Cultura Borgo Trento / Rigaste Redentore

A Verona torna la musica live con Rumors Festival e Verona Jazz: tutti i concerti in calendario

Tornano i tradizionali appuntamenti di Rumors Festival e Verona Jazz

Extraliscio-con-Elisabetta-Sgarbi-e-Davide-Toffolo-2-foto-di-Manuel-Palmieri

Giugno all’insegna dei concerti. La settantatreesima edizione dell’Estate Teatrale Veronese si apre quest’anno con un ricco programma musicale. Tornano i tradizionali appuntamenti di Rumors Festival e Verona Jazz. La sezione musicale dell’Estate Teatrale Veronese, cartellone realizzato dal Comune di Verona – Assessorato alla Cultura, con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione Veneto e degli sponsor Banco BPM, Cattolica Assicurazioni e AGSM AIM, gode della collaborazione con IMARTS. Sul palcoscenico del Teatro Romano un ricco reticolato di suoni e suggestioni. Il cartellone 2021 offre 8 concerti da non perdere, articolati in 2 rassegne che si alternano e susseguono sul palco del Teatro Romano.

Rumors Festival, ideato e curato da Elisabetta Fadini e dedicato quest’anno al maestro Franco Battiato, mette a confronto generazioni e generi musicali. Il fascino senza tempo di Antonella Ruggiero (venerdì 25 giugno) con il suo timbro inconfondibile, dialoga perfettamente con la teatralità vocale di La Rappresentante di Lista (sabato 26 giugno), tra le più interessanti rivelazioni della scena italiana indipendente. Altro insolito abbinamento quello tra la dimensione ascetica di Giovanni Lindo Ferretti (martedì 29 giugno), cantautore fuori dagli schemi, e le irriverenti contaminazioni degli Extraliscio (lunedì 28 giugno), esperimento musicale tra il punk e la musica da balera.

Verona Jazz, organizzato da Ivano Massignan di Eventi, ospita invece grandi protagonisti del genere come Stefano Bollani (domenica 20 giugno), Raphael Gualazzi (mercoledì 23 giugno), e Paolo Fresu (mercoledì 30 giugno), alle prese con progetti di contaminazione, come quello che vede Bollani reinterpretare il musical Jesus Christ Superstar e Fresu i grandi successi di David Bowie.

Informazioni. Approfondimenti sul sito www.estateteatraleveronese.it, sulla pagina facebook, sul canale youtube, sui profili instagram e twitter dell’Estate Teatrale Veronese. E sul sito www.eventiverona.it.

Biglietti. I biglietti dei concerti sono in vendita al Box Office Verona - via Pallone 16
tel. 045 80 11 154. Oppure online sul sito www.ticketone.itwww.boxofficelive.it, www.ticketmaster.it.

Informazioni e prenotazioni per persone diversamente abili: Eventi Verona. Nelle sere di spettacolo presso i luoghi di rappresentazione dalle ore 20 (si consiglia l’acquisto in prevendita). In tutte le sedi di spettacolo saranno applicatele norme di sicurezza post Covid.

Verona Jazz

  • 20 giugno 2021 - Stefano Bollani con “Piano Variations on Jesus Christ Superstar”

A 50 anni dalla pubblicazione dell’album originale “Jesus Christ Superstar”, Stefano Bollani ha deciso di creare la sua personale versione del capolavoro di Andrew LIoyd Webber & Tim Rice, con il benestare del compositore inglese. “Piano Variations on Jesus Christ Superstar” è una versione totalmente inedita e interamente strumentale per pianoforte solo, ma che custodisce come un tesoro l’originale: “Ho scelto la forma del pianoforte solo perché la storia d’amore è tra l’opera rock e me” – spiega Bollani – “E una storia d’amore cresce in bellezza se resta intima.” 

Non bisogna però aspettarsi una trascrizione intera per pianoforte solista. Stefano Bollani, grato per l’eccezionale permesso ricevuto da Andrew LIoyd Webber di reinterpretare la sua opera cult, si è liberamente, ma rispettosamente, avvicinato al capolavoro improvvisando sui motivi originali e sulle canzoni seguendo il suo guizzo giocoso e il suo spirito musicale, formato dalle tante tradizioni musicali, dai tanti generi e incontri che hanno influenzato, forgiato e consolidato quello che è considerato il suo linguaggio musicale.

  • 23 giugno 2021 – Raphael Gualazzi con “Piano Solo”

In questo tour Gualazzi ripercorre la sua carriera tra brani del suo repertorio e reinterpretazioni di chicche e standard del blues/soul internazionale. Classe 1981, Gualazzi è uno dei grandi talenti della musica italiana all’estero. Dal trionfo in Francia di “Reality and Fantasy” (in vetta all’airplay e alle classifiche digitali) alla consacrazione all’Eurovision Song Contest dove espugnò il secondo posto, Gualazzi non ha smesso di essere apprezzato dal pubblico di tutto il mondo, con importanti tour in Europa ma anche in Canada e in Giappone (dove nel 2018 ha pubblicato “Best of”, una raccolta di successi).

Cantautore, compositore, arrangiatore, musicista e produttore, Raphael dopo gli studi classici al Conservatorio ha sempre sperimentato diversi generi musicali, dando vita ad uno stile personalissimo, tra stride piano, jazz, blues e fusion. Cinque album all’attivo (Love Outside the Window – 2005, Reality and Fantasy – 2011, Happy Mistake – 2013, Love Life Peace – 2016, Ho un piano - 2020) e tre Ep in Italia (sempre con la Sugar), Gualazzi ha pubblicato in tutto il mondo. Nel 2020 ha partecipato al festival di Sanremo con il brano “Carioca”, che ha anticipato l’uscita del suo ultimo album “Ho un piano”. Gualazzi ha composto anche per la tv e per il cinema.

  • 30 giugno 2021 – Paolo Fresu con “Heroes” Omaggio a David Bowie

Paolo Fresu interpreta David Bowie. E gia? questo sarebbe sufficiente a “fare notizia”. Lo fa in compagnia di un cast stellare con Petra Magoni, Gianluca Petrella, Francesco Diodati, Francesco Ponticelli, Christian Meyer: la notizia e? da “prima pagina”. «Appena mi e? stato proposto questo progetto (dal Comune toscano di Monsummano Terme dove nel 1969 Bowie fece, da perfetto sconosciuto, la sua prima apparizione italiana in pubblico)”, dichiara Paolo Fresu, “mi sono sentito onorato ed emozionato. Ho deciso di mettere insieme una band unica, creata appositamente, con grandi musicisti eclettici e provenienti da esperienze diverse, anche lontane dal jazz. Credo che questo sia un grande valore. Avvicinarsi alla musica di David Bowie e? una grande emozione e anche una straordinaria opportunita? per tutti noi».

Fresu e soci hanno messo le mani su una trentina di pezzi, tra i quali Life on Mars, This Is Not America, Warszawa, When I Live My Dreams. Ogni membro della band ha dato il proprio contributo negli arrangiamenti, conferendo maggiore varieta? e dinamicita? al progetto. Petra Magoni, in quanto vocalist, gode della maggiore liberta?, ma il concerto punta comunque sul gioco di squadra. Tornando alle parole di Fresu: “Bowie e? un autore immortale che e? sempre stato vicino al jazz. Noi cercheremo di avere il massimo rispetto per la sua arte ma anche di essere propositivi, gettando uno sguardo nuovo su queste canzoni”.

Rumors Festival

  • 25 giugno 2021 – Antonella Ruggiero con “Arpeggio Elettrico”

Una delle voci più belle della musica italiana. Un concerto che ripercorre la storia musicale della cantautrice, da quando era solista dei Matia Bazar ad oggi. Durante la serata verrà proposta una selezione di brani interpretati dalla Ruggiero nel corso degli anni, un omaggio ai cantautori italiani e alla musica sacra, che ha contraddistinto le scelte musicali dell’artista. Tutto il repertorio verrà riletto con l’accompagnamento dell’arpa celtica e clarinetto basso di Adriano Sangineto: la sonorità dell’arpa è filtrata attraverso un utilizzo consistente dell’elettronica, che rende lo strumento ancor più affascinante ed intrigante. Si affianca Roberto Colombo al vocoder, synth basso e organo liturgico.

  • 26 giugno 2021 – La Rappresentante di Lista con “My Mamma Tour Urlare dopo avere pianto”

La Rappresentante di Lista finalmente in tour! Dopo l'avventura al Festival di Sanremo 2021, e il successo in radio, LRDL torna sul palco. Una delle band più premiate, grazie al tour di Go Go Diva, si riprende le scene della musica con uno spettacolo inedito. Nuovi paesaggi, nuove canzoni, nuovi racconti. La Rappresentante di Lista (LRDL) e? un progetto che nasce nel 2011 dall’incontro tra la cantante Veronica Lucchesi e il polistrumentista Dario Mangiaracina.

L’attenzione sulla talentuosa band è cresciuta molto negli ultimi anni per il loro recenti progetti e collaborazioni. A gennaio 2020 il brano Questo corpo, estratto dal disco Go Go Diva, e? stato inserito all’interno della colonna sonora della serie TV “The New Pope”, creata e diretta da Paolo Sorrentino, sequel della fortunatissima “The Young Pope” sempre a firma del regista Premio Oscar. A febbraio 2020 LRDL sale sul palco del Teatro Ariston di Sanremo al fianco di Rancore e Dardust, nella serata dei duetti, esibendosi nel brano “Luce” di Elisa.

Anticipato dal singolo Alieno e da Amare, presentato a Sanremo 71, il 5 marzo 2021 viene pubblicato il nuovo album, My Mamma, contaminato dalla creativita? di quello che inizia a prendere la forma di un vero e proprio collettivo artistico. Si tratta di nuovo passo per la LRDL, che unisce la sua vocazione innata per il laboratorio, a un’esplorazione sempre più consapevole e matura nei temi, nella scrittura e nella produzione. Nonostante il periodo di distanza dal palco, la reclusione nelle case e lo sconforto del mondo della musica, l'album ha una vitalità invidiabile, una reazione istintiva al momento difficile ed è pronto ad andarsene in giro per l'Italia. 

  • 28 giugno 2021 – Extraliscio con “È Bello Perdersi - Tour D’italie”

Mirco Mariani (voce e chitarra), Moreno Conficconi (voce, clarinetto e tastiere) e Mauro Ferrara (voce) presenteranno per la prima volta live le canzoni del loro nuovo album “È BELLO PERDERSI” (Betty Wrong Edizioni Musicali / Sony Music), accompagnati nel tour da Alfredo Nuti (chitarra e basso), Enrico Milli (tromba e fisarmonica), Roberto Forti (batteria) e Fiorenzo Tassinari (sassofono).

Gli Extraliscio sono l’eclettico gruppo guidato dallo sperimentatore e polistrumentista Mirco Mariani, accompagnato dalla star del liscio Moreno Il Biondo e dalla “Voce di Romagna mia nel mondo” Mauro Ferrara, prodotto da Elisabetta Sgarbi con la sua Betty Wrong Edizioni Musicali, motore inesauribile di arte e cultura, fondatrice e Direttrice de La nave di Teseo Editore e del Festival Internazionale La Milanesiana.

Dopo il successo al 71° Festival di Sanremo con il brano “Bianca Luce Nera” (musica di Mirco Mariani, testo di Mirco Mariani, Pacifico e Elisabetta Sgarbi), continua la missione degli Extraliscio di contaminare la musica della Romagna che ha fatto ballare intere generazioni con le chitarre noise, l’elettronica, il rock, il pop in un’esplosione di suoni, ironia e libertà.

  • 29 giugno 2021 – Giovanni Lindo Ferretti con “A Cuor Contento”

Prosegue il viaggio di Giovanni Lindo Ferretti che da qualche anno è tornato a cuor contento sui palchi di club e festival musicali. Il concerto di quest’anno ricalca i tour precedenti nella forma ma non nella sostanza. Ferretti torna a raccontarsi esclusivamente con le canzoni del suo repertorio solista e quelle dei CCCP Fedeli alla Linea e C.S.I. con una nuova scaletta. Sul palco con lui, come nei tour precedenti, due fedeli compagni di viaggio: Ezio Bonicelli e Luca A. Rossi, entrambi componenti degli Ustmamò, ad assicurare alle canzoni una nuova – e fedele allo stesso tempo – veste elettrica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Verona torna la musica live con Rumors Festival e Verona Jazz: tutti i concerti in calendario

VeronaSera è in caricamento