Il coro dell’Arena di Verona sale in alta quota alla funivia di Malcesine

Nell’ottica di una sempre più stretta e fruttuosa collaborazione che si declina non solo sul piano artistico, ma anche attraverso importanti azioni di co-marketing tra le due prestigiose realtà, per la prima volta raddoppia l’appuntamento organizzato dalla Funivia Malcesine-Monte Baldo e i complessi artistici della Fondazione Arena di Verona. Elemento di novità del 2019 è un nuovo punto vendita autorizzato per la vendita dei biglietti del Festival lirico.

I turisti che si immergono nel paesaggio mozzafiato del Monte Baldo saranno infatti accompagnati per tutto il loro percorso in funivia da elementi scenografici, video emozionali ed immagini che li guideranno in un viaggio all’interno dell’opera in Arena e potranno assicurarsi subito il loro posto per una delle serate del Festival.

malcesine funivia monte baldo

Mercoledì 21 agosto alle 14.30, è il Coro dell’Arena diretto da Vito Lombardi a raggiungere l’alta quota con le pagine più belle del melodramma italiano. Nel 2019 ricorre la tredicesima edizione per la lirica in alta quota, un appuntamento atteso da curiosi e appassionati che desiderano godere di un connubio perfetto di musica e natura. L’iniziativa continua a richiamare dal 2004 un pubblico sempre più numeroso di provenienza internazionale, rilanciando l’offerta artistica dell’Arena di Verona presso nuove platee e allo stesso tempo consolidando il legame con il territorio, e con il lago di Garda in particolare.

Quest’anno i complessi artistici areniani sono stati preceduti da un elemento scenografico caratteristico: è infatti una sfinge di Aida ad accogliere i turisti che accedono alla Funivia Malcesine-Monte Baldo, proviene dall’Egitto aureo immaginato da Franco Zeffirelli e invita a conoscere l’opera regina dell’Arena, omaggiando anche il maestro scomparso quest’anno che l’ha disegnata affidandone la realizzazione alla maestria dei laboratori scenografici veronesi.

Il 21 agosto sale in alta quota l’amato e applaudito Coro dell’Arena di Verona diretto dal maestro Vito Lombardi, con l’accompagnamento al pianoforte di Patrizia Quarta. In programma c’è una selezione dei brani più celebri dalle opere verdiane in cartellone nel Festival lirico 2019 (La Traviata, Il Trovatore, Macbeth -appena eseguito con Plácido Domingo) con gustose incursioni nel repertorio di tardo ‘800 e primo ‘900 da capolavori quali Madama Butterfly, Cavalleria rusticana e Pagliacci (anticipazione del Festival 2020). Al programma, con il trionfo dell’Atto II di Aida non può mancare il classico Va, pensieroda Nabucco, vero e proprio biglietto da visita dello storico coro areniano.

Per chiunque volesse informazioni sull’Arena Opera Festival 2019 e acquistare biglietti, da quest’anno è attivo in loco un vero e proprio Punto Rivendita Autorizzato Arena di Verona, in modo di sancire ulteriormente la partnership con Funivia Malcesine-Monte Baldo e avvicinare al bacino gardesano il programma del Festival Lirico. I biglietti potranno essere acquistati direttamente presso la biglietteria dedicata e brandizzata Arena operativa in Funivia. A supporto di questa attività sono previste comunicazioni audio, passaggi di video promozionali emozionali su monitor e ledwall e immagini degli allestimenti su pannelli fotografici dedicati al Festival collocati ai vari livelli della Funivie di Malcesine.

Informazioni e contatti

Ingresso gratuito in Località Pozza della Stella alle 14.30.

Funivia Malcesine Monte Baldo

Via Navene Vecchia, 12 - 37018 Malcesine (VR)

Tel. +39.045.7400206 - Fax +39.045.7401885

info@funiviedelbaldo.it - www.funiviedelbaldo.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Fondazione Aida presenta lo spettacolo per ragazzi "Dov'è finita la mia ombra"

    • 18 aprile 2021
    • Online

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Alla Galleria d'Arte Moderna la mostra dedicata a Ugo Zannoni a Verona

    • dal 2 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Galleria d’Arte Moderna Achille Forti
  • "Lavatoi, busi e...sparasine", escursione guidata tra gli angoli suggestivi di Avesa

    • 18 aprile 2021
    • Appuntamento in Via Messer Ottonello, dietro la Chiesa di San Martino ad Avesa
  • Palazzo Maffei Casa Museo a Verona propone "La scienza nascosta nell'arte"

    • Gratis
    • dal 13 novembre 2020 al 15 giugno 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeronaSera è in caricamento