Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cultura Veronetta / Via Cantarane, 32

Dal 28 novembre la dodicesima edizione della rassegna “L'altro Teatro” al Camploy

A partire dal 28 novembre tornerà al Teatro Camploy – con lo spettacolo d’inizio al Teatro Alcione e quello finale al Teatro Nuovo – la rassegna “L’Altro Teatro”, organizzata dal Comune di Verona in collaborazione con Arteven (Circuito Teatrale Regionale) ed il Teatro Stabile del Veneto

A partire dal 28 novembre tornerà al Teatro Camploy – con lo spettacolo d’inizio al Teatro Alcione e quello finale al Teatro Nuovo – la rassegna “L’Altro Teatro”, organizzata dal Comune di Verona in collaborazione con Arteven (Circuito Teatrale Regionale) ed il Teatro Stabile del Veneto e con il sostegno della Regione del Veneto e del MIBAC, Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il cartellone è stato illustrato questa mattina a Palazzo Barbieri dal consigliere incaricato alla Cultura Antonia Pavesi insieme al direttore artistico Gianpaolo Savorelli, al direttore di ArteVen Pierluca Donin e al direttore del Teatro Stabile di Verona Paolo Valerio.

La rassegna si svolgerà da 28 novembre al 26 aprile e prevede undici spettacoli di prosa e cinque di danza che, nell’arco di sei mesi, presenteranno al pubblico una selezione di appuntamenti d’innovazione e di ricerca. “Una rassegna di pregio – spiega Pavesi – che è riuscita nel tempo a confermare, con proposte artistiche di alta qualità ed una sempre crescente risposta di pubblico, un cartellone di proposte sceniche di importante valore in ambito teatrale e della danza. Per consentire la fruizione degli spettacoli da parte di tutti gli appassionati – aggiunge il consigliere – sia i prezzi degli abbonamenti che quelli dei biglietti sono rimasti estremamente contenuti”.

“Giunta alla sua dodicesima edizione, la rassegna – sottolinea Gianpaolo Savorelli – si è ormai attestata come punto di riferimento nell’offerta teatrale veronese relativa ai linguaggi del contemporaneo. Grandi personaggi del teatro di ricerca italiano, affiancati da giovani compagnie emergenti, hanno calcato in questi anni il palcoscenico del Camploy, proponendo fino ad oggi al pubblico veronese oltre novanta spettacoli tra i più innovativi nel panorama nazionale”. Ad aprire “L’altro Teatro” sabato 28 novembre, al Teatro Alcione, sarà lo spettacolo “Davide è morto” del Teatro stabile del Veneto.

Tutti gli spettacoli iniziano alle 20.45. Questi gli spettacoli in programma: nell’ambito della prosa l’11 dicembre “Dittico: discorso grigio e discorso giallo”, il 18 dicembre “Canto di Natale”, il 21 gennaio “Pranzo di Babette”, il 29 gennaio “Sogno di una notte di mezza estate”, il 10 febbraio “Laika”, il 26 febbraio “Lus”, il 4 marzo ‘Sic Transit Gloria Mundi”, il 31 marzo “Spgno di un uomo ridicolo”, il 19 aprile “Le sorelle Macaluso” ed il 26 aprile, con lo spettacolo al Teatro Nuovo, “Amleto a Gerusalemme – Palestian kids want to see the sea”. Per la sezione danza, invece, in programma: il 5 febbraio “Ruggito”, il 19 febbraio “De rerum natura”, l’11 marzo “Souffle de danse”, il 18 marzo “Enter lady Macbeth” e l’8 aprile “I dream”. Informazioni ai numeri 045/8008184-8009549 e sul sito www.laltroteatro.comune.verona.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 28 novembre la dodicesima edizione della rassegna “L'altro Teatro” al Camploy

VeronaSera è in caricamento