menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La cantante Fiorella Mannoia

La cantante Fiorella Mannoia

Fiorella Mannoia torna in città per ProgettoMondo Mlal

L'artista e Progetto Axé saranno nel Piccolo Teatro di Giulietta - Foyer del Teatro Nuovo il prossimo 6 ottobre, ospiti dell'organismo che da 45 anni lavora per lo sviluppo del sud del mondo

La tappa veronese del tour di Fiorella Mannoia offrirà alla cittadinanza un’occasione doppiamente speciale. Un mese dopo il concerto del 3 settembre al Teatro Romano, in cui ha presentato i brani del nuovo album dedicato al sud del mondo realizzato anche con la partecipazione dei ragazzi brasiliani di Progetto Axé, ex bambini di strada divenuti oggi musicisti straordinari, l’artista tornerà a Verona per incontrare educatori, artisti e giovani che, come lei ma nella nostra città, hanno scoperto come l’arte, prima ancora che spettacolo e divertimento, sia strumento di crescita personale e collettiva, opportunità di riscatto sociale e, spesso, una prima pietra su cui costruire concretamente un proprio futuro diverso.

Fiorella Mannoia e Progetto Axé saranno nel Piccolo Teatro di Giulietta - Foyer del Teatro Nuovo (Ingresso dal Cortile di Giulietta, Via Cappello) il prossimo 6 ottobre (14.15-17.00), ospiti di ProgettoMondo Mlal, organismo internazionale che da 45 anni lavora per lo sviluppo del sud del mondo. L’incontro è stato organizzato anche con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.   Nei 20 Paesi dove è presente, in Africa come in America Latina, ProgettoMondo Mlal realizza programmi di cooperazione allo sviluppo che hanno spesso come cuore dell’intervento proposte educative legate all’arte e alla riscoperta delle proprie tradizioni culturali che promuovono la danza, la musica e altre forme espressive a leva principale dello sviluppo di una comunità. Sia questa l’adolescenza emarginata delle favelas brasiliane o i detenuti delle carceri africane in Mozambico.  

Un approccio educativo, nonché di sviluppo, in cui crede profondamente anche Fiorella Mannoia. Per lei, grazie alla sua professionalità e personale ricerca artistica, tale approccio ha preso  forma di parole e musica, così come di coinvolgimento per “Progetto Axé”, l’organizzazione no-profit fondata dall’italiano Cesare de Florio la Rocca a Salvador (Bahia) che da 22 anni si dedica a oltre 1.000 bambini e ragazzi di strada ogni anno e li riporta alla vita attraverso l’arte: musica, danza, capoeira, arti visuali e moda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento