Dal 9 aprile gli incontri "Settimana Veronese della Finanza, dell'Economia e del Lavoro" nella sede delle Cantine Pasqua

Lunedì 7 aprile l'assessore alle Politiche di Bilancio Stefano Marcolini ha presentato la "Settimana Veronese della Finanza, dell'Economia e del Lavoro", organizzata dal giornale Pantheon in collaborazione con Apindustria, CDO Veneto, Associazione Innoval e Finval Spa, i vertici di Banco Popolare, Cattolica Assicurazioni e ING Direct Italia.

Il 9, l'11 e il 29 Aprile, nella sede delle Cantine Pasqua, si terranno le tre serate che mettono in risalto il rapporto fra territorio veronese e le istituzioni finanziarie. Lo scopo dell'evento è proporre soluzioni per fronteggiare la sempre più preoccupante crisi finanziaria, valutando nuove possibilità per creare lavoro e sviluppo. Gli incontri delle prime due giornate avranno luogo alle ore 18.30, mentre la serata del 29 aprile inizierà alle 20.30. L' ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Stefano Marcolini: "La manifestazione è un'occasione di rilievo per parlare di problemi che affliggono la nostra zona come il resto dell'Italia. Oggi tanti giovani perdono il lavoro e tanti altri non riescono a trovarlo. Siamo costretti ad assistere all'esodo dei nostri ragazzi, che sempre più cercano fortuna all'estero. Per questo, il tema dell'occupazione va rilanciato mettendo una particolare attenzione al mondo delle imprese che, mai come in questo momento, è soffocato dalla stretta creditizia e dalle terribili conseguenze della crisi finanziaria. Ricordiamoci che nessun imprenditore licenzia, se non è costretto da inevitabili motivi economici. La tutela delle aziende deve, quindi, andare di pari passo con quella dei dipendenti e non dimentichiamo che modifiche consistenti devono essere fatte anche a livello di normativa europea. La Settimana della Finanza offre la possibilità di raccogliere proposte e dibatterle e inquadrare al contempo la prospettiva del nostro territorio".

Direttore di Pantheon – Matteo Scolari: "La quinta edizione di questo evento offre un programma di grande interesse. Mercoledì 9 aprile si comincerà con i vertici del Banco Popolare che illustreranno le strategie del nuovo triennio relative al rapporto fra istituzioni finanziarie, cittadini e piccola e media imprenditoria. Venerdì 11 aprile sarà il turno di Cattolica Assicurazioni che illustrerà il laboratorio di artigianato digitale 'Fablab Verona' e il progetto di formazione per ipovedenti e non vedenti denominato 'Yeah'. Infine, martedì 29 aprile,  sarà una novità a chiudere la rassegna: per la prima volta parteciperà una realtà economica non veronese. Si tratta di  ING Direct, che presenterà l'innovativo tema delle banche online, e verrà il dirigente Damiano Castelli che è nativo di Grezzana".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • A Verona il ciclo d'incontri "Storia dell'Arte Contemporanea dagli anni Sessanta a oggi"

    • dal 31 marzo al 19 maggio 2021
    • Online
  • Alba Pratalia: "Attraverso il paesaggio. Dialoghi tra scienza, arte e letteratura"

    • da domani
    • dal 22 aprile al 21 ottobre 2021
  • Università di Verona: "Its dark materials", incontri/confronti sull’arte contemporanea

    • Gratis
    • dal 15 aprile al 27 maggio 2021
    • Online

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • Al Parco Giardino Sigurtà il festival della bellezza floreale con "Tulipanomania"

    • dal 7 marzo al 30 aprile 2021
    • Parco Giardino Sigurtà
  • Palazzo Maffei Casa Museo a Verona propone "La scienza nascosta nell'arte"

    • Gratis
    • dal 13 novembre 2020 al 15 giugno 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento