Al Teatro Ristori il Duo "Musica Nuda" per il secondo appuntamento della rassegna Italian Jazz Style

Secondo concerto jazz della stagione, al Teatro Ristori di Verona, sabato 26 novembre, alle ore 20.30, nell’ambito della rassegna “Italian Jazz Style”. In scena, Petra Magoni, voce, e Ferruccio Spinetti, contrabbasso. Un incontro fortuito voluto dal destino quello tra Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, duo che risponde al nome di Musica Nuda.

Cantante solista con all’attivo già quattro album, nel gennaio 2003 Petra Magoni chiede a Ferruccio Spinetti, già contrabbassista degli Avion Travel, di accompagnarla in un tout musicale nella sua Toscana. Il primo concerto ottiene un tale successo che i due protagonisti di questo “Voice’n’bass” combo, nel giro di qualche settimana, mettono insieme un intero repertorio composto dalle canzoni che più amano e di slancio registrano in una sola giornata il loro primo album “Musica Nuda”, titolo che darà poi il nome anche al loro duo.

In dodici anni di intensa attività concertistica in tutto il mondo, Musica Nuda ha collezionato riconoscimenti prestigiosi vantando nel proprio palmarès la “Targa Tenco 2006” nella categoria interpreti, il premio per “Miglior Tour” al Mei di Faenza 2006 e “Les quatre clés de Télérama” in Francia nel 2007.

Nel corso degli anni, Ferruccio Spinetti e Petra Magoni hanno portato il loro progetto in giro per il mondo, riuscendo a raggiungere anche spazi prestigiosi tra cui l’Olympia di Parigi e l’Hermitage di San Pietroburgo. Inoltre, sono stati ospiti del Tanz Wuppertal Festival di Pina Bausch e, sempre in Germania, hanno aperto i concerti di Al Jarreau. In 12 anni Petra Magoni e Ferruccio Spinetti hanno realizzato più di 1000 concerti, prodotto sei dischi in studio, due dischi live e un dvd.

Profilo di Petra Magoni

Pietra Magoni comincia a cantare in un coro di voci bianche e per molti anni fa esperienza in gruppi vocali di vario genere. Studia canto al Conservatorio di Livorno e all’Istituto Pontificio di Musica Sacra di Milano, perfezionandosi in musica antica con Alan Curtis. Nel corso degli anni ha partecipato a seminari tenuti da Bobby McFerrin , Sheila Jordan (improvvisazione), Tran Quan Hay (canto armonico e difonico), King’s Singers (ensemble vocale).

Dopo alcune esperienze nel mondo della musica antica e operistica approda al rock nel gruppo pisano Senza Freni, con il quale partecipa all’edizione 1995 di Arezzo Wave. Prende parte due volte al festival di Sanremo (1996, con la canzone “E ci sei”; 1997, con “Voglio un dio”). Sotto lo pseudonimo di Artepal lavora nel mondo della dance (“Don’t give up” è stato il brano-guida di tutti gli spot televisivi della Sasch), come cantante e come autrice. Ha inciso due dischi a proprio nome (Petra Magoni, 1996 e Mulini a vento, 1997), uno sotto lo pseudonimo Sweet Anima, uscito nel gennaio 2000, contenente le canzoni scritte in inglese da Lucio Battisti e, come Aromatic insieme a Giampaolo Antoni, l’album ellettro-pop Still Alive uscito nel novembre 2004.

Profilo di Ferruccio Spinetti, contrabbasso

Contrabbassista e compositore, Ferruccio Spinetti si è diplomato in contrabbasso nel 1994 con il massimo dei voti e la lode.
Nel 1990 entra a far parte degli Avion Travel. Con gli Avion Travel ha registrato dieci cd per la Sugar, vinto il Festival di Sanremo del 2000, realizzato colonne sonore per film e tenuto concerti in tutt’ Italia ed all’estero. Dal 2004 al 2008 ha suonato nel nuovo quintetto di Stefano Bollani I Visionari suonando in Italia e all’estero ed ha registrato 2 cd. Nel 2003 fonda con Petra Magoni il duo “Musica Nuda”: da allora tantissimi concerti in tutto il mondo, otto cd e un dvd. Nel 2010 come produttore artistico e contrabbassista dà vita al cd InventaRio con la partecipazione di artisti italiani e brasiliani. Il cd è uscito anche in Giappone ed è stato scelto come uno tra i migliori cd di word-music prodotti nel 2010.

Nel 2012 sempre come produttore e con la stessa formazione pubblica il cd InventaRio incontra Ivan Lins. Il cd è dedicato alla musica di Lins che partecipa come cantante e pianista al progetto e ha ospiti Fabrizio Bosso, Chico Buarque, Vanessa da Mata, Maria Gadu, Samuele Bersani,Petra Magoni, Maria Pia De Vito, Fausto Mesolella, Chiara Civello. Il cd è stato pubblicato anche in Brasile e viene candidato ai Grammy Awards 2014. Dal 1997 al 2004 e dal 2010, Spinetti è docente di basso, contrabbasso e musica d’insieme ai corsi SJU alla scuola di Siena jazz. Collaborazioni e concerti con Mal Waldron, Arto Lindsay, Paolo Fresu, Rita Marcotulli.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Il Volo omaggia Morricone ed apre la stagione 2021 dei grandi concerti all'Arena di Verona

    • 5 giugno 2021
    • Arena di Verona
  • Fondazione Arena propone il "Nabucco" firmato da Arnaud Bernard

    • dal 14 aprile al 14 maggio 2021
    • Online
  • Torna la musica dal vivo di Verona Beat: concerto live in memoria di Renato dei Kings

    • 9 maggio 2021
    • Ristorante pizzeria 2 Laghi

I più visti

  • Dal mese di maggio torna Maria Loka, il locale sospeso sull'acqua

    • Gratis
    • dal 14 al 16 maggio 2021
    • Maria Loka
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • "Il verde in città", a Verona un mese di passeggiate gratuite nella natura

    • Gratis
    • dal 6 al 29 maggio 2021
    • Vedi programma completo
  • Da Jesolo a Riccione, vacanze in campeggio con minori: iscrizioni online

    • dal 22 aprile al 4 settembre 2021
    • Ufficio Turismo sociale
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento