Domenica, 24 Ottobre 2021
Cultura Piazza Bra

Tornano ad ottobre i corsi di ginnastica nel Comune di Verona per gli over 65

"Un fiore all’occhiello della promozione dello sport e della prevenzione, - spiega l’assessore al Decentramento Marco Padovani - soprattutto per le persone non più giovanissime"

Per altri tre anni Comune e Università di Verona saranno impegnati nel promuovere l’esercizio fisico tra gli over 65. Il rinnovo del protocollo del progetto “La salute nel movimento” è stato sottoscritto questa mattina dall’assessore al Decentramento Marco Padovani e dal direttore del Dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento Andrea Sbarbati. Al progetto collaborano anche l’Ulss9 e tutte le 8 Circoscrizioni.

Nei prossimi giorni apriranno quindi le iscrizioni a tutti i corsi, che si terranno nelle 30 palestre dislocate sul territorio comunale. I partecipanti dovranno compilare una scheda di screening, che sarà valutata da personale qualificato, e sottoporsi ad eventuali visite mediche se ritenuto necessario. Il progetto, dedicato agli over 65, da qualche anno è aperto anche a chi ha più di 55 anni. Informazioni e moduli di iscrizione vanno richiesti e presentati negli uffici della Circoscrizione di competenza. I corsi, della durata di 50 o 55 ore, si tengono due volte alla settimana, da ottobre a maggio. Il costo annuale è di circa 130 euro, comprensivo di eventuali accertamenti medici.

L’obiettivo è quello di promuovere l’attività motoria come strumento di promozione della salute e di prevenzione delle complicanze delle patologie croniche, utilizzando l'esperienza e la competenza scientifica della facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Verona, per proporre alla popolazione attività efficaci ed adeguate alle diverse necessità e capacità fisiche.

«Un fiore all’occhiello della promozione dello sport e della prevenzione, soprattutto per le persone non più giovanissime – spiega l’assessore al Decentramento Marco Padovani -. Un progetto che il Comune di Verona porta avanti da 29 anni e che ha assunto una valenza ancora più importante grazie alla collaborazione dell’Università e dell’Ulss9».

Alla firma di questa mattina erano presenti anche il presidente del Collegio Didattico di Scienze Motorie Federico Schena e, per l’Ulss9, il direttore di epidemiologia e screening Lorena Zambelli e la referente dell’area promozione salute Daniela Marcer.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano ad ottobre i corsi di ginnastica nel Comune di Verona per gli over 65

VeronaSera è in caricamento