Martedì, 26 Ottobre 2021
Cultura Centro storico / Via Carlo Montanari, 1

Seconda edizione di VaT al Teatro Stimate: Ippogrifo e Fondazione Aida presentano il nuovo cartellone

La rassegna VaT, Venerdì a Teatro, riprende venerdì 20 novembre con una nuova stagione di teatro professionale e professionistico

La rassegna VaT, Venerdì a Teatro, riprende venerdì 20 novembre con una nuova stagione di teatro professionale e professionistico. Forti dell’ottimo riscontro ottenuto nelle cinque date di lancio nella scorsa primavera, Fondazione Aida e Ippogrifo coproduttori affiancati nella direzione artistica di questa rassegna, danno seguito all’iniziativa presentando, come da progetto, un nuovo calendario composto di 9 appuntamenti a partire da questo mese e sino alla prossima primavera. VaT è una boutique del buon teatro, selezionato per rispondere ai gusti di un pubblico trasversale per età e formazione.

La rassegna propone una doppia replica in ogni data di spettacolo: le rappresentazioni infatti oltre alla soirée, vanno in replica in matinée per le scuole superiori (in alcuni casi gli spettacoli accessibili ed interessanti anche per le scuole secondarie di primo grado). I titoli selezionati ospitano produzioni firmate Fondazione Aida, Ippogrifo, Ars creazioni e spettacolo, Glossa Teatro e Eco di fondo. Tutti professionisti con un curriculum artistico e professionale che vuole essere una garanzia.

“Nella rassegna di questa stagione proponiamo alcuni titoli già conosciuti che hanno riscosso attenzione e ottimo successo di critica e di pubblico e che dal nostro punto di vista meritano di essere riproposti come EvA, Antigone e Eh Boy ad esempio anche in risposta alle richieste del nostro pubblico” dice Barbara Baldo di Ippogrifo “Pezzo da novanta della rassegna sarà l’anteprima del nuovo spettacolo in coproduzione Ippogrifo-Aida: ILIADE di Alessandro Baricco per la regia di Alberto Rizzi. Lanciato con l’hashtag #OmeroBariccoRizzi è già stato presentato on line nei social e già fioccano le prenotazioni per le repliche serali, mentre i matinee risultano già quasi completamente esauriti”

CartolinaFB2dietro le quinte1-2

TITOLI DEGLI SPETTACOLI IN CARTELLONE:

20 novembre Ippogrifo Produzioni presenta LUCI-OH concerto spettacolo tributo a Lucio Battisti. Travolgente ed emozionante, Andrea Manganotto voce e piano dal vivo percorrerà la storia del mostro sacro della musica italiana. Battisti è stato un cantore delle emozioni e delle pagine ermetiche della musica leggera; idolo popolare, ma anche incompreso in esilio. Quella di Lucio Battisti è una storia di opposti che si attraggono. La raccontiamo in questa retrospettiva che è un concerto, uno spettacolo, un tributo.

27 novembre Ippogrifo Produzioni presenta TUTTA COLPA DI EvA. Commedia noir. Un giallo che tratta anche di stalking e mobbing. Ospite d’eccezione della serata TELEFONO ROSA per celebrare il 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le Donne. In scena la storia di Roberto, un uomo colto e distaccato, e Marta una donna forte, diretta, passionale che insieme dirigono una galleria d'arte. Viene assunta come assistente SvEva, giovane, bella e per bene. Le incursioni di Leo e delle crudeltà espresse e raccontate tingono il racconto e alzano la tensione fino all'ultima battuta.

Alberto Rizzi regista autore ed interprete di Tutta colpa di EVA, con Villanova e Mascalzoni-3

2 e 3 dicembre Ippogrifo Produzioni e Fondazione Aida presentano in ANTEPRIMA ASSOLUTA Iliade di Alessandro Baricco per la regia di Alberto Rizzi. Baricco non racconta l’Iliade: con sapienza autoriale compie un’azione di riduzione che rende il poema perfetto  per la rappresentazione scenica. E questa Iliade si trasporta in una cucina vintage, contenitore di rabbia domestica, di quell’ira funesta di Achille e della bella Elena, dell’orgoglioso Agamennone, della sventurata Criseide. Rizzi non abbassa il tono dell’epica: ma anzi lo esalta, lo fa vibrare, lo rende corale sulla scena e per lo spettatore. In scena cinque attori capitanati da Diego Facciotti in una prova artistica di altissimo livello.

22 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, Fondazione Aida presenta L’Amico ritrovato, nuova produzione tratta dall'omonimo romanzo, e da alcuni passi di Un’Anima Non Vile, entrambi di Fred Uhlman. L’Amico Ritrovato è un romanzo che fin dalla sua prima uscita – nel 1971 in America e nel ’76 in Italia - è stato amato dai suoi giovani lettori e anche da quelli meno giovani. E’ un inno all’amicizia e un commovente racconto sulla crudeltà degli uomini e della storia. E’ inoltre un affresco intenso della vita di due giovani in un periodo pieno di odio e paura, come quello del Nazismo in Germania. “Non è stato semplice – spiega Pino Costalunga, regista, drammaturgo con Jacopo Pagliari e codirettore artistico di Fondazione Aida - lavorare su un “monumento” come questo, fatto soprattutto di pensieri e di ricordi, per questo ho scelto il massimo rispetto del testo, bellissimo, e l’uso di azioni e immagini semplici, incisive e chiare”.

5 febbraio torna Antigone 1939 di Sofocle con regia di Rizzi.

L'intera vicenda di Sofocle si risolve in un camerino di un cabaret nazista dove la necessità tragica diventa necessità drammatica, la costrizione del teatro di portare in scena lo stesso spettacolo. Regia cinematografica per uno spettacolo che riempie gli occhi, con pure suggestioni brechtiane e rimandi ad Anouilh.

19 febbraio Ars presenta Metamorfosi da Ovidio per la regia di Raffaele Latagliata. Lo spettacolo narra la storia di un viaggio compiuto alle soglie del XX secolo da alcuni giovani in cerca  di una trasformazione radicale della loro vita.

Diverse le ragioni per cui hanno deciso di partire, medesimo il desiderio di cambiamento della loro esistenza, i nostri protagonisti si ritroveranno imbarcati su un piroscafo destinato a portarli lontano in cerca di quel rinnovamento tanto desiderato.

 Ma proprio durante le notti trascorse sul ponte della nave in contemplazione del cielo stellato, essi, affascinati e suggestionati dalla meravigliosa bellezza della natura, entreranno in una sorta di magica atmosfera onirica attraverso il racconto di quelle storie di “metamorfosi” compiute da uomini e donne e cantante da Ovidio nell’opera che lo ha reso celebre.

4 marzo Aida presenta Oh Boy! regia: Maurizio Nichetti tratto dal romanzo OH, BOY! di Marie-Aude Murail Ecole des Loisirs- Paris è un lavoro teneramente umano su pregiudizi e diversità. Una commedia amara che passa attraverso esperienze dure come la morte e la malattia, i pregiudizi sulla diversità e le violenze della vita quotidiana affrontate con un ottimismo infantile, scandito dalle battute sempre precise della piccola Venise, protagonista dello spettacolo.

19 marzo Eco di Fondo presenta Oz, storie di un’immigrazione con la regia di Giacomo Ferraù.
Il giovane regista, presente nel cast di Cesar Brie Fratelli Karamazov, propone una revisione in chiave moderna del Mago di Oz con una riflessione sulle dinamiche della società contemporanea di grande attualità.

1° aprile chiude la rassegna ancora Ippogrifo con Furiosa Gioco teatrale per dame e cavalieri.

Pura gioia per gli occhi questo gioco di immagini che vive di ironia e di leggerezza. I toni sono quelli della commedia, dell'avventura e della magia, proprio come quelli dei poemi cavallereschi utilizzando machinae teatrali per dare vita sulla scena a destrieri volanti, giganti, eserciti, palazzi incantati, mostri marini....

La rassegna ha ottenuto nuovamente il patrocinio della Prima Circoscrizione centro storico. Ancora in essere per questa iniziativa inoltre il sostegno ed il patrocinio di ESU che consentirà ai propri tesserati l’ingresso alle rappresentazioni al costo di soli € 3,00. Ippogrifo e Aida confermano anche l’adesione a Teatri 10elode di Dismappa, garantendo possibilità di prenotazione anticipata alla rappresentazioni per disabile + accompagnatore che potranno usufruire se richiesto del biglietto unico Teatri 10elode (disabile + accompagnatore) a soli € 10. Disponibile anche un carnet abbonamento a soli € 45 per tutte e nove le date di spettacolo.

BIGLIETTI: Intero 10,00 euro - Ridotto 6,00 euro - Possessori di tessera ESU 3,00 euro - Carnet: 45 euro, nove spettacoli.

Teatro Stimate

via C. Montanari 1

37100 Verona

Info e prenotazioni:

Aida tel 045 592709 mail fondazione@f-aida.it

Ippogrifo tel 349 3855245 infoippogrifo@gmail.com

“Venerdì a Teatro” è su Facebook

Link ai siti delle compagnie:

IPPOGRIFO PRODUZIONI: www.ippogrifoproduzioni.com )

FONDAZIONE AIDA (www.fondazioneaida.it)

locandina venerdì a teatro-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seconda edizione di VaT al Teatro Stimate: Ippogrifo e Fondazione Aida presentano il nuovo cartellone

VeronaSera è in caricamento