Una "Cenerentola in bianco e nero" allo Stimate, e al finale ci pensano i ragazzi

A Perrault cartoncino bianco, ai Fratelli Grimm cartoncino nero: saranno i giovani spettatori che il 24 febbraio verranno al Teatro Stimate a decidere le sorti dei protagonisti

Cenerentola in bianco e nero - ph fondazione Aida

A ogni bambino che domenica 24 febbraio verrà al Teatro Stimate (ore 16.30) a vedere lo spettacolo Cenerentola in bianco e nero di Proscenio Teatro verrà consegnato un cartoncino con due colori: la parte bianca corrisponde alla versione di Perrault, dove matrignia e sorellastre vengono perdonate e invitate al matrimonio (è quella scelta anche da Walt Disney). La parte nera invece corrisponde alla versione dei Fratelli Grimm che puniscono severamente le sorellastre facendole accecare da due colombi. Quale delle due versioni avrà la meglio? Saranno i bambini a deciderlo per alzata di cartoncino.

«Nello spettacolo, il colore che vincerà segnerà la sorte di matrigna e sorellastre - spiega Marco Renzi, regista. Dalla parte di Cenerentola invece, di chi ha subito prepotenze e ingiustizie, siamo tutti. Ognuno di noi, chi prima e chi dopo, ha subito nella vita torti e ingiustizie, si comincia già a scuola con il triste fenomeno del bullismo, e tutti abbiamo sognato di avere giustizia.
Dalla parte di Cenerentola, dei più deboli, lo siamo da secoli e continueremo ad esserlo ancora». 

BIGLIETTI: Famiglie a teatro intero 6.50 €, da 3 a 12 anni 5.50 €. Fino a tre anni gratuito. Convenzione con il parcheggio Cittadella.

I biglietti possono essere acquistati online sul sito www.fondazioneaida.it. La biglietteria apre alle 15.30 e la mattina dalle 9.30 alle 12.30. Info e prenotazione telefonica (tel 045/8001471). 

Facebook

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Finta concessionaria nel Veronese per truffare i clienti, denunciato 21enne

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Lutto nella Polizia di Stato: si è spento a 58 anni il commissario Rasi

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

  • Previste quasi 9.500 assunzioni nel Veronese in questo mese di gennaio

Torna su
VeronaSera è in caricamento