Gran Finale dei Match d'Improvvisazione Teatrale tra Verona e Arezzo venerdì 14 ottobre

Improvvisazione allo stato puro, niente copione, centinaia di spettatori in fermento in sala, sul palco due squadre di attori-improvvisatori e un giudice spietato. Questi sono gli ingredienti che hanno reso i Match di Improvvisazione Teatrale® un successo a Verona, suggellato da due sold out durante le semifinali, che hanno visto imporsi la squadra della città scaligera e la squadra e scuola storica di Arezzo su Bologna e Roma. Tutto è pronto ora per il gran finale che vedrà contrapposte le squadre di Verona e Arezzo venerdì 14 ottobre sul palco del Teatro SS. Trinità (Via Santissima Trinità, 4) alle 21.

Il torneo professionistico organizzato da Ardega, l'associazione culturale con sede a Brescia che fa parte del circuito nazionale dei Match di improvvisazione teatrale®, si è rivelato un vero successo tra il pubblico veronese e per questo motivo è destinato a tornare con una gara-evento. “I Match sono un grande rito collettivo che coinvolge non solo gli attori in scena, ma anche il pubblico. Per questo da due anni, da quando abbiamo portato i Match a Verona è ogni sera un successo di presenze. Per ringraziare anche quest’anno il pubblico che ci ha sempre premiato, abbiamo organizzato un Grande Match Evento a tema ‘Uomini contro Donne’ che si svolgerà venerdì 28 ottobre, per cui stiamo già raccogliendo le prenotazioni” dice Alessandro Zanetti, responsabile della sede di Verona di Ardega, attore professionista e docente di improvvisazione.

La scuola di improvvisazione di Verona inoltre organizza tutti gli anni corsi in collaborazione con il Teatro Nuovo di Verona (per info: scuolateatro@teatronuovoverona.it) presso la Scuola del teatro. “L’improvvisazione è un risultato, basta avere voglia di mettersi in gioco. Non serve essere attori professionisti, il corso è aperto a tutti coloro che vogliano provare a fare un salto nel buio e scoprire questo affascinante mondo” conclude Zanetti.

Per informazioni e prenotazioni (obbligatorie): Associazione Culturale Ardega, Via G. Puletti 8/D, 25135 BS. verona@ardega.it- 3496363763.

La storia dei Match

1977, Montréal. Due attori canadesi (Robert Gravel e Yvon Leduc) con precedenti esperienze nel campo dell’improvvisazione creano una nuova formula di spettacolo: il match di improvvisazione teatrale, realizzando l’utopia di una pérformance completamente improvvisata. Nato in via sperimentale il match, diffuso per sette anni in diretta televisiva, diventa in Canada un fenomeno nazionale e si diffonde a macchia d’olio in varie parti del mondo. I match sbarcano in Italia nel 1989 a Firenze, dove viene presentato il primo campionato nazionale. Il progetto si diffonde poi rapidamente in altre città italiane dove vengono attualmente tenuti dei corsi di formazione sul teatro di improvvisazione. Di grande portata la rete di interscambio internazionale. La nazionale italiana di improvvisazione, che ha all’attivo numerose tournées all’estero, ha vinto nel ’98 a Lille il campionato del mondo di improvvisazione teatrale FRANCE 98.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • A San Giovanni Lupatoto l’American Circus con il nuovo show "The Dreamer"

    • dal 7 al 24 novembre 2019
    • Centro Commerciale Verona Uno
  • Spettacoli ed acrobazie, a Verona "Il circo dei ragazzi straordinari"

    • dal 16 novembre al 8 dicembre 2019
    • Accademia D'Arte Circense
  • Lo spettacolo "Le Pillole di Ercole" in scena al Teatro Camploy di Verona

    • dal 16 al 17 novembre 2019
    • Teatro Camploy

I più visti

  • Romeo&Juliet experience: visita guidata alla mostra

    • dal 2 gennaio al 16 dicembre 2019
    • Centro Storico di Verona
  • Artigianato e specialità enogastronomiche: a Verona i fantastici Mercatini di Natale 2019

    • Gratis
    • dal 15 novembre al 26 dicembre 2019
    • Piazza dei Signori, Cortile Mercato Vecchio, Via della Costa, Piazza Indipendenza, Piazza Viviani, Lungadige San Giorgio, Ponte Pietra, Ponte Scaligero di Castelvecchio e Piazza San Zeno
  • "Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky" in mostra alla Gran Guardia

    • dal 16 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Palazzo della Gran Guardia
  • Hai preso "30" in un esame universitario? Porta il libretto da Zushi e avrai uno sconto

    • dal 2 aprile al 31 dicembre 2019
    • Zushi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento