Quattro serate tutte da gustare e ballare con "Salento in festa 2019"

Oltre allo stand enogastronomico, nell'area della festa ci saranno banchetti con prodotti provenienti dal Salento

Da qualche anno, nel periodo primaverile, i salentini nella provincia di Verona dell'Associazione Sogno Salentino Onlus, organizza una festa legata alle tradizioni della loro terra. Quella di quest'anno si volgerà dal 16 al 19 maggio e sarà l'8^ edizione che, come le precedenti, si svolgerà presso gli impianti sportivi di Via Brigata a S. Martino B.Albergo (VR).

Saranno quattro serate nel corso delle quali si potrà stare a contatto con la cultura e la storia del Salento attraverso i ritmi della musica popolare della "pizzica" ,i prodotti enogastronomici, i punti di rappresentazione storico-turistica del tacco d'italia. Un programma di suoni e balli molto fitto che inizierà la serata del 16 al ritmo della musica del gruppo FIOR DI VELLUTO.Venerdì 17 si esibirà il gruppo ALMAKANTICA, mentre Sabato 18 Domenica 19 sarannp due serate in compagnia di uno dei gruppi simbolo della pizzica salentina I TAMBURELLISTI DI TORREPADULI. Il gruppo fondato nel 1990 ,è impegnato in prima linea nello studio finalizzato a rinnovare la tradizione della musica popolare salentina.

Nel corso delle quattro giornate si articolerà il 3^ torneo di calcio intitolato "Fiorenza De Luca", mentre la mattina di Domenica sarà piena di impegni :si svolgeranno i tornei di slow-picth e quello di basket, Sabato 18 alle ore 12,00 in collaborazione con il comune di S.Martino B:A e l'istituzione Servizi AL Cittadino si svolgerà il pranzo sociale "Giovani Dentro" dedicato alla terza età. Oltre allo stand enogastronomico, nell'area della festa ci saranno banchetti con prodotti provenienti dal Salento (Friselle,sottoli ,formaggi,mozzarelle ecc.), stand con manufatti artigianali (pietra leccese ,ceramica e terracotta ecc.) ed esposizioni di vari prodotti artigianali oltre allo spazio divertimento per i bambini.

Lo stand gastronomico sarà aperto anche il sabato e la domenica a pranzo,mentre il servizio bar e rosticceria sarà in funzione anche per tutta la giornata di sabato e di domenica oltre alle serate di giovedì e venerdì. È l'opportunità giusta per gustare non solo i piatti tipici del "tacco d'italia ",ma anche gli ottimi vini del Salento come il Negroamaro ed il Primitivo, ed avere spazi informativi sulla cultura ,sulla storia e sul turismo salentino ballando la pizzica al suono dei tamburelli. L'occasione è intrigante , per chi non abbia mai avuto modo di farlo , di conoscere meglio tradizioni e la cultura di una delle zone più affascinanti della terra italica, ed è altrettanto piacevole per chiunque volesse rinnovare gusti e sapori di luoghi già visitati. 

Potrebbe interessarti

  • Da borgo Roma parte l'approccio multidisciplinare ai disturbi motori funzionali

  • Labbra sensuali e carnose: ecco i rimedi naturali per un super effetto volume

  • Piscina interrata: ecco la guida che vi svelerà tempi e costi

  • Smagliature addio: cause e rimedi per eliminarle

I più letti della settimana

  • Rimasto schiacciato sotto il trattore, non c'è stato nulla da fare per il 59enne

  • Tragedia nel Veronese: muore dopo un incidente stradale in scooter

  • Spari e paura a Santa Lucia: 41enne in rianimazione, fermato un uomo

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 giugno

  • Poiano, uomo perde le vita in via Fincato nello scontro tra un'auto e una moto

  • Mamma dimentica le chiavi: bimbo di un solo anno resta chiuso in auto

Torna su
VeronaSera è in caricamento