I martedì a Palazzo: 4 appuntamenti in ottobre per scoprire i capolavori esposti a Palazzo della Ragione

Emilio Vedova, Scontro di situazioni '59-II-1, 1959 Fondazione Emilio e Annabianca Vedova, Venezia

I MARTEDÌ DI OTTOBRE 4 appuntamenti per scoprire nuove chiavi di lettura dei capolavori esposti a Palazzo della Ragione 6, 13, 20 e 27 ottobre 2015 alle ore 16.30

Un autunno ricco di appuntamenti alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti per approfondire la conoscenza delle nuove opere esposte a Palazzo della Ragione. Con l’iniziativa “Martedì a Palazzo”, a partire dal prossimo 6 ottobre, il pubblico è invitato a scoprire nuove chiavi di lettura dei capolavori esposti a Palazzo della Ragione, raccontati nelle parole di storici dell’arte moderna e contemporanea: storie, confronti e aneddoti in una passeggiata tra le opere insieme a Valerio Terraroli, Paolo Bolpagni, Roberto Pasini e Gianfranco Maraniello.  Un’occasione per immergersi in un confronto aperto e a diretto contatto con le tele e le sculture dei grandi maestri dell’arte italiana e riscoprire la storia di Verona e del suo eccezionale patrimonio culturale e paesaggistico.

Si comincia martedì 6 ottobre con Valerio Terraroli, docente di Storia dell’Arte all’Università degli Studi di Verona e di Torino, che accompagnerà il pubblico lungo i quattro Saloni di Palazzo della Ragione a caccia delle tracce che testimoniano, soprattutto a partire dal Simbolismo, la nascita della modernità nella pittura e nella scultura europea.

Martedì 13 ottobre invece Paolo Bolpagni, ricercatore in Storia dell’arte contemporanea all’Università degli Studi eCampus, svelerà al pubblico alcuni retroscena della storia delle arti contemporanee a partire da un’analisi, non solo artistica, dell’avvento del fascismo in Europa.

Roberto Pasini, docente di Storia dell’arte contemporanea all’Università degli Studi di Verona, sarà ospite della GAM Achille Forti nel pomeriggio di martedì 20 ottobre. Pasini, partendo dall’opera del veronese Renato Birolli, illustrerà ai visitatori la nascita dell’Arte Informale in Italia, in un confronto serrato con quanto accadeva nello stesso periodo storico nel resto d’Europa e negli Stati Uniti.

Infine, martedì 27 ottobre Gianfranco Maraniello, direttore del Mart – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, affronterà la tematica del rapporto tra l’arte e il museo, in una situazione, come quella attuale, in cui lo spazio museale diventa spesso il soggetto principale di una riflessione approfondita da parte dello storico dell’arte.

L’iniziativa “Martedì a Palazzo” continua nei mesi di novembre e dicembre, con un ciclo aggiuntivo di quattro incontri dal titolo “Conversazioni, storie e incanti dell’arte” con Luca Massimo Barbero (martedì 17 novembre), Giorgio Franck e Patrizia Nuzzo (martedì 24 novembre), Milena Cordioli e Mario Allegri (martedì 1 dicembre), Agostino Contò e Gian Paolo Marchi (martedì 15 dicembre).

LA PARTECIPAZIONE AGLI INCONTRI È COMPRESA NEL BIGLIETTOD’INGRESSO ALLA GALLERIA Si consiglia la prenotazione anticipata info@palazzodellaragioneverona.it Tel.: +39 045-8001903 | +39 333 8050093

GLI APPUNTAMENTI DI OTTOBRE

MARTEDÌ 6 OTTOBRE 2015 alle ore 16.30 VALERIO TERRAROLI

Docente di Storia delle arti decorative all’Università degli Studi di Torino e all’Università degli Studi di Verona “Dal Simbolismo al rigore novecentista” Valerio Terraroli a partire dal Simbolismo racconta della nascita delle avanguardie storiche e di tutte quelle espressioni artistiche che caratterizzano la prima metà del Novecento quando convivono avanguardia, tradizione accademica e figurazione. L’intervento di Terraroli si conclude con un’analisi del cosiddetto “Novecentismo monumentale” degli anni Trenta e Quaranta, portatore di un classicismo deliberatamente retorico e illustrativo a cui tuttavia risponde, sotterraneamente, una nuova sensibilità espressiva, che troverà sintesi e forza nel secondo dopoguerra nelle diverse declinazioni dell’Arte Informale.

MARTEDÌ 13 OTTOBRE 2015 alle ore 16.30 PAOLO BOLPAGNI

Ricercatore in Storia dell’arte contemporanea all’Università degli Studi eCampus “Pittura e fascismo tra Italia ed Europa” Paolo Bolpagni analizza da un lato l’opera di Mario Sironi, artista che, in coincidenza con il consolidarsi e il culminare della dittatura fascista, si orienta verso una monumentalità primordiale, di rivendicata italianità, espressa in vaste imprese decorative; dall’altra si sofferma su personaggi come Filippo de Pisis e Alberto Savinio la cui opera, seppur collocata nel medesimo contesto storico, ha una vocazione internazionale slegata totalmente dagli accadimenti storici del loro Paese. L’intervento si conclude con Giorgio Morandi, che porta avanti il suo personale percorso alla ricerca dell’autentica natura delle cose.

MARTEDÌ 20 OTTOBRE 2015 alle ore 16.30 ROBERTO PASINI

Docente di Storia dell’arte contemporanea all’Università degli Studi di Verona “La nascita dell’Arte Informale in Italia” Roberto Pasini affronta i caratteri generali dell’Informale, individuando le peculiarità della via italiana a tale poetica, rispetto alle ricerche compiute negli Stati Uniti e in Europa. Un attento esame è dedicato alle figure e alle opere presenti nel percorso espositivo della GAM Achille Forti, mettendo in luce le caratteristiche dei loro contesti di ricerca, soprattutto attraverso il confronto tra le modalità espressive di derivazione lombardo-padana (in particolare Morlotti) e quelle di provenienza veneta (in particolare Tancredi), concentrandosi infine sull’analisi di un artista di grande talento come Renato Birolli.

MARTEDÌ 27 OTTOBRE 2015 alle ore 16.30 GIANFRANCO MARANIELLO

Direttore del Mart – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto “Il museo e la critica istituzionale” Gianfranco Maraniello analizza il ruolo dei musei d’arte moderna e contemporanea che hanno progressivamente standardizzato le proprie pratiche e creato rituali per le attività e i servizi attesi. In tale situazione è necessario analizzare la possibile corrispondenza a quelle tendenze dell’arte che si sono realizzate in territori non circoscrivibili alle sale museali, che hanno assunto l’intangibile come materiale o hanno investigato proprio le implicazioni delle strutture narrative ed espositive fino a fare del museo stesso un oggetto di riflessione.

Per maggiori informazioni: Palazzo della Ragione, Verona Galleria d’Arte Moderna Achille Forti www.palazzodellaragioneverona.it press@palazzodellaragioneverona.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • A Pescantina l'incontro "Estetista – estetica professionale e medicina"

    • Gratis
    • 9 dicembre 2019
    • Villa Quaranta
  • Il programma completo degli appuntamenti in università dall'11 al 17 novembre

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 11 al 17 novembre 2019
    • Vedi programma completo

I più visti

  • Romeo&Juliet experience: visita guidata alla mostra

    • dal 2 gennaio al 16 dicembre 2019
    • Centro Storico di Verona
  • Artigianato e specialità enogastronomiche: a Verona i fantastici Mercatini di Natale 2019

    • Gratis
    • dal 15 novembre al 26 dicembre 2019
    • Piazza dei Signori, Cortile Mercato Vecchio, Via della Costa, Piazza Indipendenza, Piazza Viviani, Lungadige San Giorgio, Ponte Pietra, Ponte Scaligero di Castelvecchio e Piazza San Zeno
  • "Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky" in mostra alla Gran Guardia

    • dal 16 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Palazzo della Gran Guardia
  • Hai preso "30" in un esame universitario? Porta il libretto da Zushi e avrai uno sconto

    • dal 2 aprile al 31 dicembre 2019
    • Zushi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento