menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via la stagione di concerti "Ottobre musicale Terenzio Zardini 2016"

"Questo progetto riprende vita da un'idea culturale che il maestro Zardini fece decollare a partire dagli anni '70 e che si concluse agli inizi degli anni '90" ha spiegato il consigliere incaricato alla Cultura Antonia Pavesi

Anche quest’anno dall' 8 al 29 ottobre la chiesa di San Bernardino e il conservatorio Dall’Abaco torneranno ad ospitare la serie di concerti di ‘Ottobre Musicale Terenzio Zardini’, organizzata dall’associazione musicale “Fr. Terenzio Zardini” con il patrocinio di Comune e Provincia di Verona e Regione Veneto e con il sostegno di Agsm, Amia, Unicredit, Fondazione Cariverona, Fondazione Cattolica Assicurazioni e Fondazione Masi. Come nelle edizioni precedenti un pensiero di riguardo sarà rivolto a giovani musicisti meritevoli, attraverso l’assegnazione del Premio Terenzio Zardini. “Questo progetto riprende vita da un’idea culturale che il maestro Zardini fece decollare a partire dagli anni ’70 e che si concluse agli inizi degli anni ’90 - ha spiegato il consigliere incaricato alla Cultura Antonia Pavesi – l’obiettivo di questa iniziativa è quello di promuovere la cultura musicale attraverso il repertorio del maestro e dei compositori veronesi e veneti, con la diffusione della vera musica, non solo liturgica, e il coinvolgimento delle realtà musicali del territorio.”

Il programma prevede quattro concerti, con ingresso gratuito:

  • sabato 8 ottobre alle 21 concerto corale “I Polifonici Vicentini” con Ensemble Musagète e direttore Pierluigi Comparin;
  • sabato 15 ottobre alle 21 concerto strumentale orchestra da camera “Gaetano Zinetti” A. Vivaldi “L’estro armonico” - 1ª parte, direttore Marco Morelato;
  • sabato 22 ottobre alle 16 Premio Terenzio Zardini - Concerto e cerimonia dei premiati in collaborazione con il Conservatorio “Evaristo Felice Dall’Abaco” di Verona;
  • sabato 29 ottobre alle 21 concerto strumentale orchestra da camera “Gaetano Zinetti” Vivaldi “L’estro armonico” - 2ª parte, direttore Marco Morelato.

Terenzio Zardini: nato a Montecchia di Crosara nel 1923, studia Armonia, Contrappunto e Fuga al Liceo Musicale di Verona (1947-51), Composizione e Direzione Corale al Conservatorio B. Marcello di Venezia (1951-54) diplomandosi in Composizione nel luglio 1954 con il massimo dei voti e la lode. L’esito brillante del diploma gli merita dal Ministero della Pubblica Istruzione un soggiorno al Festival di Salisburgo sempre nel 1954. Il 30 giugno 1964 si Diploma in Composizione e Direzione di Coro presso il Conservatorio B. Marcello di Venezia. Nel 1953 scopre nella biblioteca del Convento di San Francesco della Vigna l’opera “Tetide in Sciro” di Domenico Scarlatti, ne cura la trascrizione e la realizzazione. L’opera viene eseguita in prima contemporanea all’Angelicum di Milano. Dal 1957 è nel Convento di San Bernardino a Verona dove è organista e direttore di coro. E’ apprezzato docente per molti anni presso il Conservatorio della città. Ampia la sua produzione musicale. Il suo nome è legato soprattutto alla riforma liturgica promossa dal Concilio Vaticano II.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento