A San Giorgio Ingannapoltron torna la tradizionale "Festa de le Fae"

Domenica 12 Novembre 2017 torna a San Giorgio Ingannapoltron (Sant’Ambrogio di Valpolicella) la tradizionale Festa de le Fae, un’antica manifestazione dedicata alle fave, ingrediente nutriente e povero immancabile nelle famiglie contadine di un tempo.
La festa deriverebbe da un’usanza giunta a noi dagli Arusnati, popolazioni romane e preromane stanziate in questo territorio in epoche passate. Questi popoli erano particolarmente legati alle fave in quanto simbolo di resurrezione dal momento che il loro seme, sepolto sottoterra, è il primo a germogliare con l’arrivo della primavera. Da qui deriva anche la tradizione di celebrare questa festa subito dopo la commemorazione dei defunti.

IL PROGRAMMA

Domenica 12 Novembre 2017 - "Festa de le Fae"

ore 10.00: Santa Messa nella Pieve di S. Giorgio con benedizione e distribuzione del pane, con la partecipazione del coro locale con costumi tradizionali;

ore 12.00: dalla "Piera de le Fae" distribuzione della minestra di fave;

dalle 12.00 alle 18.00: degustazione e vendita per gli ospiti presenti di Fae, castagne, sponghè e vini (Valpolicella, Recioto, Amarone).

Durante il pomeriggio musica con il gruppo Balbrulè e balli popolari per tutti.

(fonte Web)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • "Lavatoi, busi e...sparasine", escursione guidata tra gli angoli suggestivi di Avesa

    • 18 aprile 2021
    • Appuntamento in Via Messer Ottonello, dietro la Chiesa di San Martino ad Avesa
  • Palazzo Maffei Casa Museo a Verona propone "La scienza nascosta nell'arte"

    • Gratis
    • dal 13 novembre 2020 al 15 giugno 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento