Cultura Centro storico / Piazza Bra

A Verona torna il "Capodanno insieme": ecco come prenotarsi per la festa di fine anno riservata agli over 60

«Dopo due edizioni mancate a causa del Covid, torna il "Capodanno insieme". Siamo felici di riproporre un’iniziativa che ha sempre riscosso grande successo», ha detto il sindaco Sboarina

Torna "Capodanno insieme" per gli over 60. Da lunedì 22 novembre sarà possibile prenotarsi per partecipare alla tredicesima edizione della festa dell’ultimo dell’anno in fiera. Cena, ma anche intrattenimento, per concludere in allegria il 2021. E in sicurezza, perchè infatti saranno applicate tutte le misure previste dai rigidi protocolli affinchè l'evento si svolga nel totale rispetto delle misure antiCovid. Obbligatorio il green pass.

"Capodanno Insieme" è promosso dall'assessorato al Turismo sociale del Comune di Verona, in collaborazione con Veronafiere e Agsm-Aim. Da ogni Circoscrizione partiranno le navette che condurranno i veronesi in fiera e li riporteranno a casa. La serata prevede cenone con servizio al tavolo e intrattenimento musicale dal vivo con l’Orchestra “Melita Leone”. Musica da ballo e d’ascolto, con la partecipazione di Roby De Luca, che canterà alcuni pezzi del suo repertorio, e l’esibizione di due ballerini professionisti della Chrono Ballet School. Nel corso della festa ci sarà anche l’estrazione di una lotteria.

L’evento è aperto a tutti i residenti nel Comune di Verona che abbiano compiuto i 60 anni. Per le coppie è sufficiente che almeno uno dei due coniugi rientri nella fascia d’età richiesta. Il costo è di 50 euro a persona.

Le iscrizioni possono essere fatte da casa, collegandosi al sito www.comune.verona.it/turismosociale o telefonando ai numeri 0458077472 / 0458078635. Nel caso di due o più persone che volessero sedere allo stesso tavolo la prenotazione dovrà essere unica.

A presentare l’iniziativa, questa mattina in Municipio, il sindaco Federico Sboarina, gli assessori al Turismo sociale Maria Daniela Maellare e al Decentramento Marco Padovani, il presidente Agsm-Aim Stefano Casali e il responsabile eventi Veronafiere Nazzareno Giarola.

«Dopo due edizioni mancate a causa del Covid, torna il Capodanno insieme. - ha detto Sboarina - Siamo felici di riproporre un’iniziativa che ha sempre riscosso grande successo. Tutti abbiamo voglia di tornare a fare quello che facevamo prima, ma sempre con la massima attenzione e nel rispetto delle misure anticontagio. Saremo scrupolosi perché San Silvestro sia un momento di festa, ma vissuto in sicurezza».

«I tavoli saranno da 6 persone e non più da 8-10 come succedeva prima del Covid – ha spiegato Maellare -. E all’ingresso sarà controllato sia il green pass che la temperatura. Un modo per riprendersi le feste senza dimenticarci della situazione che stiamo vivendo».

«Quest’anno il capodanno in fiera si farà, rassicuriamo i veronesi che hanno già cominciato a chiedere – ha aggiunto Padovani -. E dai quartieri partirà il servizio di trasporto sia per l’andata che per il ritorno. Speriamo che la situazione pandemica non peggiori, in modo da garantire più posti possibili».

«Un focus dedicato agli over 60 e agli anziani, che sono una colonna portante della nostra società – ha affermato Casali -. Una bella occasione, non potevamo non affiancare l’Amministrazione nell’organizzazione».

«Con grande gioia e passione mettiamo in campo le nostre risorse – ha concluso Giarola -, offrendo alla città un servizio di qualità che non ha solo uno scopo aggregativo ma anche sociale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Verona torna il "Capodanno insieme": ecco come prenotarsi per la festa di fine anno riservata agli over 60
VeronaSera è in caricamento