rotate-mobile
Eventi

In Bra due giorni dedicati agli anziani e alle badanti

Sabato e domenica consulenze sanitarie gratuiite e informazioni sui diritti di un'accompagnatrice

Privatassistenza, con il patrocinio del comune di Verona, dopo il successo dello prima edizione del 2010, ha deciso di riproporre una seconda edizione dell’evento “la giornata della badante": un’importante iniziativa per sensibilizzare la popolazione a conoscere i diritti e doveri delle badante stessa. Inoltre, grazie alla collaborazione della Croce Gialla di Verona, durante le due giornate saranno eseguiti gratuitamente alcuni test diagnostici di pressione e glicemia e saranno distribuiti prodotti per l’igiene e la cura dell’assistito.

Lo scorso anno la manifestazione ha dato importanti risultati: circa 500 persone hanno chiesto informazioni per regolarizzare le badanti e sono stati eseguiti circa 250 rilievi di pressioni e di glicemia gratuiti. Questo servizio gratuito ha dimostrato come alcuni cittadini ignorassero di avere alcune forme di aritmia anomala. Oggi giorno grazie al miglioramento dello stile di vita la longevità delle persone è in costante aumento e si stima che nel 2050 ci saranno circa 2 miliardi di anziani. Ma circa 80% avrà una malattia cronica. Analizzando questi dati emerge in maniera chiara come sia essenziale avvalersi di persone qualificate per l’aiuto dei nostri cari.

Lo Stato ha istituito un regolamento che da un lato permette di identificare al meglio le assistenti domiciliari attraverso l’istituzione del Registro pubblico regionale degli assistenti familiari e dall’altro individua soggetti idonei a gestirne l’assunzione, ossia la rete degli sportelli di assistenza familiare. A sostegno della tesi riguardante l’importanza del conoscere chiaramente sia i diritti che i doveri delle badanti, Privatassistenza Verona Est, LEgnago e Bussolengo ha dato vita all'iniziativa “la giornata della badante”. Il secondo incontro, realizzato con il patrocinio del Comune di Verona e il patronato dell’Acli, Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani, si terrà sabato 8 e domenica 9 ottobre in piazza Bra. In tale occasione verrà offerta consulenza gratuita a tutti i cittadini che ne necessitano, consulenza operativa, di gestione, legale e sanitaria.

L’assessore ai Servizi sociali del Comune Stefano Bertacco sottolinea “l’impegno profuso in questi anni dall’amministrazione comunale nel sostenere la figura delle badanti, riconoscendo l’alta richiesta di questa figura che, purtroppo, non trova adeguato riconoscimento a livello professionale. Con il corso di formazione per assistenti familiari-badanti, il Comune ha inteso promuovere un’iniziativa per dare una risposta concreta alle richieste della famiglie veronesi, che possono contare su personale qualificato nel delicato lavoro di cura e assistenza di anziani e malati. Un’iniziativa – aggiunge Bertacco – che ha anche l’obiettivo di favorire l’inserimento lavorativo di persone disoccupate, facilitando l’acquisizione di competenze professionali e relazionali. Ben vengano quindi – conclude l’assessore – campagne di sensibilizzazione come queste, fondamentali per informare i cittadini e le assistenti familiari sui diritti e doveri del rapporto di lavoro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Bra due giorni dedicati agli anziani e alle badanti

VeronaSera è in caricamento