menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Anderloni, Diretto artistico del Film Festival della Lessinia

Alessandro Anderloni, Diretto artistico del Film Festival della Lessinia

Il Film Festival della Lessinia su tappeto rosso della Mostra del Cinema di Venezia

Secondo appuntamento al Lido venerdì 8 settembre, per la rassegna cinematografica internazionale dedicata a vita, storia e tradizioni nelle terre alte e lontane del mondo

Doppio appuntamento sul tappeto rosso della 74a Mostra d’arte cinematografica di Venezia per il Film Festival della Lessinia. Chiusa lo scorso 27 agosto con successo di presenze la ventitreesima edizione, dal Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova la rassegna cinematografica internazionale dedicata a vita, storia, tradizioni nelle terre alte e lontane del mondo si trasferisce al Lido.

Due sono gli appuntamenti in programma all’Hotel Excelsior, nello spazio della Regione Veneto, per la manifestazione scaligera. Venerdì 1 settembre (alle 12) il Film Festival della Lessinia ha ricevuto il premio “Protagonisti del tempo” assegnato da Log To Green per la promozione dei valori dell’ecosostenibilità e della responsabilità sociale. Tra i premiati anche al fotografo, regista e produttore Alessandro Pugno al cui documentario Jardines de plomo – Giardini di piombo (Spagna, Italia 2017) è stato attribuito a Bosco Chiesanuova il riconoscimento per il miglior film attento all’ecosostenibilità.

Seconda trasferta in laguna venerdì 8 settembre quando il Film Festival sarà presentato tra gli eventi organizzati dalla Regione Veneto alla Mostra del Cinema nell’ambito della promozione del sistema cinematografico veneto. Per l’occasione ad affiancare Anderloni sarà l’assessore regionale al territorio, cultura, sport e sicurezza Stefano Corazzari. Si tratta di una prestigiosa vetrina al Lido, nella reggia del cinema, all’interno della quale la rassegna di Bosco Chiesanuova potrà presentare l’attività di ricerca ormai decennale di cortometraggi, documentari, lungometraggi e film di animazione.

Sono state 56 le opere cinematografiche (21 delle quali nella sezione concorso), provenienti da 31 Paesi, con 19 anteprime italiane che si sono alternate sul grande schermo del Teatro Vittoria. Oltre 40 ospiti internazionali – tra registi ed autori, scrittori e studiosi – hanno raggiunto il cuore dei Monti Lessini Veronesi nel corso di nove giorni di manifestazione che ha collezionato le 20mila presenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento