rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cultura Centro storico / Corso Cavour

Prorogata fino a maggio la mostra degli acquerelli di Francesco Arduini al museo di Castelvecchio

In mostra opere di delicata suggestione che costituiscono una ripresa della rappresentazione, dopo l’astrattismo degli esordi

È stata prorogata fino al 29 maggio 2022, la mostra allestita in Sala Boggian al Museo di Castelvecchio “Ritorno alla rappresentazione. Gli acquerelli di Francesco Arduini. Una donazione al Museo di Castelvecchio” a cura di Francesca Rossi e Ketty Bertolaso, organizzata nell'ambito delle iniziative per il centenario della nascita di Licisco Magagnato. L'esposizione presenta i 60 acquerelli donati da Francesco Arduini nel 2021 per il Gabinetto Disegni e Stampe del Museo di Castelvecchio, in ricordo di Licisco Magagnato (1921-2021). In mostra opere di delicata suggestione, che costituiscono una ripresa della rappresentazione, dopo l’astrattismo degli esordi, e che trovano nell’acquerello il medium ideale per restituire una “densità cromatica e tattile inusitata in rapporto alla traduzione consolidata di questa tecnica”, come sottolinea l’artista.

La coincidenza della donazione con il centenario della nascita di Magagnato evidenzia il lungo sodalizio di amicizia e di collaborazione che legò il direttore dei Musei e Gallerie d’Arte di Verona al pittore. Tra gli anni Sessanta e Settanta, Magagnato acquisì alcune opere di Arduini per la Galleria d’Arte Moderna e dedicò molte pagine in cataloghi di mostre monografiche e collettive alla produzione pittorica e grafica all’artista. Gli acquerelli sono accostati in sala Boggian a lavori giovanili, dipinti e incisioni delle collezioni del Museo di Castelvecchio e della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti, che documentano gli esordi dell’artista e la stagione dei suoi rapporti con Magagnato.

Orari e biglietti

La mostra è aperta da martedì a domenica, dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso alle 17.30), chiuso il lunedì. I biglietti sono in vendita anche online al link www.museiverona.com, intero 6 euro + 0,60 euro prevendita online, ridotto 4,50 euro + 0,45 euro prevendita online. Biglietto ridotto B - ragazzi (8-14 anni, solo accompagnati) 1 euro + 0,10 euro prevendita online.

Ingresso gratuito persone con età superiore a 65 anni residenti nel Comune di Verona, persone con disabilità e loro accompagnatore e bambini fino a 7 anni con VeronaCard (anche chi ha diritto alla gratuità può prenotare online la visita al link www.museiverona.com). Chi ha diritto all'ingresso agevolato o gratuito, dovrà esibire il titolo che lo giustifica all'entrata (documento d'identità o altro a seconda del tipo di agevolazione). Si entra con Super green pass e mascherina chirurgica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prorogata fino a maggio la mostra degli acquerelli di Francesco Arduini al museo di Castelvecchio

VeronaSera è in caricamento