menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
film festival della Lessinia

film festival della Lessinia

Omaggio a Piavoli per il gran finale del Film Festival della Lessinia a Bosco Chiesanuova

Cerimonia di premiazione e un grande omaggio per la giornata conclusiva del festival

Si chiude sabato 31 agosto, a Bosco Chiesanuova, il Film Festival della Lessinia. I vincitori della venticinquesima edizione della rassegna internazionale saranno resi noti alle 18 con l’assegnazione dei massimi riconoscimenti, la Lessinia d’Oro al miglior film in assoluto e la Lessinia d’Argento alla miglior regia, e degli altri premi nel palmares della manifestazione cinematografica.

Alle 21, al Teatro Vittoria, il Festival omaggia un maestro del cinema, Franco Piavoli, con la proiezione del film Il pianeta azzurro. Al regista sarà consegnato il premio “Protagonisti del Tempo”, assegnato a personaggi del mondo della cinematografia che si sono particolarmente distinti per la promozione dei valori della sostenibilità e responsabilità sociale. A precedere l’incontro serale sarà la visione alle 11 del lungometraggio Nostos – Il ritorno e (alle 16) del documentario Habitat [Piavoli] di Claudio Casazza, realizzato da Luca Ferri, che racconta il maestro nella sua casa di Pozzolengo

Altri appuntamenti di sabato 31 agosto.

Parole alte

Per gli incontri culturali Parole alte, promossi in collaborazione con l’ateneo scaligero, alle 10 la Sala Olimpica ospita, nell’ambito del Premio Log To Green Movie Award, la tavola rotonda Terra: un pianeta da vivere. Il modello legato esclusivamente alla crescita economica sta causando il collasso dei sistemi naturali del nostro pianeta. Ecco il bisogno di uno sviluppo equo e sostenibile. Intervengono: Renato Cremonesi, presidente del premio, Mariagrazia Midulla di Wwf Italia e Federico Testa, presidente di Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile).

Alle 16.30, sempre in Sala Olimpica, Alberi: canto per uomini, foglie e radici. In cosa ci somigliano gli alberi? Cosa ci insegnano se li stiamo ad ascoltare? Una risposta in forma di racconto, canto e musica. L’attore Vasco Mirandola interpreta testi tratti, tra gli altri, da Italo Calvino, Jacques Prevert e Mariangela Gualtieri; accompagnata dal violoncello di Enrico Milani, Erica Boschiero canta le sue canzoni e altre dai repertori di Gianmaria Testa, Angelo Branduardi e Fabrizio De Andre?.

Musica

Alle 23 la Piazza del Festival diventa una club music con influenze afro e caraibiche intrise di suggestioni dell’elettronica contemporanea. La selezione attraversa ritmi e atmosfere del mondo, con un orecchio alle nuove produzioni della scena internazionale.

Informazioni e contatti

Ingresso alle proiezioni 5 euro; ingresso ridotto per bambini FFDL+ 3 euro. 
Biglietteria presso il Teatro Vittoria in Piazza G. Marconi (orario 9-13 e 14.30-23); telefono 045.7050789, email biglietteria@ffdl.it.

Biglietteria on line: www.ticket.cinebot.it/vittoria  - www.ffdl.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento