A Verona la prima nazionale del film "Egea, la bambina con la valigia…dal cuore esule"

Venerdì 7 febbraio alle 20.30 al Cinema Teatro Stimate a Verona, in occasione delle celebrazioni della “Giornata del Ricordo”, si terrà la Prima Nazionale del docufilm “Egea, la bambina con la valigia… dal cuore esule” del regista Mauro Vittorio Quattrina, che ripercorre la storia degli esuli dalmati e giuliani narrata attraverso gli occhi della "bambina con la valigia", Egea Haffner, simbolo di quel travagliato periodo. L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale Storia Viva , con il patrocinio del Consiglio Regionale del Veneto e della Fondazione AN. All’incontro saranno presenti il regista Mauro Vittorio Quattrina, il Vice Presidente del Consiglio Regionale del Veneto Massimo Giorgetti, e solo per questa data, la protagonista del docufilm Egea Haffner.

Questo progetto nasce dalla famosissima foto che viene spesso utilizzata per ogni iniziativa istituzionale, incontro, manifestazione, manifesto e volantino inerente la “Giornata del Ricordo” che ritrae l’immagine di una bimba, Egea Haffner, con una valigia in mano costretta a scappare dagli oppressori, i partigiani comunisti di Tito, e porta con sé un’intensa carica simbolica che, forse non del tutto consapevolmente, le hanno conferito.

Quella foto viene scattata per volere della nonna e della zia Ilse al fine di conservare quel ricordo che rimarrà indelebile. Vestono Egea con un vestitino di seta nuovo, preparato dalle mani esperte e amorevoli di zia Ilse, le fanno un’acconciatura ricca di boccoli come si usava all’allora e le scattano alcune istantanee sui gradini di ingresso di Villa Rodinis, dove abitavano gli Haffner.

«La Regione del Veneto - dichiara il Vice Presidente ed esponente di Fratelli d’Italia Massimo Giorgetti – attraverso una serie di iniziative si impegna costantemente per rispettare la legge 30 marzo 2004 n.92 che istituisce il “Giorno del Ricordo“ e va proprio in questa direzione il patrocinio dato ad questa iniziativa che ci permette di ascoltare, per la prima volta, le parole intrise di sofferenza di quella bambina con la valigia costretta a scappare dalla propria terra d’origine, vera e propria icona di una tragedia troppo spesso dimenticata. Ho fortemente voluto che l’anteprima Nazionale di questo docufilm si tenesse a Verona, che durante l’esodo che colpì più di 200 mila italiani, ospitò molti Italiani vittime della pulizia etnica comunista. Iniziative come queste sono la risposta migliore al virus del negazionismo che, ad oggi, non è ancora stato debellato del tutto. Questa Italia divisa in tutto, in questi preziosi momenti, ha invece estremamente bisogno di unità nazionale e spero che questo docufilm ci aiuti a ritrovarla».

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Giardino Giusti a Verona riapre ai visitatori con una bellissima novità davvero da non perdere

    • dal 9 al 31 maggio 2020
    • Giardino Giusti
  • "Visti da vicino...visti sul web", sono i musei civici di Verona nei giorni del coronavirus

    • Gratis
    • dal 19 marzo al 31 maggio 2020
    • Online
  • Alla scoperta di Verona archeologica sui canali social

    • Gratis
    • dal 4 al 31 maggio 2020
    • Online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento