Incontri, testimonianze e musica per la giornata mondiale del rifugiato al Forte Sofia

Il 20 giugno, come da tre anni a questa parte, One Bridge To Idomeni Onlus organizza a Verona una giornata d'incontri, testimonianze e musica in occasione della giornata mondiale del rifugiato. La giornata del 2018 ha come titolo "La coesione sociale. Cosa comporta incontrare la persona migrante ed accoglierla in città", e vuole essere un laboratorio: uno spazio di discussione per interrogarci e mostrare le pratiche - quelle già attive e quelle possibili - in vista di un buon vivere della comunità. Un lavoro dove ogni singolarità porta le proprie qualità per affrontare i problemi del vivere insieme.

L'evento di quest'anno vede la partecipazione di Forte Sofia, Associazione Interzona, BogOn, Minimal Zero srl, Associazione SDV, Laboratorio Autogestito Paratodos, Radici dei Diritti in collaborazione con Università degli Studi di Verona, Villa Buri onlus, Mag Verona, Cestim Verona, Per Cambiare l'Ordine delle Cose Forum di Verona, Progetto Quid, Veronetta Centoventinove, Comunita' Emmaus Villafranca, Metis Africa, Ivres Verona, Box 336 am, Arci Verona, CGIL Verona, Servizio centrale SPRAR, Associazione Africasfriends, Gigi Piccoli, Anpi Verona, Non una di meno Verona e Movimento Nonviolento.

Il luogo dell'evento è, a Verona, il Forte Sofia, i cui cancelli apriranno alle ore 16:30. L'inizio degli interventi è fissato per le 17:30. La giornata presenterà degli interventi introduttivi - sull'incontro, l'accoglienza, la cura, la scuola e il lavoro - e uno spazio di dialogo successivo.

La giornata si articolerà, in seguito, con la prima proiezione nazionale del documentario "Violent Borders" di Michele Aiello, la musica dei ragazzi di Verona di Stregoni Network, dj Leo, dj Moce e un'esibizione dell'artista Cibo. Tutti i musicisti sono invitati a portare il proprio strumento per partecipare al concerto/jam session degli Stregoni.

Saranno inoltre presenti le mostre "21.03.16 Tornare Partire Tornare 21.03.18" di One Bridge To Idomeni e la mostra "No borders - No nations - just people" dei ragazzi del Liceo Montanari.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Oltre sessanta giorni di eventi a Verona per la prima edizione del "MuraFestival"

    • Gratis
    • dal 31 agosto al 31 ottobre 2020
    • Bastione di San Bernardino
  • Divertimento da paura per il Gardaland Magic Halloween

    • dal 9 ottobre al 8 novembre 2020
    • Parco dei divertimenti di Gardaland
  • Al Parco Giardino Sigurtà la grande festa di Halloween

    • 1 novembre 2020
    • Parco Giardino Sigurtà

I più visti

  • A Verona il meglio del modellismo con la fiera "Model Expo Italy"

    • dal 21 al 22 novembre 2020
    • Veronafiere
  • Oltre sessanta giorni di eventi a Verona per la prima edizione del "MuraFestival"

    • Gratis
    • dal 31 agosto al 31 ottobre 2020
    • Bastione di San Bernardino
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Bardolino, castagne e Monte Veronese: i protagonisti dell'autunno sul Monte Baldo

    • dal 8 ottobre al 8 novembre 2020
    • Vedi programma completo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    VeronaSera è in caricamento