardo Bononi presso Shoot

Da ricercatore di Antropologia all’Irfoss (Istituto di Ricerca e Formazione nelle Scienze Sociali) di Padova a “Fotografo dell’anno” 2015 ai Sony World Photography Awards, Riccardo Bononi ci accompagna a scoprire il suggestivo rapporto tra la vita e la morte in Madagascar, attraverso le credenze locali. Appuntamento per il 13 febbraio alle 21 nella sede di Shoot, a San Giovanni Lupatoto, in via Garofoli 233.

Immagini cariche di forza espressiva, di rabbia e di dolore. Ci sono i sentimenti e le ripercussioni della morte sulle vite di chi rimane nelle fotografie di Riccardo Bononi, professionista e ricercatore di Antropologia all’Irfoss di Padova. Due mondi, la fotografia e le scienze sociali, che Bononi unisce dando vita al libro “Une belle vie, une belle mort” realizzato dopo dieci anni di ricerca sulla tanatologia culturale in Madagascar, assieme ad un comitato scientifico composto da docenti dell’Università di Padova. Le foto saranno presentate dall’autore stesso il 13 febbraio alle 21, nella sede di Shoot a San Giovanni Lupatoto, in via Garofoli 233.

Riccardo Bononi ha ottenuto nel 2015 il riconoscimento di “Fotografo dell’anno” nella categoria “Professionisti” sezione “Sport” dei Sony World Photography Awards con un lavoro sulla “lucha libre”, la lotta libera femminile in Bolivia. È stato poi recentemente premiato con il “Premio Fotografia Etica” per l’impegno dimostrato sul campo in Madagascar, al Festival Della Fotografia Etica di Lodi. Le sue immagini sono state pubblicate su testate nazionali ed internazionali ed esposte a Londra, Parigi, Berlino, Pechino, Bucarest, Toronto.

Per Bononi la fotografia documentaria è la base per un linguaggio universale, un ponte tra popoli e luoghi diversi, capace di superare i confini invisibili tra le culture. Nel lavoro di ricerca svolto in Madagascar dal 2006, il fotografo ha indagato il peculiare rapporto che il popolo malgascio intrattiene con la morte: quello che emerge dagli scatti è la mancanza di tabù e la sensazione che la morte non sia percepita in termini antitetici rispetto alla vita.

Nel corso degli anni la sua ricerca si è spostata verso tematiche sociali collegate, soprattutto in campo sanitario, grazie alle collaborazioni con International Red Cross, Organizzazione Mondiale della Sanità, Institut Pasteur e il Ministero della Sanità del Madagascar.

Informazioni e contatti

Il contributo per la serata è di 5 euro per i soci. È possibile associarsi direttamente in occasione dell’incontro a fronte di un contributo annuale di 15 euro.

L'Associazione culturale SHOOT nasce nel 2014 a Verona. Organizza un calendario di incontri con autori contemporanei e fotogiornalisti di respiro internazionale, propone workshop per lo sviluppo autoriale, corsi di fotografia con indirizzo creativo ed esposizioni.

Web: https://www.associazioneshoot.it/riccardo-bononi-la-vita-dopo-la-morte/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Al Children’s Museum di Verona arrivano i "Lego" per un divertente workshop gratuito

    • Gratis
    • dal 17 al 24 settembre 2020
    • Children's Museum Verona
  • Festival Biblico: "Il logos che crea. Rileggere la creazione nel giardino dell’eden"

    • 26 settembre 2020
    • Parco Giardino Sigurtà
  • Giubileo della terra: "Parole ecumeniche nel tempo del creato" a Verona

    • solo oggi
    • Gratis
    • 22 settembre 2020
    • Centro Carraro

I più visti

  • Oltre sessanta giorni di eventi a Verona per la prima edizione del "MuraFestival"

    • Gratis
    • dal 31 agosto al 31 ottobre 2020
    • Bastione di San Bernardino
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Le Arche Scaligere riaperte a Verona: quando e come visitarle, ingresso a 1 euro

    • dal 1 agosto al 30 settembre 2020
    • Arche Scaligere
  • Al Museo Archeologico al Teatro Romano la mostra "Il fascino dei vetri romani"

    • dal 13 dicembre 2019 al 27 settembre 2020
    • Museo Archeologico al Teatro Romano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    VeronaSera è in caricamento