Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Eventi Veronetta / Via Cantarane

Estate Teatrale Veronese al teatro Camploy: dall'1 luglio all'1 agosto, prosa e danza

Presentato il calendario degli appuntamenti estivi del teatro Camploy. Ad aprire la rassegna Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare

Sono state presentate a Palazzo Barbieri le ventidue serate di prosa e danza in programma al teatro Camploy e all’ ex Arsenale asburgico, dal 1° luglio al 1° agosto, previste nell’ambito dell’Estate Teatrale Veronese. La rassegna, dedicata alle realtà professionali teatrali della città, è realizzata dal Comune di Verona ed ha come sponsor principale la Banca Popolare di Verona (gruppo Banco Popolare) e la collaborazione di Agsm.

Ad illustrare il cartellone il consigliere incaricato alla Cultura Antonia Pavesi e il direttore artistico dell’Estate Teatrale Gian Paolo Savorelli. Presenti i rappresentanti di tutte le compagnie coinvolte. “Si tratta di una sezione dell’Estate Teatrale Veronese dedicata ai professionisti dell’ambito teatrale veronese – ha detto Pavesi – che vuole proporre spettacoli alternativi rispetto alle grandi produzioni che vanno invece in scena al Teatro Romano. Una valorizzazione del teatro e della danza professionale che ancora investe molto nella ricerca, puntando alla creazione di spettacoli sempre particolari ed originali”. “Quest’anno la rassegna viene ospitata al Camploy, in un teatro dotato di aria condizionata, che metterà al sicuro le rappresentazioni dal caldo e dall’eventuale pioggia – ha spiegato Savorelli – consentendo quindi di mostrare ai veronesi quanto sia in grado di proporre la nostra città, da sempre estremamente produttiva in ambito teatrale”.

Ad aprire la rassegna – l’1, 2, 3 e 4 luglio – saranno Cantieri Invisibili con lo shakespeariano Sogno di una notte di mezza estate; seguiranno due spettacoli, in prima nazionale, di Fondazione Aida, destinati a bimbi e ragazzi: Il bruco mangiatutto (7 e 8 luglio) e Sogno di una notte di mezza estate (9 e 10 luglio); dal 14 al 17 luglio Punto in Movimento / Shiftingpoint proporrà, in prima nazionale, La guerra di Arlecchino; all’ex Arsenale asburgico il Teatro Scientifico - Teatro Laboratorio proporrà, dal 21 al 24 luglio in prima nazionale, Mais n’est pas encore la nuit. A inaugurare la sezione danza sarà, l’11 luglio, la Spellbound Dance Company con Trittico seguita, il 18 luglio, da Sakura blues della DaCru Dance Company; il terzo appuntamento, il 25 luglio, è con la Compagnia Fabula Saltica interprete di Ballades; il 28 luglio sarà di scena l’Ariston Proballet con Quattro stagioni; a chiudere la rassegna sarà, il 31 luglio e il 1° agosto in prima nazionale, lo spettacolo De rerum natura di Ersiliadanza.

Il costo del biglietto per tutti gli spettacoli sarà di 10 euro, ad eccezione di quelli di Fondazione Aida che avranno un costo di 5 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate Teatrale Veronese al teatro Camploy: dall'1 luglio all'1 agosto, prosa e danza

VeronaSera è in caricamento