L’universo femminile nella lectio magistralis di Dacia Maraini ospite in Università

La femminilità e l’universo femminile sono i temi che verranno sviluppati nella open lecture tenuta da Dacia Maraini che si terrà martedì 19 giugno alle 17 nell’aula T4 del Polo Zanotto (viale dell’Università 4). La lectio magistralis è organizzata dalla scuola di dottorato in Scienze umanistiche diretto  con la collaborazione di Juan Carlos de Miguel dell’università di Valencia che aprirà l’incontro.

Raffaella Bertazzoli, docente di Letterature comparate del dipartimento di Culture e civiltà, racconta l’importanza della scrittrice e della sua attenzione verso il mondo femminile, all’interno del panorama italiano : “Dacia Maraini è una delle figure femminili più importanti nella nostra tradizione; l’universo femminile è sempre stato un campo d’indagine da lei privilegiato e lei stessa si è impegnata attivamente per diffondere e promuovere un punto di vista femminile nel nostro panorama culturale. Nel 1973 ha fondato il teatro della Maddalena e nel 1992 per sua iniziativa è nato Controparola, un gruppo di giornaliste e scrittrici tutto al femminile. Il tema della open lecture - continua la docente - prende spunto dalla sua ultima pubblicazione: Tre donne. Una storia d’amore e disamore (Rizzoli, 2017) che affronta con  l’occhio critico di tre generazioni di donne il rapporto con l’eros e i sentimenti.”

Dacia Maraini è scrittrice, poetessa, saggista. Con il libro “Tre donne. Una storia d’amore e disamore” (Rizzoli, 2017) l’autrice esplora ancora una volta l’universo femminile e lo fotografa entrando nella vita di tre generazioni di donne. Con questo romanzo, la scrittrice compie un altro passo lungo una serie di straordinari successi, iniziati con “La vacanza” (1962) e cadenzati da prestigiosi riconoscimenti. Con “La lunga vita di Marianna Ucrìa” vince il Premio Campiello (1990) e, con la raccolta di racconti “Buio”, il Premio Strega (1999). Attivissima anche come autrice di testi drammaturgici, fonda nel 1973 il “Teatro della Maddalena”, tutto di segno femminile, per il quale scrive (tra molte altre) la pièce teatrale “Maria Stuarda”. La sua fama è internazionale e i suoi romanzi sono tradotti in molti paesi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • A Verona il ciclo d'incontri "Storia dell'Arte Contemporanea dagli anni Sessanta a oggi"

    • dal 31 marzo al 19 maggio 2021
    • Online
  • Il programma completo degli eventi promossi dall'università dal 12 al 16 aprile 2021

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 12 al 16 aprile 2021
    • Online
  • Università di Verona: "Its dark materials", incontri/confronti sull’arte contemporanea

    • Gratis
    • dal 15 aprile al 27 maggio 2021
    • Online

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • "Lavatoi, busi e...sparasine", escursione guidata tra gli angoli suggestivi di Avesa

    • 18 aprile 2021
    • Appuntamento in Via Messer Ottonello, dietro la Chiesa di San Martino ad Avesa
  • Palazzo Maffei Casa Museo a Verona propone "La scienza nascosta nell'arte"

    • Gratis
    • dal 13 novembre 2020 al 15 giugno 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento