rotate-mobile
Cultura Zai / Viale del Lavoro

La polizia di Stato si racconta al Job&Orienta

Presso lo stand della polizia, ubicato al padiglione 6, saranno presenti alcune delle Specialità nonché gli Agenti dell’Ufficio Personale della Questura per fornire ogni informazione utile

Si è aprirà domani e durerà fino al dicembre la manifestazione nazionale "Job&Orienta" dedicata all’orientamento scolastico e alla formazione professionale, di cui la Polizia di Stato, quale partner storico, partecipa con un proprio spazio espositivo, a testimonianza dell’interesse per la formazione di chi vuole affacciarsi a questa particolare professione.

Presso lo stand, ubicato al padiglione 6, saranno presenti alcune delle Specialità nonché gli Agenti dell’Ufficio Personale della Questura per fornire ogni utile informazione e chiarire ogni dubbio sui percorsi di ingresso nei ruoli della Polizia di Stato e sui relativi concorsi. I visitatori nonché simpatizzanti, che numerosi da ieri hanno già fatto visita allo stand istituzionale potranno ammirare i diversi veicoli e strumentazioni in uso alla Polizia di Stato, fra cui una macchina equipaggiata della Polizia Stradale, una moto d’acqua della Squadra Nautica e un’area a tema dedicata alla Polizia Ferroviaria che, peraltro, quest’anno festeggia i suoi 110 anni. Sarà possibile dialogare con gli esperti della Polizia Scientifica che consentiranno ai visitatori di esplorare una vera e propria scena del crimine appositamente allestita ed anche farsi rilevare le impronte digitali.

Parimenti, gli Artificieri in servizio presso il posto di Polizia di Frontiera Aerea dello scalo di Verona Villafranca, effettueranno dimostrazioni con le rispettive strumentazioni in dotazione. Durante queste giornate fieristiche gli Agenti della Polizia Stradale e Postale si alterneranno in una serie di focus nei quali, grazie anche ad appositi filmati, spiegheranno ai giovani visitatori le particolarità delle attività di loro specifica competenza. In particolare la Polizia Stradale sarà impegna a dare pieno svolgimento alla campagna di educazione e sicurezza stradale denominata “Giovani in strada”, in collaborazione con l’ACI di Verona. Grazie alla varietà di mezzi e personale presente, gli studenti avranno modo di farsi un’idea chiara e particolareggiata del grande mondo della Polizia di Stato, aggiungendo così al loro panorama un’importante e concreta opportunità di crescita professionale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia di Stato si racconta al Job&Orienta

VeronaSera è in caricamento