Un'estate tra teatro e musica dal vivo al Forte Gisella di Santa Lucia

Soddisfatto l'Ass. Marco Padovani «Sarà possibile godere di serate all’insegna del buon teatro, del divertimento e della musica, passando delle ore spensierate in compagnia»

Teatro e musica tornano tra le mura di Forte Gisella a Santa Lucia. Arriva l’estate e l’offerta culturale si arricchisce di ben 39 serate. All’interno del compendio di via Mantovana i riflettori sono pronti ad accendersi, sul palcoscenico la prosa dialettale ma anche il musical, il tango argentino così come il rock.

Si parte il 21 giugno, alle ore 21, con il teatro per bambini di Armathan, in replica anche il venerdì successivo. Sabato 22 e mercoledì 26 giugno, invece, due serate ad ingresso gratuito con Diversamente in danza, che proporrà prima “Farfalle nello stomaco” e poi “I cinque malfatti”.

Nel mese di luglio sarà la Perdido jazz band la prima ad esibirsi, con un omaggio a Luis Armstrong. Seguiranno ArteFatto Teatro con “Un cabaret…di risate”; Lamacchi- Bassi con il concerto Fossati incontra De Andrè; la compagnia Renato Simoni con “Sarto per signora”. E poi ancora le compagnie Zero.it, Trapano Boss, Giorgio Totola, quest’ultima con “Tonin Bellagrazia”, Silvia Braga e Bruno Marini trio con “The beat generation”, la compagnia Tiraca e Ogm con “E pensare che c’era Gaber”.

Chiuderà il mese di luglio e aprirà agosto, Gtv Niù con “Per un litro di grappa?!”, in replica per quattro sere. Dal 10 agosto spazio alla musica con rock prog di Tony Pagliuga, con il tributo ai Genesis e con quello agli ELP. Seguirà il 14 agosto il concerto celtico e dal 15 al 18 agosto il Festival di Tango Argentino. Dal 23 agosto tornerà il teatro con la compagnia Einaudi Galilei e con ArteFatto Teatro che porterà in scena “L’erba del vicino”.

Il mese di settembre si aprirà con il musical Jesus Christ Superstar e proseguirà con “Aires de Buenos Aires” di Uep, per chiudersi con la compagnia Tabula Rasa. Tutte le serate iniziano alle ore 21.

La rassegna estiva è organizzata da Aics-Associazione italiana cultura e sport, insieme all’associazione Art&Salus, con il patrocinio del Comune di Verona. Il calendario degli eventi è stato presentato questa mattina in municipio dall’assessore al Decentramento Marco Padovani, insieme al presidente di Aics Maria Rosa Carlin e al direttore artistico della rassegna Marino Pinali. Erano presenti anche alcuni rappresentanti delle compagnie e dei gruppi coinvolti.

«Un’iniziativa dalla duplice valenza culturale. - ha detto Padovani - Grazie a questa rassegna, infatti, sarà possibile godere di serate all’insegna del buon teatro, del divertimento e della musica, passando delle ore spensierate in compagnia. Inoltre, il pubblico potrà approfittare dell’occasione per visitare uno dei forti più belli di Verona». 

Potrebbe interessarti

  • Sanità, nascono in Veneto i team di assistenza primaria: «Facilitare l'accesso alle cure»

  • Verona, piante gratis ai cittadini

  • Ama il tuo intimo: un check up gratuito dal ginecologo grazie a Chilly e Intima Roberts

  • Regione Veneto: bando di incentivazione dei sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla SR450, tre ragazzi investiti da un'auto: due 20enni morti

  • Stroncata da una malattia durante una vacanza: 17enne muore in Grecia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 19 al 21 luglio 2019

  • Incidente in moto sull'A22 all'uscita per Affi: un morto e un ferito grave

  • L'imprenditore edile Attilio Lonardi è morto all'età di 57 anni

  • Abusa della figlia più piccola per cinque anni, medico veronese condannato

Torna su
VeronaSera è in caricamento