Cultura Università / Via San Francesco

Nuovo ciclo di incontri per la rassegna "Diffusioni": gli eventi del mese di maggio 

Studiose e studiosi, autrici e autori forniranno alla cittadinanza nuovi punti di vista per la lettura della contemporaneità e del futuro

Diffusioni

Continua anche nel mese di maggio il ciclo di incontri Diffusioni: l’università incontra la città”, rassegna promossa dall’università di Verona che mira all’approfondimento di temi d’attualità e alla condivisione di riflessioni. Studiose e studiosi, autrici e autori forniranno alla cittadinanza nuovi punti di vista per la lettura della contemporaneità e del futuro. Gli incontri di questo nuovo cartellone prenderanno il via mercoledì 5 maggio e saranno accessibili tramite la piattaforma Zoom e su Youtube. 

Il primo appuntamento si intitola “L'essenza della cura, tra politica e società” ed è in programma mercoledì 5 maggio alle 17. A partire dalla sua ultima pubblicazione Politica della cura (Raffaello Cortina, 2021) Luigina Mortari presenterà una lettura filosofica dell’esperienza umana che si fa necessità di una politica che si traduca in azioni di guida per un convivere democratico. Insieme a lei interverranno Marco Ubbiali, docente di Epistemologia della ricerca educativa, e Roberta Silva, docente di Teorie e metodi della didattica. 

Venerdì 7 maggio alle 15 è in programma il secondo appuntamento, “Cosa c’entra una matita con il mondo della moda e Monterosso calabro?”. Introdurrà Silvia Cantele, docente di Economia aziendale dell’università di Verona e interverrà Susanna Martucci, Ceo di Alisea srl. L’incontro è anche il settimo modulo del ciclo Riuso: stile o ciclo di vita?, nell’ambito del progetto sulle competenze trasversali gestito dal Teaching and Learning Center dell’università di Verona. 

“Rappresentare e comunicare la disabilità nei media tra stereotipi e diversity gap” è il titolo del terzo incontro che si svolgerà giovedì 13 maggio alle 16. È previsto l’intervento di Valentina Tomirotti, giornalista, blogger e content creator. Introdurrà Angelo Lascioli, docente di Pedagogia dell’università di Verona. L’evento è inserito nel ciclo di seminari “Spazio-Inclusione. Dei diritti e dei bisogni speciali a scuola” promosso dal dipartimento Scienze umane. 

Informazione e casualità. L’interazione tra caso e calcolo nella scienza moderna” è in programma mercoledì 19 maggio alle 17. Quali sono i rapporti tra casualità, informazione, probabilità, calcolo e caos? Dall’analisi del loro incrociarsi, rincorrersi e chiarirsi reciproco emergono conseguenze cruciali per tutta la scienza e per le sue applicazioni. Ne parleranno Vincenzo Manca, già docente di Informatica, e Marco Cristanini, curatore del Museo dell’Informatica dell’università di Verona. Modererà Giovanni Cerutti, dell’area comunicazione dell’ateneo. 

Infine, l’ultimo incontro sarà giovedì 27 alle 17 “Linguaggio de-genere. La degenerazione di notizie e parole tra informazione e comunicazione”. Dopo l’introduzione di Alessandra Cordiano, presidente Cug e docente di Diritto privato, interverranno Lucio Bussi, consigliere dell’Ordine dei giornalisti nazionale, Olivia Guaraldo, delegata del Rettore al Public engagement e docente di Filosofia politica, Silvia Garambois, presidente di Giulia, collettivo di giornaliste, Flavia Brevi, fondatrice di Hella Network, il network per la comunicazione inclusiva e Stefania Iannizzotto social media manager dell’Accademia della Crusca. 

Informazioni e contatti

Tutti gli incontri saranno accessibili dalla piattaforma Zoom e dal canale YouTube di ateneo.  

Info: https://www.univr.it/it/diffusioni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo ciclo di incontri per la rassegna "Diffusioni": gli eventi del mese di maggio 

VeronaSera è in caricamento