Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cultura San Martino Buon Albergo / Via Divisione Acqui

Salento in Festa 2018 a San Martino Buon Albergo: gastronomia, musica e tradizioni

Da qualche anno, nel periodo primaverile, i salentini residenti nella provincia di Verona dell’Associazione Sogno Salentino Onlus, organizzano una festa legata alle tradizioni della loro terra. Quella di quest’anno si volgerà dal 17 al 20 maggio e sarà la VII^ edizione che, come le precedenti, si svolgerà presso gli impianti sportivi di Via Divisione Acqui a S. Martino B. Albergo (VR).

Saranno quattro serate nel corso delle quali si potrà stare a contatto con la cultura e la storia del Salento attraverso i ritmi della musica popolare della “pizzica”, i prodotti enogastronomici, i punti di rappresentazione storico-turistica del tacco d’Italia.
Un programma di suoni e balli molto fitto che inizierà la serata del 17 nel corso della quale, al ritmo della musica degli ALMAKANTICA, in collaborazione con il comune di S. Martino B.A. e l’Istituzione Servizi Al Cittadino si svolgerà la serata dedicata alla terza età “ Giovani Dentro”.

Venerdì 18 e sabato 19 si esibirà il gruppo leccese dei CUNSERVAMARA e si terminerà domenica 20 con la performance di TOMMY MIGLIETTA, giovanissimo artista salentino che ha portato in giro per il mondo il suo MADRE TERRA TOUR di TOMMY MIGLIETTA& KUNTEO. Dopo Stati Uniti, Russia, Malta, Budapest, Londra e Vienna toccherà, quindi, a S. Martino B.A. ospitare questo talento di appena 10 anni che con il suo tamburello ha già conquistato il panorama internazionale della musica popolare.

Nel corso delle quattro giornate si articolerà il II^ torneo di calcio intitolato “Fiorenza De Luca”, mentre la mattina di domenica sarà piena di impegni: si svolgeranno i tornei di slow-picth e quello di basket, alle ore 10.00 ci sarà la sfilata di auto d’epoca, mentre alle 11.00, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale si terrà l’ importante convegno “Voce alle Donne” sul tema della violenza sulle donne.

Oltre allo stand enogastronomico, nell’area della festa ci saranno banchetti con prodotti provenienti dal Salento (Friselle, sottoli, formaggi, mozzarelle ecc.), stand con manufatti artigianali (pietra leccese, ceramica e terracotta ecc.) ed esposizioni di vari prodotti artigianali oltre allo spazio divertimento per i bambini. Lo stand gastronomico sarà aperto anche il sabato e la domenica a pranzo, mentre il servizio bar e rosticceria sarà in funzione anche per tutta la giornata di sabato e di domenica oltre alle serate di giovedì e venerdì.

È l’opportunità giusta per gustare non solo i piatti tipici del “tacco d’Italia”, ma anche gli ottimi vini del Salento come il Negroamaro ed il Primitivo, ed avere spazi informativi sulla cultura, sulla storia e sul turismo salentino ballando la pizzica al suono dei tamburelli. L’occasione è intrigante, per chi non abbia mai avuto modo di farlo, di conoscere meglio le tradizioni e la cultura di una delle zone più affascinanti della terra italica, ed è altrettanto piacevole per chiunque volesse rinnovare gusti e sapori di luoghi già visitati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salento in Festa 2018 a San Martino Buon Albergo: gastronomia, musica e tradizioni

VeronaSera è in caricamento