Tutti gli appuntamenti della rassegna culturale dell’Ordine degli Ingegneri di Verona

Si intitola “DALLA CARTA AL BIT. IL FUTURO DIGITALE E’ QUI!” la quarta edizione di Open. Ingegneri aperti alla città, la rassegna culturale con cui l’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia si apre alla cittadinanza con un calendario ricco di eventi che, da marzo a novembre 2015, andranno ad animare la sede degli Ingegneri, il Magazzino 1 agli ex Magazzini Generali in via S. Teresa 12.

Sedici gli appuntamenti in agenda, a ingresso libero. Tre mostre; sette convegni; una Giornata di workshop per giovani ingegneri e architetti; un TALKS con protagonisti della cultura, della società e delle professioni e quattro visite tecniche, di cui tre a centrali idroelettriche del nostro territorio e una camminata impegnativa sui monti della Grande Guerra tra Rovereto e Vicenza (spostata a sabato 26 settembre).

Convegni “professionali” ma che toccano argomenti di interesse collettivo, declinati per un pubblico anche non specialistico, con un taglio divulgativo sull’attualità, la professione, le nuove tecnologie digitali, la storia, l’arte e la letteratura.

Filo conduttore della Rassegna il tema dellinnovazione e del futuro digitale, che già invade e pervade la nostra quotidianità. Tematiche che saranno interpretate in molteplici ambiti della professione tenendo comunque ben salde le radici negli esempi illustri del passato, in un ideale percorso tra storia e innovazione. Con uno sguardo attento a quegli eventi di richiamo nazionale e internazionale che chiedono anche alla città di Verona di essere protagonista. Da EXPO 2015, in partnership con l’Associazione VeronaExpo, al Centenario della Grande Guerra (2014-2018) con un convegno su Carlo Emilio Gadda: soldato, ingegnere e scrittore, in collaborazione con l’Achivio Liberati di Villafranca.

I TEMI:

Due gli incontri che approfondiranno in particolare le tematiche sul Digitale: il convegno “VERONA SMART CITY” sullo sviluppo delle tecnologie ITS (Intelligent Trasportation System) e il loro impatto sulla mobilità promosso in collaborazione con l’unità operativa mobilità e traffico del Comune di Verona e, nell’ambito dell’Agenda Digitale del Veneto e in partnership con il Consorzio Arsenàl, il punto sul fascicolo elettronico sanitario.

Attenzione anche ai giovani ingegneri e architetti professionisti con una giornata di workshop a loro dedicata per affrontare i temi urgenti della professioni anche alla luce degli ultimi sviluppi legislativi in materia di lavoro, formazione e accesso alla professione. A novembre la presentazione di alcune “eccellenze” dell’ingegneria veronese che sono riuscite a portare il made  in Verona nel mondo.

Spazio anche alla storia e all’arte con gli incontri dedicati a “Verona e i suoi ponti distrutti” e “Il cantiere edile come opera d’arte”. Due percorsi che, attraverso immagini, filmati storici restaurati e fonti artistiche ci faranno ritrovare, nel primo, i luoghi distrutti di Verona che la mattina del 25 aprile 1945 si svegliò senza ponti; nel secondo appuntamento ripercorreremo invece l’immagine del cantiere edile così come ci è stato trasmesso nella pittura e nell’arte.  

Venerdì 18 settembre un evento molto atteso, promosso in collaborazione con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri. Nel TALKS SLIDINGDOORS 2015, sei interpreti della cultura, delle professioni, della scienza, della letteratura, dell’arte e della musica declinano il tema “CONFINE” Ingegneria & Società secondo la loro libera concezione.

LE MOSTRE DI OPEN4

Villa Girasole; una storia della cartografia; Nervi negli scatti di Carrieri.

La multidisciplinarietà come lettura della complessità contemporanea.

LA POETICA DELLA MACCHINA. Villa Girasole a Marcellise

Ad aprire la rassegna il prossimo sabato 7 marzo alle ore 10.30 sarà l’inaugurazione della mostra “LA POETICA DELLA MACCHINA. Villa Girasole a Marcellise”, realizzata con la collaborazione della rivista ArchitettiVerona e il patrocinio di Fondazione Cariverona. La mostra, curata dagli ingegneri Angelo Bertolazzi, Ilaria Segala e dall’architetto Alberto Vignolo, direttore della rivista ArchitettiVerona, propone una lettura contemporanea per immagini della “casa girevole” dell’ingegnere Angelo Invernizzi ed espone il lavoro svolto da Laura Schena e Anna Burti nell’ambito del corso di Disegno dell’Architettura dell’Università di Padova, caratterizzato da un forte legame tra il rilievo, la restituzione grafica e l’indagine storica come base per la conoscenza del patrimonio costruito. Allestita nello spazio espositivo permanente del Magazzino 1, l’esposizione con ingresso libero resterà aperta al pubblico dal 7 marzo al 7 aprile 2015

DALLA CARTA AL BIT.

Storia, tecniche e strumenti nella conoscenza del territorio”.

Dal 30 maggio - 31 luglio 2015, poi riproposta dal 15 novembre

La mostra racconta la storia della cartografia ponendo l’accento sull’evoluzione dei sistemi e degli strumenti di rappresentazione, con cui fornire gli strumenti per la gestione del territorio. Un lavoro che potrà essere arricchito dal prezioso materiale sull’argomento conservato nell’Archivio di Stato.

LA STRUTTURA DELLA BELLEZZA di Mario Carrieri.

A settembre la terza mostra in calendario: “La struttura della bellezza” con 19 scatti del fotografo di architettura Mario Carrieri che interpretano le opere di Pier Luigi Nervi dal punto di vista formale, a ricordare come le grandi infrastrutture abbiano un ruolo determinante nella trasformazione fisica e percettiva del paesaggio.

VISITE TECNICHE

Giovedì 16 aprile 2015 ore 15.00

IMPIANTO MICROIDROELETTRICO a Nogarole Rocca

Giovedì 28 maggio 2015 ore  9.00

IMPIANTO IDROELETTRICO CONSORZIO CAMUZZONI a Verona

Martedì 16 giugno 2015 ore 9.00

CENTRALE IDROELETTRICA nel Comune di Belfiore

Sabato 26 settembre 2015 ore 8.00

La Strada delle 52 gallerie (o Strada della Prima Armata) sui monti della Grande Guerra tra Rovereto e Vicenza

Gli eventi - a INGRESSO LIBERO -  si svolgeranno nell’Auditorium M. Sanmicheli della sede dell’Ordine, Magazzino 1 in via Santa Teresa, 12.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Collegio degli Ingegneri della Provincia di Verona
Tel +39 045 8004721
segreteria@collegioingegneriverona.it - www. collegioingegneriverona.it

Orari Apertura Segreteria:
Lunedì: 09:30 – 12:30; 15:30 – 18.00;

Martedì e Giovedì: 09:30 – 12:30;

Mercoledì e Venerdì: 15:30 – 18:00

Alcuni eventi prevedono CFP per Ingegneri partecipanti previa iscrizione on line

IL PROGRAMMA COMPLETO:

Sabato 7 marzo ore 10.30
Inaugurazione MOSTRA E CONVEGNO di apertura 
“LA POETICA DELLA MACCHINA. Villa Girasole a Marcellise”
(Esposizione dal 7 marzo – 7 aprile 2015, Magazzino1)
Immagini, disegni ed elaborazioni grafiche illustrano i materiali e le tecniche costruttive d’avanguardia di Villa Girasole, la “casa girevole” dell’ingegner Angelo Invernizzi costruita tra il 1929 e il 1935 sulle colline di Marcellise, nel veronese. Un caso esemplare delle tecnologie e dell’ingegneria degli anni ’30. Nei pannelli della mostra viene presentato il lavoro svolto da Laura Schena e Anna Burti nell’ambito del corso di Disegno dell’Architettura dell’Università di Padova, caratterizzato da un forte legame tra il rilievo, la restituzione grafica e l’indagine storica, come base per la conoscenza del patrimonio costruito.

Curatori: ing. Angelo Bertolazzi, Università degli Studi di Padova; ing. Ilaria Segala, Ordine Ingegneri di Verona e Provincia, arch. Alberto Vignolo, direttore rivista ArchitettiVerona
Intervengono Laura Schena e Anna Burti, studenti del Corso di Disegno dell’Architettura dell’Università di Padova

Sabato 21 marzo ore 10.00 
CONVEGNO: VERONA SMART CITY, la rete  di telecomunicazioni e sensori per la mobilità. A servizio dei cittadini
Al centro dell’incontro lo sviluppo delle tecnologie ITS (Intelligent Transportation System) per il contenimento dell’impatto della mobilità nelle città “intelligenti”. Promosse dalle amministrazioni pubbliche in sinergia con società private e cittadini. queste tecnologie lavorano sulla riduzione della congestione stradale, sulla sicurezza e su un utilizzo efficiente delle risorse energetiche. Nel convegno, organizzato in collaborazione con il Comune di Verona, verranno presentati il nuovo portale Infomobilità e la App per smartphone in grado di dialogare con i sensori stradali e il laboratorio living-lab. A seguire una visita tecnica al Centro operativo mobilità del Comune di Verona.
Relatori:  Carlo Reggiani, Bruno Pezzuto, Guido Rossi

Sabato 18 aprile ore 10.00 
Agenda Digitale in Veneto,  Fascicolo Sanitario Elettronico 
In collaborazione con il Consorzio Arsenàl
Il punto sul Fascicolo Sanitario Elettronico in Veneto, una sorta di “carta d’indentità sanitaria” on line propria di ogni cittadino che sarà attivata nel corso del 2015. Insieme alla ricetta elettronica e ai referti online il FSEr rappresenta una fase molto importante nell’ambito del piano di implementazione dell’Agenda Digitale regionale. Le tecnologie digitali diventano così, progressivamente, sempre più visibili e utili per i cittadini andando a ridisegnare i processi burocratici della Pubblica Amministrazione. In termini di efficienza e servizi per la cittadinanza.
Relatori: 
Federica Sandri,  Project Manager Progetto Fascicolo Sanitario Elettronico regionale 
Francesca Vanzo, Project Engineer Arsenàl.IT – referente per la Provincia di Verona e Vicenza


Venerdì 24 aprile ore 17.30  
Convegno: “Verona ed i suoi ponti distrutti”.   
Il 25 aprile 1945 Verona si svegliò senza ponti, connessione vitale per una città che è nata sul Fiume. Attraverso immagini d’epoca e un filmato storico restaurato andremo sui luoghi che ne testimoniano la distruzione e potremo assistere a quella che fu l’attività di ricostruzione della città scaligera.

Relatore: Alberto Maria Sartori, ingegnere e vicepresidente del Collegio Ingegneri di Verona

Lunedì 27 aprile ore 10.00
OFFICINE GIOVANI.
Ingegneri e architetti, workshop sui temi urgenti per i giovani professionisti 
Una “Giornata” dedicata alle Commissioni Giovani di Ingegneri e Architetti, con workshop, laboratori e approfondimenti. Sul tavolo i temi urgenti per i giovani professionisti: dall’utilizzo dei social network come nuova “vetrina” per la professione alla cura del brand d’impresa; la questione parcelle e contratti; le nuove partite IVA; l’introduzione alla deontologia professionale;  inarcassa e assicurazione; la consulenza tecnica d’ufficio; il recupero crediti in tempi di crisi; la responsabilità civile e penale nella firma dei progetti.

Venerdì 15 maggio ore 17.00  
Convegno: “Verona per EXPO 2015” 
Expo 2015: opportunità per un nuovo domani, anche a Verona. L’Esposizione Universale apre i battenti a Milano: Verona intende avere un ruolo nella narrazione del nostro Paese durante il semestre di apertura della Rassegna. Il Progetto VeronaExpo 2015 nasce con l'obiettivo di dare vita a un sistema innovativo di collaborazione tra enti, associazioni e imprese del territorio, creare sinergie e lasciare - anche dopo Expo - un'eredità di rapporti e strumenti per continuare lo #storytelling della vita della città. 
In collaborazione con Associazione VeronaExpo

Sabato 30 maggio ore 10.00  
Inaugurazione Mostra con Convegno di apertura:
“DALLA CARTA AL BIT. Storia, tecniche e strumenti nella conoscenza del territorio”
(Esposizione dal 30 maggio – 31 luglio  2015; riproposta dal 15 novembre 2015)

Dalle carte della Repubblica Veneta del XV, ai catasti Napoleonico, Austriaco e Italiano degli inizi del XIX secolo, fino alle innovative conquiste della tecnologia digitale: i rilievi aereofotogrammetici e satellitari e le elaborazioni digitali per layers. La mostra, tra passato e presente, spiega, con un approccio divulgativo, la storia della cartografia attraverso l’evoluzione degli strumenti e delle tecniche che via via, nel tempo, hanno studiato, fotografato e interpretato l’indagine “scientifica” del territorio e delle città per restituirne una rappresentazione sempre più complessa e articolata, quale fondamento della conoscenza del territorio. 
Curata dall’ing. Angelo Bertolazzi, Università degli Studi di Padova e dall’ing. Ilaria Segala,  Ordine Ingegneri di Verona e Provincia.
In collaborazione con l’Archivio di Stato di Verona


