menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovani in cerca di lavoro: incontri, workshop e laboratori interattivi al Job&Orienta 2017

Focus sulle figure professionali e i titoli di studio più richiesti, ma anche le testimonianze di chi ha avviato una propria impresa. In rassegna enti che supportano l’ingresso nel mondo del lavoro e aziende in fase di recruiting

Quali sono le professioni del futuro e le competenze più richieste? Quali gli strumenti e i canali per cercare lavoro in modo efficace? E per trovare opportunità di stage o di impiego all’estero? Perché scegliere di lavorare nel terzo settore, magari in ambito sociale o culturale? Come avviare un’impresa, anche cooperativa? Per rispondere a questi e numerosi altri interrogativi dei giovani in cerca di occupazione e per supportarli nel loro percorso di ingresso nel mondo del lavoro, sono numerose e varie le proposte a loro dedicate da JOB&Orienta, salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro alla sua 27a edizione da giovedì 30 a sabato 2 dicembre 2017 alla Fiera di Verona. L’evento è promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Nell’area espositiva del Salone, specifico per i giovani alla ricerca di un lavoro o di percorsi formativi mirati a rafforzare le loro competenze e favorire la crescita professionale, è il “Percorso rosso” (padiglione 7): qui, ad aiutarli a muovere i primi passi, potranno trovare istituzioni, agenzie per il lavoro, associazioni di categoria, ma anche enti che propongono master e corsi di alta formazione, stage professionalizzanti e tirocini, come pure imprese in fase di recruiting a cui proporre il proprio curriculum. Presenti inoltre in altri percorsi della rassegna espositiva anche enti di formazione professionale, Fondazioni Its (Istruzione tecnica superiore), e ben oltre 90 università e accademie sia italiane che estere, dall’Inghilterra al Portogallo, dall’Olanda agli Stati Uniti.

Pensato ad hoc per loro anche il calendario di appuntamenti ospitati nella saletta “TopJOB” (sempre nel pad. 7): seminari, presentazioni aziendali, simulazioni, incontri per imparare a stendere il curriculum, o a sostenere al meglio un colloquio di lavoro, a promuovere la propria immagine lavorativa, anche sui social, e ancora per sapere quali siano le competenze strategiche richieste dal mercato del lavoro 4.0, le regole del franchising.

Numerosi anche i workshop proposti da Unioncamere per conoscere i lavori di domani e le abilità necessarie per una migliore collocazione occupazionale, con focus specifici sulle competenze digitali, sulle professioni più ricercate nel settore dell’industria culturale e gli spazi occupazionali offerti dalla green economy, nonché le skills utili a diventare imprenditori di se stessi.

Ad offrire strumenti concreti per un ingresso nel mondo del lavoro anche il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, presente a JOB con Anpal, Inapp, Inps e Covip. Dalle informazioni sulle tutele e le forme di previdenza per il lavoratore, a quelle sulle migliori opportunità di mobilità internazionale fornite da Portafoglio Europass, dal sito e la nuova app Stage4Eu, il protocollo Euroguidance, e il programma Erasmus+,...

E ancora, spazio anche ai diritti dei lavoratori e alle differenti tipologie di contratti: a spiegarli sarà Cisl Veneto, che a Job presenta anche il suo progetto “Partita Viva”, avviato nel territorio regionale, per supportare i giovani liberi professionisti e i freelance con servizi dedicati e specializzati su fiscalità, tutela legale, previdenza e aggiornamento.

Sul tema dell’autoimprenditorialità, ma in ambito cooperativo, Legacoop Veneto illustrerà invece ai giovani come si costituisce una cooperativa, ma anche quali sono le opportunità di impiego per chi intenda lavorare in una cooperativa, magari nei settori sociale e culturale e quali le figure professionali innovative o più cercate.

Tra i grandi gruppi imprenditoriali presenti alla tre giorni Eni, che offrirà una panoramica sui profili professionali più ricercati, illustrerà i master universitari attivati in collaborazione con i principali atenei italiani; presso il suo stand sarà possibile anche esplorare gli ambienti di lavoro in 3D e conoscere i ruoli di primo inserimento.

Anche in questa edizione JOB&Orienta riserva un’attenzione particolare all’internazionalità: il profilo JOBInternational si contraddistingue per gli scambi culturali e i viaggi studio in tutto il mondo, ma pure per le proposte di stage, tirocini e le opportunità di lavoro all’estero: dai corsi di lingua e tirocinio in Giappone, a soggiorni “au pair” negli Stati Uniti, fino alle opportunità di studio e lavoro in Australia.

Informazioni e aggiornamenti sulla rassegna espositiva e sul programma completo al sito www.joborienta.info.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento