menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dal Mississippi all'Adige, il blues parla italiano

Dal Mississippi all'Adige, il blues parla italiano

Dal Mississippi all'Adige, il blues parla italiano

Al Roses America Bar di Cerea il 2 ottobre il primo raduno nazionale sul genere

Blues Made in Italy è un team collaborativo di comunicazione, senza scopo di lucro, nato per la promozione e la diffusione del Blues italiano. Riunirà in uno stesso pomeriggio i musicisti e gli artisti più significativi del blues italiano e i nomi che più lo rappresentano.

A partire dalle 16.00 fino a notte sarà possibile assistere ad una jam session, che vedrà alternarsi sullo stesso palco musicisti da ogni parte d’Italia. La sezione ritmica della True Blues Band metterà a disposizione la strumentazione e sarà disponibile a supportare tutti gli artisti che vorranno esibirsi nel corso dell'intera giornata.  

A fare da cornice all’evento la mostra di pittura a cura di Stephanie Ocèan Ghizzoni
(Verona) e la mostra video-fotografica dei più grandi fotografi del blues che porteranno al Roses gli scatti più suggestivi dei loro reportage live. Esposizione a cura dei fotografi Gabriele Penati (Milano), Cristina Arrigoni (Lecco), Ottavia Da Re (Venezia), Eleonora Pradella (Reggio Emilia) e Giovanni Grilli (Parma), Renzo De Grandi (Verona).

Infine ci sarà un mercatino di cd, dvd e libri,
dove si troveranno le più recenti produzioni di Blues italiano. Per l’occasione Mauro Righi presenterà il suo nuovo libro "Anche a Buddha piace il Blues" (Perrone Lab Editore, 2010).
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento