rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Eventi

Gran Guardia, anteprima di "Nulla sar perduto"

Proiezione e dibattito del film di Guidorizzi, il 26 marzo in sala Convegni

La Gran Guardia accoglie "Nulla andrà perduto" venerdì 26 marzo. Nelle sale di piazza Bra verrà organizzata la presentazione e proiezione del film scritto e diretto da Mario Guidorizzi, esperto di estetica del cinema e critico cinematografico. "Nulla andrà perduto, ricordo di Olga Tentori Benedetti maestra di Scuola e di Vita", sarà presentato in anteprima alle ore 17.00, nella sala Convegni della Gran Guardia.

Il film evoca la Verona degli anni Venti fino alla fine degli anni Cinquanta e la vita dei coniugi Olga Tentori e Augusto Benedetti, esemplare sul piano professionale e cristiano che venne funestata da un frettoloso arresto per attività antifasciste, accusa poi rientrata nel corso del processo effettuato a loro carico. In quel terribile periodo di detenzione (agli Scalzi, nel 1930 e a Regina Coeli, nel 1931), Olga e Augusto trovarono conforto in monsignor Giuseppe Chiot, altra figura memorabile per fede e cultura della città di Verona quale cappellano delle carceri, oltre che carismatico parroco della chiesa di San Luca. Il film, che si basa su testimonianze dirette ed alcune pagine dei volumi scritti della signora Olga, intende rievocare questi personaggi e commemorare, a cinquant'anni dalla morte, un sacerdote di cui tanti veronesi rimpiangono ancora la scomparsa. Dopo la proiezione interverranno Fabio Dal Corobbo, preside del Liceo Istituto "Don Mazza", Arnaldo Bellini, giornalista, Glauco Pretto, a suo tempo allievo ed amico dei coniugi Benedetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gran Guardia, anteprima di "Nulla sar perduto"

VeronaSera è in caricamento