Venerdì 12 giugno ore 17.30
Convegno : “Il cantiere edile come opera d’arte”    
Da quando gli egizi hanno divinizzato Imhotep - colui che viene in pace - per i suoi studi sulle fondazioni e le colonne, il cantiere edile ha conservato un’aura di sacralità, che gli ha fatto acquisire, spesso, un posto nella pittura e nell’arte. Un excursus per immagini ricostruisce tecnologie e tecniche così come ci sono state tramandate dalla pittura e dalla scultura. 
Relatore: Alberto Maria Sartori, ingegnere e vicepresidente del Collegio Ingegneri di Verona

Sabato 12 settembre ore 10.30
Inaugurazione Mostra Fotografica con Convegno di apertura:
“La struttura della bellezza” di Mario Carrieri
(Esposizione, 12 - 25 settembre 2015, Magazzino1)
In esposizione 19 scatti di architetture di Pier Luigi Nervi, firmate dal fotografo Mario Carrieri, che con la sua attività segna, nel 1959, la nascita della moderna fotografia urbana in Italia.  Nel percorso fotografico una duplice narrazione: l’una professionale di Nervi architetto, ingegnere e progettista di fama internazionale; l’altra, sottesa, di una personalità eclettica che fa del proprio lavoro un’emblematica rappresentazione del superamento dei confini disciplinari e della più coerente contaminazione dei saperi.
Curata da: ing. Ilaria Segala, Ordine Ingegneri di Verona e Provincia; 
Venerdì 18 settembre ore 18.30
TALKS SLIDINGDOORS 2015 >> confine. Ingegneria & società

Le tecniche, le arti, le generazioni, le professioni si sovrappongono. 
Sei interpreti declinano il tema >>confine secondo la loro libera concezione.

Segue aperitivo musicale.

Venerdì 16 ottobre ore 17.30
Convegno : “Carlo Emilio Gadda: soldato, ingegnere e scrittore”    
Nel Centenario della Grande Guerra, si intende dare risalto alla figura di Carlo Emilio Gadda. Principalmente conosciuto come scrittore, Gadda fu anche soldato, ingegnere e professore. Una personalità composita che andremo a scandagliare a partire dalla sua prima opera letteraria, il “Giornale di guerra e di prigionia"; quindi attraverso il suo lavoro di ingegnere: prima in Sardegna, poi in Lombardia, dove si era laureato in ingegneria elettronica, fino in Argentina. Lo “incontreremo” professore di matematica e fisica e funzionario RAI a Roma.
Con la partecipazione dell'erede Arnaldo Liberati che ha messo a disposizione l'Archivio Liberati di Villafranca.

Sabato 14 novembre ore 10.00
Convegno : “Brevetti ed innovazioni tecnologiche. Le eccellenze dell’ingegneria veronese”    
Made in Verona, destinazione il mondo. L’incontro vuole far conoscere, anche a un pubblico di non specialisti, i risultati dell’eccellenza veronese nel settore dell’ingegneria degli ultimi anni. Progetti di prodotti industriali, e non solo, tecnologicamente innovativi, alcuni brevettati, che sono sbarcati oltreoceano ma che qui conservano “la testa e le mani”. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Oppeano, Festa della Donna: gli appuntamenti dedicati al mondo femminile

    • da domani
    • Gratis
    • dal 5 al 12 marzo 2021
    • Online
  • Dante credente in cammino: tre incontri online

    • Gratis
    • dal 1 febbraio al 15 marzo 2021
    • Canale YouTube Diocesi di Verona
  • Otto incontri online per imparare a leggere, con il cuore

    • dal 12 gennaio al 9 marzo 2021
    • Online

I più visti

  • Parco Giardino Sigurtà riapre con ingresso libero alle donne per la festa dell'8 marzo 2021

    • dal 7 al 8 marzo 2021
    • Parco Giardino Sigurtà
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Alla Gran Guardia di Verona la mostra fotografica "Hope" per il Prix Pictet

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 20 marzo 2021
    • Palazzo della Gran Guardia
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento